Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio notizie
Categoria1__Notizie
Data__24/06/2014
Data__2014

Roma Capitale e notai insieme, tariffe agevolate per i piccoli imprenditori

E’ stata siglata in data 19 giugno 2014, a Roma, la convenzione tra Roma Capitale e il Consiglio Notarile di Roma, Velletri e Civitavecchia.

 

A firmare l’intesa, l’assessore a Roma Produttiva, Marta Leonori, e il Presidente del Consiglio Notarile, Cesare Felice Giuliani. L’accordo prevede agevolazioni per la piccola imprenditoria locale – ad esempio, mercati rionali ed edicole - attraverso condizioni economiche favorevoli per la stipula dei contratti notarili per il trasferimento della proprietà o del godimento di queste tipologie di attività. La convenzione sarà applicabile ai contratti con valore fino a 30mila euro.

 

La convenzione fissa per un periodo di due anni, rinnovabili con l’accordo delle parti, tariffe calmierate per i contratti di trasferimento della proprietà e del godimento di un’azienda che abbia ad oggetto il commercio su aree pubbliche e la vendita di quotidiani e periodici, purché l’azienda medesima abbia sede legale nell’ambito dei territori dei Distretti sopra citati ed il valore del contratto non superi i 30mila euro. La Convenzione permetterà un risparmio di oltre il 30% sui costi medi degli atti.

 
L’obiettivo comune è quello di rispondere alle difficoltà riscontrate dai piccoli imprenditori al rispetto degli adempimenti obbligatori e non derogabili previsti per legge che possono risultare particolarmente onerosi in un momento di crisi economica.
Il Notariato, da sempre vicino al mondo delle imprese, ha deciso di offrire il proprio contributo con questo accordo mantenendo inalterato il controllo di legalità sulle operazioni economiche, soprattutto in funzione di antiriciclaggio. Il passaggio notarile è infatti necessario per garantire la certezza giuridica e la trasparenza del sistema imprenditoriale del territorio.

Al fine di agevolare la celerità delle operazioni di intestazione all’acquirente dei permessi amministrativi, e snellire quindi le procedure di comunicazione tra i notai, la pubblica amministrazione e il cittadino, la comunicazione dei dati potrà essere effettuata anche per via telematica, con risparmio di tempo e denaro.

 

Consulta la convenzione

 


Per ulteriori informazioni: www.consiglioroma.it 
 

 

 

 

24 giugno 2014

ultimo aggiornamento 3 ottobre 2014


Invia questo articolo