Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Elenco Procedimenti ad Istanza di Parte
Categoria1__Notizie
DataModifica__15/06/2015

Procedimenti

 

Procedimento

Accreditamento di strutture educative private - Nidi e Spazi Be.Bi. - nel segmento 0 - 3 anni. 

Procedimento finalizzato alla costituzione di un elenco di strutture private, Nidi e Spazi Be.Bi., idonee all'eventuale successivo convenzionamento con Roma Capitale L.R. n. 59/1980 e s.m.i.; D.G.C. n. 49/2017- Allegato A) “Disciplinare per l’Accreditamento nell’Albo di Roma Capitale di Strutture Educative Private - Nidi e Spazi Be.Bi. - rivolte al segmento 0-3 anni”

Unità Organizzativa responsabile del procedimento 

Direzione Programmazione, Regolamentazione e Gestione dei Servizi Educativi e Scolastici

Responsabile del procedimento: Dott. Claudio Saccotelli
claudio.saccotelli@comune.roma.it

 

Per informazioni: Ufficio Nidi in Convenzione e Concessione
via Capitan Bavastro 94, piano VIII, recapito 06 6710 70216/70037

orario di apertura al pubblico
MART. - MERC. - GIOV. dalle ore 10,00 alle ore 12,00
MERC. dalle ore 15,00 alle ore 17,00
 

 

Atti, Documenti e Modulistica da allegare all'istanza di parte

1) Il progetto educativo, redatto in conformità delle linee guida di cui al “Modello Educativo dei Nidi e delle Scuole dell’Infanzia di Roma Capitale;


2) il modello organizzativo del servizio, elaborato in rapporto alla ricettività della struttura, al monte ore complessivamente prestato dalle risorse umane in conseguenza delle diverse tipologie contrattuali impiegate ed alle regole di erogazione del servizio medesimo, come risultanti dall’applicazione della normativa nazionale, regionale e comunale di riferimento;


3) la quantificazione dei posti potenzialmente messi a disposizione per l’assorbimento dei bambini iscritti nelle liste di attesa dei Municipi territorialmente competenti, con la dichiarazione del legale rappresentante di avere piena e consapevole conoscenza che l’eventuale convenzionamento avviene senza impegno da parte di Roma Capitale all’effettivo utilizzo di tutti o parte dei posti offerti e che la contribuzione a carico di Roma Capitale per effetto dell’eventuale, successivo convenzionamento, è comunque rivolta ai soli posti effettivamente coperti da utenti municipali;


4) la pianta e sezioni quotate in scala 1:100 dei locali, con l’indicazione degli arredi e planimetria del complesso, timbrate e redatte da un tecnico abilitato;


5) l’inventario degli arredi e dei materiali previsti per le routine ed i momenti di gioco, in relazione alle diverse fasce di età;


6) la visualizzazione fotografica dei diversi ambienti;


7 ) le coperture assicurative in atto per cose e persone;


8)  la dichiarazione relativa al titolo in base al quale il Soggetto ha conseguito la disponibilità dell’immobile, sede della struttura (proprietà, locazione, comodato d’uso, concessione, ecc.) e relativa durata se non di proprietà.


9) Il conto annuale che evidenzi i rapporti tra attività e passività;


10) Il piano economico e finanziario dell’attività avviata e dell’equilibrio tra costi sostenuti e le entrate derivanti dal medesimo esercizio d’impresa, tenuto conto del modello organizzativo e dei posti messi a disposizione dei Municipi di Roma Capitale, rispetto a quelli riservati alla propria utenza.

 

Tale documentazione dovrà essere allegata all’istanza da presentarsi secondo le modalità indicate all’art. 4 del “Disciplinare per l’Accreditamento nell’Albo di Roma Capitale di Strutture Educative Private - Nidi e Spazi Be.Bi. - rivolte al segmento 0-3 anni”.

Modalità reperimento informazioni relative al procedimento in corso

L'interessato potrà ricevere le informazioni relative al procedimento in corso presso l’Ufficio Nidi in Convenzione e Concessione.

Termine

E’ correlato ai lavori della Commissione Tecnica deputata al vaglio delle istanze. Pertanto dipenderà dal numero di domande pervenute nonché dall’eventuale interruzione del termine procedurale di 180 giorni per il completamento della documentazione a corredo o per la richiesta di chiarimenti. In tali casi, per l’adozione del provvedimento finale, di accoglimento o di rigetto dell’istanza, il termine ricomincia a decorrere dalla data di formale acquisizione della documentazione mancante o dei chiarimenti richiesti.

Provvedimento finale

Determinazione dirigenziale di accoglimento o di rigetto dell’istanza. In caso di accoglimento inserimento della struttura nello specifico albo.
 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Istanza amministrativa al Dirigente competente.
Tutela giurisdizionale: T.A.R. Lazio, Consiglio di Stato

 

Link di accesso al servizio on line

Il servizio non è erogabile attraverso piattaforma informatica
 

Modalità effettuazione dei pagamenti

Nessun pagamento previsto

Poteri sostitutivi

Gli indirizzi per l'attivazione del potere sostitutivo in caso di inerzia sono disponibili nella apposita sezione del portale di Roma Capitale.

Risultati indagine di customer satisfaction

I dati saranno pubblicati non appena disponibili.
 

 

Data aggiornamento 18/10/2017


Invia questo articolo