Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Informazioni
Categoria1__Notizie
Data__13/01/2015
Data__2015

Aree gioco per bambini

Nei giardini, nei parchi e nelle aree verdi di uso pubblico sono a disposizione di grandi e piccini le aree ludiche, spazi attrezzati per far giocare i bambini in libertà e in sicurezza dotate di altalene, scivoli, giochi a molla, torri, fontanella nelle vicinanze e panchine.

 

Tutti i numeri delle aree gioco di Roma Capitale

471 sono le aree giochi per bambini in carico al Dipartimento Tutela Ambientale nel territorio di Roma Capitale.
3 sono le tipologie di aree gioco disponibili nel territorio: piccola, media e grande.
200 metri quadri è la dimensione dell’area giochi”piccola” fornita di 1 altalena doppia, 1 sali e scendi e 1 gioco a molla.
400 metri quadri è la dimensione della area giochi “media” fornita di 1 altalena doppia, 1 attrezzatura complessa con  2 torri , 2 giochi a molla .
500 mq è la dimensione dell’area "grande" composta da 2 altalene doppie, 3 giochi a molla, 1 bilico, 1 attrezzatura complessa con 3/4 torri.


Le aree gioco sono realizzate con un sottofondo di sicurezza, pavimentazione per attutire le cadute con diversi spessori,colato di gomma e sabbia e una bassa recinzione che delimita l'area.
L'ufficio aree giochi del Dipartimento Tutela Ambientale, effettua sopralluoghi mensili in ogni area rilevando anomalie o eventuali interventi di manutenzione. Ogni anomalia viene rilevata su cartaceo e su supporto fotografico informatizzato in un data base.

 

Le norme di comportamento 
(Regolamento di Polizia Urbana e Regolamento del Verde Pubblico)

• Il libero uso da parte dei bambini e dei ragazzi delle attrezzature e dei giochi è posto sotto la sorveglianza e responsabilità delle persone che ne hanno la custodia
• Le attrezzature devono essere utilizzate rispettando la fascia d'età per le quali sono state realizzate, riportata sul singolo gioco
• I bambini da 0 a 3 anni utilizzano le attrezzature con l'accompagnamento di un adulto
• È vietato l'ingresso ai cani
• È vietato circolare con veicoli a motore
• È vietato fare esercizi e utilizzare giochi (pallone, pattini a rotelle, ecc. ) in modo da creare disturbo agli altri utenti, o causare incidenti a persone, o danni alla vegetazione e alle cose; tali attività sono consentite nei soli spazi predisposti per questi scopi
• È vietato danneggiare vegetazione, attrezzature, arredi
• È vietato gettare rifiuti a terra
• È vietato fumare
• È vietato accendere fuochi o barbecue

 

La manutenzione 
In tema di manutenzione la norma UNI EN 1176-7 fa una distinzione tra manutenzione ordinaria e manutenzione correttiva. La prima dovrebbe tenere conto delle condizioni locali e delle istruzioni del fabbricante che possono influire sulla frequenza di ispezione necessaria. Tra le misure preventive che la norma suggerisce di adottare, si ricordano in particolare:
il serraggio degli elementi di fissaggio;
la riverniciatura e il ritrattamento delle superfici;
la manutenzione di eventuali pavimentazioni ad assorbimento di impatto;
la lubrificazione dei giunti;
la pulizia;
la rimozione di vetri rotti e altri detriti o contaminanti;
l’aggiunta di materiali di riporto sfusi sino al livello corretto;
la manutenzione delle aree libere.
La manutenzione correttiva dovrebbe invece comprendere misure per correggere i difetti o per ristabilire i necessari livelli di sicurezza delle attrezzature e delle pavimentazioni. Tali misure dovrebbero includere la sostituzione degli elementi di fissaggio, la saldatura o la risaldatura, la sostituzione delle parti usurate o difettose e la sostituzione dei componenti strutturali difettosi.
Per quanto riguarda le attrezzature vere e proprie presenti nelle aree da gioco (scivoli, altalene, attrezzature oscillanti, giostre), a definire i requisiti di sicurezza è invece la prima parte della stessa norma.
La UNI EN 1176-1 "Attrezzature e superfici per aree da gioco - Parte 1: Requisiti generali di sicurezza e metodi di prova" si applica a tutte le attrezzature destinate alle aree da gioco a uso individuale e collettivo. Nella norma vengono considerate le protezioni contro le cadute (l'altezza dei corrimano deve essere fissata tra 60 e 85 cm; i corrimano, i parapetti e le balaustre devono sempre iniziare dal punto più basso delle rampe), le finiture delle attrezzature (non vi devono essere componenti sporgenti appuntiti o taglienti, le saldature devono essere levigate, i bulloni all’interno di qualsiasi parte accessibile devono sempre essere coperti), le protezioni contro l'intrappolamento di parti o di tutto il corpo o degli abiti. Le attrezzature da gioco, infine, devono essere progettate in modo da consentire agli adulti di assistere e di intervenire nel momento in cui i bambini si dovessero trovare in difficoltà.
La norma UNI EN 1176 - messa a punto dai fabbricanti di attrezzature, progettisti di parchi gioco, grandi acquirenti, gestori di spazi pubblici/privati e rappresentanti dei consumatori - in caso di contestazioni o incidenti può costituire un valido riferimento per verificare la conformità delle attrezzature e quindi le responsabilità.

 

 Elenco delle aree giochi per bambini


Invia questo articolo