Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio Notizie
Categoria1__Notizie
Data__10/02/2015
Data__2015

Lista di attesa "Servizi per la disabilità"

 

Il X Municipio di Roma Capitale ha scelto di rendere note, pubblicandole online, le liste d'attesa delle persone adulte e minori disabili che hanno fatto richiesta di servizi domiciliari in forma diretta, indiretta e centri diurni.

 

In caso di disponibilità di bilancio, sarà cura del Servizio Sociale individuare le persone che hanno raggiunto il punteggio maggiore in lista d’attesa e inserirle nel servizio richiesto, nella proporzione di un adulto e un minore. 

 

Il punteggio che indica il livello assistenziale è il risultato della compilazione di una scheda valutativa che prevede diverse voci: condizione personale, condizione familiare, situazione economica, condizione socio-ambientale, rilevazione dell’autosufficienza e rilevazione dell’autonomia.

 

Il punteggio che indica la posizione in graduatoria è dato dalla sommatoria del punteggio ottenuto dalla valutazione del bisogno assistenziale, dai 2 punti per ogni anno di permanenza in graduatoria e dal punto aggiuntivo per l’ISEE inferiore a 9.000,00.

 

Gli elenchi, elaborati dagli operatori del Servizio Sociale Municipale in collaborazione con gli operatori competenti della Asl Rm D, verranno aggiornati con cadenza quadrimestrale e sono soggetti a variazioni in caso di inserimento nei servizi richiesti, inserimento di nuove domande e variazioni dei parametri indicati nella scheda valutativa. 

 

Considerando che con il DPCM 159/2013 la scadenza della validità dell’ISEE è prevista per il giorno16/1/2016, si ricorda a tutti i cittadini di fornire al Servizio Sociale la nuova copia del documento attestante la propria condizione economica, entro il 30/3/2016 per permettere agli Uffici di predisporre l’aggiornamento della lista d’attesa; in assenza di ISEE aggiornato, l’Amministrazione sarà costretta ad assegnare punteggio zero alla voce "situazione economica".

Si informa che l’ultimo aggiornamento della lista d’attesa SAISH adulti e minori è  alla data del 26/5/2016 e comprende  l’inserimento delle voci previste dalla D.G.C.  355/12:

2 punti aggiuntivi per ciascun anno di permanenza nella graduatoria;
1 punto aggiuntivo per cittadini con ISEE inferiore a Euro 9.000.

 

Si ricorda ai cittadini in lista d’attesa SAISH Diretta, Indiretta e Centri Diurni Disabili che è possibile aggiornare il proprio punteggio della graduatoria o avere ulteriori chiarimenti prendendo un appuntamento con la responsabile dell’Ufficio liste d’attesa Dottoressa Francesca Cipriani chiamando il Call Center del Municipio al numero 06/69613679 o inviando una mail a francesca.cipriani@comune.roma.it.

 

 

Lista di attesa  adulti   Aggiornata 26 giugno2017

 

Lista di attesa minori   Aggiornata 26 giugno 2017

 

Legenda della lista di attesa

 

 

 

                          

 

Lista di attesa  Aggiornato 26 giugno 2017

 

Si ricorda ai cittadini in lista d’attesa per l’inserimento al Centro diurno "Le Betulle" che è possibile aggiornare il proprio punteggio della graduatoria prendendo un appuntamento con la responsabile dell’Ufficio liste d’attesa chiamando il Call Center al numero 06/69613679.

Considerando che con il DPCM 159/2013 la scadenza della validità dell’ISEE è prevista per il giorno16/1/2016, si ricorda a tutti i cittadini di fornire al Servizio Sociale la nuova copia del documento attestante la propria condizione economica, entro il 30/3/2016 per permettere agli Uffici di predisporre l’aggiornamento della lista d’attesa; in assenza di ISEE aggiornato, l’Amministrazione sarà costretta ad assegnare punteggio zero alla voce "situazione economica".

 


Il Municipio X di Roma Capitale, U.O. Servizi Sociali, ha scelto di rendere nota, pubblicandola on-line, la lista di attesa delle persone affette da Alzheimer o demenza che fanno richiesta di inserimento al Centro Diurno "Le Betulle", sito in via Salorno, 78 .

 


Come previsto dalla Del. Giunta Capitolina n. 3/14, una equipe integrata composta da operatori del Servizio Sociale Municipale e della ASL RMD provvede a valutare l’idoneità e il livello assistenziale delle persone che vorrebbero frequentare la struttura.

 


Il punteggio finale della valutazione, indica il livello assistenziale e considera diversi aspetti; la condizione personale, la condizione familiare, la situazione economica e la condizione socio-ambientale.
La lista d’attesa per l’inserimento nel servizio viene redatta in ordine di anzianità di protocollo della domanda.

 

Il Centro è aperto 6 giorni alla settimana e può ospitare fino a 29 utenti contemporaneamente, di cui 7 valutati con livello assistenziale alto e 22 con livello assistenziale medio lieve; la frequenza è trisettimanale.

 

La lista d’attesa è soggetta a variazioni in caso di:
- ingresso al centro diurno;
- inserimento di nuove domande;
si prevede un aggiornamento semestrale dei dati.

 

In caso di disponibilità di posto, il Servizio Sociale predispone l’inserimento al Centro Diurno individuando le persone in lista d’attesa in base ai seguenti criteri:
- ordine di protocollo;
- livello assistenziale.

 

Hanno priorità di inserimento nel servizio le persone provenienti da un altro Municipio che già usufruivano di un Centro Diurno Alzheimer.

 

I cittadini possono visualizzare la propria condizione facendo riferimento al numero di protocollo di presentazione della domanda di accesso al servizio. Chi non fosse in possesso del proprio numero di riferimento può contattare il call center del Servizio Sociale al numero 06/69613679 ed essere messo in contatto con il responsabile del servizio lista d’attesa.

 

La richiesta di inserimento va effettuata presso il Servizio Sociale del Municipio in Via Passeroni, 24 durante i giorni di apertura al pubblico.

 

Dirigente
Gabriella Saracino
 

 

Aggiornato 16 gennaio 2017


Invia questo articolo