Luceverde

Infomobilità

Lavori pubblici per il Giubileo

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Commissione IV - AMBIENTE - eventi
Categoria1__Notizie

27/02/2015 - Osservatorio del Tevere e il Contratto di Fiume

Foto Evento“Nasce osservatorio e comitato promotore Contratto di Fiume per un rilancio turistico, culturale e sociale”.

Questa mattina presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, nel corso di un convegno organizzato dal Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, si è costituito l’Osservatorio del Tevere e il Contratto di Fiume. Sono intervenuti l’Assessore All’Ambiente di Roma Estella Marino, l’Assessore all’Ambiente della Regione Lazio Fabio Refrigeri, il Presidente di Legambiente Lazio Roberto Scacchi, Il Il rappresentante del WWF Lazio Andrea Filpa, la coordinatrice dei Contratti di Fiume del Ministero dell’Ambiente Gabriela Scanu, Giuseppe Amendola Presidente del Consorzio Tiberina e il rappresentante di ACEA Martino.
Per il Presidente De Luca: “l’Osservatorio, è uno strumento indispensabile per Roma Capitale dopo lo smantellamento dell’Ufficio Tevere, per un rilancio turistico, culturale e sociale del fiume dopo anni di dimenticanza. Con questo Osservatorio e il Contratto di Fiume ripartono progetti concreti per il risanamento e valorizzazione del Tevere”
 

ProgrammaL’Assessore all’Ambiente di Roma Capitale, ha reso noto il recupero di circa 8 milioni di fondi regionali destinati ad interventi sulla sicurezza del Tevere, le cui opere potrebbero iniziare entro l’anno.

“La sicurezza, la vivibilità del fiume e la manutenzione e il decoro – dichiara il Presidente della Commissione Ambiente - sono strettamente connesse alle attività compatibili, che potranno essere svolte sulle sponde del fiume.
l’Assessore Refrigeri ha reso noto che è stato approvato un emendamento da parte della Regione Lazio, per trasferire a Roma capitale, le competenze per le concessioni demaniali.”Questo trasferimento delle concessioni - secondo De Luca - consentirà una programmazione e gestione del Tevere come non è mai accaduto per la frantumazione delle competenze.
De Luca annuncia che la prossima riunione sarà con tutti i soggetti economici della città, per un loro coinvolgimento diretto nei progetti del Tevere.

foto evento
 


Invia questo articolo