Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio Comunicati Stampa
Categoria1__Notizie

Case d’autore, un itinerario turistico prezioso per scoprire Roma

A spasso tra le case dei grandi autori, poeti e artisti che hanno vissuto a Roma, un percorso turistico prezioso per guardare Roma da un altro punto di vista. E’ stato questo l’obiettivo del piccolo tour di stamattina dell’Assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli attraverso alcune delle case museo della Capitale dedicate a grandi artisti, scrittori e musicisti. Sono 11 in tutta Roma: Museo Hendrik Christian Andersen, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Museo Venanzio Crocetti, Casa-Museo Mario Praz, Casa di Goethe, Keats-Shelley House, Museo Casa Scelsi, Casa Museo Alberto Moravia, Casa Museo Luigi Pirandello, Fondazione Giorgio e Isa De Chirico, Studio del Pittore Francesco Trombadori. Come nelle grandi capitali europee e mondiali, è possibile anche nella Capitale visitarle previa prenotazione. Da oggi è disponibile anche una brochure nei Pit, punti turistici informativi in italiano, francese, tedesco e inglese e scaricabile dal sito www.turismoroma.it.

Sin dal 1800 questa città è stata uno dei più proficui incubatori culturali e artistici d’Europa. Anche durante il periodo contemporaneo ha saputo dare ospitalità a scultori come Hendrik Christian Andersen, Pietro Canonica e Venanzio Crocetti; poeti del calibro di Goethe o John Keats e Percly Shelley padri del romanticismo; Giacinto Scelsi compositore e autentico innovatore nel campo della musica; Alberto Moravia che durante la sua permanenza a Roma esplorò a fondo la sessualità moderna e l’alienazione sociale; il Premio Nobel Luigi Pirandello che dedicò parte della propria esistenza al teatro; Giorgio De Chirico padre della pittura metafisica e Francesco Trombadori rappresentante della “Scuola Romana”; senza dimenticare l’anglista Mario Praz che si spese per la creazione della prima scuola scientifica di anglistica in Italia, proprio qui a Roma.

“L’offerta culturale e turistica di Roma – ha commentato l’Assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli - ha un itinerario prezioso e importante che dimostra come la Capitale sia stata negli anni musa ispiratrice di grandi artisti, poeti, scrittori, musicisti. Come in tante capitali europee i turisti possono non solo ammirare le bellezze storico-artistiche del nostro patrimonio, ma anche rivivere attraverso queste case, momenti di vita di alcuni grandi personaggi. Ognuno di essi seppe innovare la cultura contemporanea del momento donando, forse inconsapevolmente, alla città di Roma una testimonianza della ricca e preziosa opera svolta in città giunta integra sino ai giorni nostri: i loro studi-laboratorio, gli Atelier, le abitazioni private. Un patrimonio dal valore inestimabile che era fondamentale valorizzare e mettere in rete, affidandogli la necessaria importanza nel circuito turistico-istituzionale della Capitale. Abbiamo in distribuzione nei nostri PIT turistici da oggi delle brochure apposite che, come successo per la mappa della street art, permetteranno a chiunque, di poter fare da soli percorsi alla scoperta di un’insolita Roma”.

L’Itinerario turistico delle “Case-Museo” comprende:

Museo Hendrik Christian Andersen
L’edificio che ospita il Museo è stato costruito tra il 1922 e il 1925 su disegno dello stesso artista norvegese nella tipologia della “palazzina con annesso studio di scultura”. Al Piano Terra la Galleria e lo studio accolgono monumentali statue, busti e disegni per il World Center of Communication. Nel 1999 Villa Helene viene presa in carico dal Ministero dei Beni culturali.
Dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19,30. Ingresso Gratuito
www.museoandersen.beniculturali.it

Museo Pietro Canonica a Villa Borghese
Atmosfere di fine secolo in questo museo piccolo ma prezioso situato nel cuore di Villa Borghese. Diverse sono le prospettive che il museo offre al visitatore: l’appartamento privato racconta l’universo intimo delle memorie e degli affetti dell’artista; l’atelier testimonia la sua perizia tecnica; le sale espositive rappresentano un percorso didattico e informativo sulle diverse tecniche di scultura
Dal martedì alla domenica: orario invernale dalle 10 alle 16; orario estivo dalle 13 alle 16. Ingresso Gratuito . www.museocanonica.it

Museo Venanzio Crocetti
Voluta dal maestro la struttura nasce per ospitare uno studio di grandi dimensioni che gli consenta di realizzare la Porta dei Sacramenti, opera alla quale lavora per quattordici anni. L’abitazione, arredata ancor oggi come allora, testimonia il carattere meditativo dell’artista e l’esposizione permanente, disposta in cinque sale, accoglie le opere realizzate in oltre settant’anni di attività
Dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 19; sabato dalle 11 alle 19. Ingresso Gratuito. www.fondazionecrocetti.it

Casa-Museo Mario Praz
Situata in Palazzo Primoli la casa del celebre anglista offre al visitatore 10 ambienti dove sono esposti gli oltre 1200 pezzi (tra dipinti e sculture, mobili e arredi) della sua Raccolta. Queste opere contribuiscono a ricostruire una casa piena di fascino e di carattere quale poteva esistere realmente a metà dell’Ottocento. Acquistata dallo Stato la Raccolta è stata ricollocata con la stessa disposizione datale dal collezionista negli ambienti dove visse gli ultimi anni della sua vita
Dal martedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 18,30. Ingresso Gratuito
www.museopraz.beniculturali.it

Casa di Goethe
La casa di Goethe conserva lettere, libri, disegni che riguardano il viaggio del poeta in Italia a cui è dedicata la mostra permanente. Al secondo piano si trova la Biblioteca storica degli artisti tedeschi in Italia. Essenzialmente si tratta dell’unico museo tedesco nel nostro Paese.
Dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18. Ingresso: 5,00 euro; ridotto 3,00 euro; Carta famiglia: 13 euro; Gratis: bambini fino a 10 anni e soci ICOM. Visite guidate su appuntamento 35 euro / (max. 25 persone); gratis per gruppi di studenti. www.casadigoethe.it

Keats-Shelley House
La Keats-Shelley House si trova in quella che fu l’ultima dimora di John Keats. La casa fu aperta la prima volta al pubblico nel 1909 e ha sempre contribuito alla diffusione della cultura romantica. Al suo interno i visitatori troveranno lettere, manoscritti, ritratti e reliquie dei romantici e degli altri grandi scrittori influenzati da Keats, come Oscar Wilde, Walt Whitman, Jorge Luis Borges. Lo spazio museale comprende un ampia terrazza, un bookshop, una sala proiezioni e ospita regolarmente mostre temporanee e conferenze pubbliche
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18. Ingresso: 5,00 euro; sotto i 18 anni e oltre i 65 anni: 4,00 euro; sotto i 6 anni: gratuito.
www.ksh.roma.it

Fondazione Isabella Scelsi. Museo Casa Scelsi
Aperto al pubblico dal 1996 il museo nasce per volere dello stesso Giacinto Scelsi che ci ha lasciato le sue opere, la sua musica, le sue poesie e il “luogo” dove per lunghi anni ha vissuto e creato. Qui troviamo il pianoforte ancora in uso che il Maestro suonava da virtuoso, i raffinati oggetti orientali ricordo dei suoi viaggi in Oriente, il celebre dittico di Dalì “Coppia con le teste piene di nuvole”. Un grande terrazzo inoltre regala ai visitatori un’emozionante vista su Roma
Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13. Su prenotazione allo 0669920344 o museo@scelsi.it www.scelsi.it

Casa Museo Alberto Moravia
Situato nel quartiere “Della Vittoria” l’appartamento di Alberto Moravia si trova all’ultimo piano di un palazzo anni 30 affacciato sul Tevere. La casa conserva tracce di vita quotidiana, dei suoi viaggi e interessi. Le molte opere d’arte alle pareti e la ricca documentazione d’archivio testimoniano i rapporti con artisti e scrittori: da Mario Schifano a Dacia Maraini, da Renato Guttuso a Toti Scialoja sino a Pier Paolo Pasolini e Bernardo Bertolucci.
Primo sabato del mese alle ore 10 e 11. Casa-Museo Ingresso Gratuito . Visita guidata archivio e biblioteca su prenotazione dal lunedì al venerdì alle ore 10 e 14 al costo di 5 euro. Prenotazioni per il pubblico: 06 39728186 - 348 3206721. www.casaalbertomoravia.it

Casa Museo Luigi Pirandello. Istituto di Studi Pirandelliani e sul teatro contemporaneo
La casa è l’ultima dimora dello scrittore e sede dal 1962 dell’Istituto di Studi Pirandelliani e sul teatro contemporaneo a cui è affidata la custodia e la valorizzazione della Biblioteca e dell’archivio ivi presenti ancora consultabili. Nella Casa sono conservati anche altri fondi archivistici e librari, la biblioteca dell’artista, la targa del Premio Nobel, alcuni quadri di Fausto Pirandello, la divisa della Reale Accademia d’Italia, gli effetti personali dello scrittore
Lunedì e Martedì: ore 9.00-14.00; Mercoledì, Giovedì e Venerdì: ore 9.00 - 18.00. Prenotazione al numero 0644291853 o posta@studiodiluigipirandello.it. Ingresso Gratuito. www.studiodiluigipirandello.it

Fondazione Giorgio e Isa De Chirico
La Casa Museo raccoglie una collezione di dipinti che vanno dalla fine degli anni 20 sino alla metà degli anni 70 e offre un percorso privilegiato attraverso la pittura dechirichiana. Una seconda parte della casa, aggiunta alla fine degli anni 70, ospita la produzione del periodo metafisico mentre al piano superiore la dimora custodisce l’Atelier dell’artista.
Dal martedì al sabato e ogni prima domenica del mese dalle ore 9 alle 13. Visite guidate (italiano e inglese) ore 10, 11, 12. Ingresso: 7,00 euro; Ridotto - sotto 18 anni, sopra 65 anni: 5,00 euro; Gratuito - sotto 12 anni. Il pagamento dei biglietti avverrà presso la Casa-museo il giorno stesso della visita
www.fondazionedechirico.org

Studio del Pittore Francesco Trombadori
Lo studio del pittore della “Scuola Romana” si trova all’interno del Parco storico di Villa Strohl-Fern al centro del “Parco dei Musei”. La Villa fu una celebre colonia di artisti attiva per più di 80 anni e tra i suoi ospiti si ricordano Rainer Maria Rilke, Arturo Martini e Carlo Levi. Dichiarato particolarmente importante e vincolato dal Ministero dei Beni Culturali e Ambientali vi sono conservati arredi d’epoca, alcune opere, l’Archivio e la Biblioteca del pittore. Tutti i giorni della settimana dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19. Ingresso Gratuito solo su prenotazione al numero 3392036276 oppure strohlfern@tiscali.it .
www.strohlfern.it 
 


Invia questo articolo