Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  MONOGRAFIE
Categoria1__Notizie

Rapporto sul mercato del lavoro a Roma 2008 (2009)

Mercato_Lavoro_2008_rg

Autori:
Clementina Villani
Emiliano Rustichelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato Luglio 2009

 

 

 

 

Il secondo Rapporto sul mercato del lavoro a Roma – 2008, curato dal Servizio Studi dell'Ufficio di Statistica del Comune di Roma, si realizza in questa edizione in una condizione economica interna ed internazionale particolarmente critica, a causa degli effetti della crisi finanziaria mondiale che non ha risparmiato nessuna area del paese.
Il Rapporto è il risultato delle elaborazioni condotte su una molteplicità di fonti di dati, finalizzate a rappresentare nella sua complessità la realtà produttiva e occupazionale complessa e variegata che ruota intorno alla capitale e presenta caratteristiche solo in parte omogenee al quadro della media italiana, evidenziando – al contrario – una struttura più spesso dinamica e innovativa, con livelli di istruzione e professionalità diversi e spesso più evoluti di quanto non avvenga sul piano nazionale.
Si è cercato, quindi, di analizzare gli effetti che gli scenari di crisi apertisi nel 2008 hanno avuto sugli equilibri del mercato del lavoro locale, quanto questi abbiano influito sulle dinamiche occupazionali dell'area metropolitana romana e della sua provincia, bacino di importanti flussi da e verso la capitale, che ne condiziona fortemente le armonie – o le disarmonie – in termini di capacità occupazionale, vivibilità, sistema dei servizi.
Quello che è emerso è il profilo di una realtà contraddistinta da una dinamicità spiccata e complessa, dove risalta l'esistenza di opportunità diversificate e livelli professionali molto qualificati e dove, al pari di quanto avviene a livello nazionale, si evidenzia un'area di criticità che si concentra soprattutto intorno agli occupati in forme atipiche, temporanee e intermittenti, ai nuovi disoccupati che spesso provengono proprio da questa area di lavoro 'elastico', ai lavoratori a basso reddito, alle donne.
L'analisi presentata rappresenta dunque una proposta di percorso di lettura che ruota intorno ad alcune delle tematiche principali sulle quali vale oggi la pena di riflettere, perché dalla conoscenza della realtà emergano suggestioni, valutazioni, proposte utili a migliorare la qualità del lavoro e della vita nella nostra città.

 

 

 

 

 

  

Scarica                        Rapporto sul mercato del lavoro a Roma 2008

 


Invia questo articolo