Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  MONOGRAFIE
Categoria1__Notizie

Rapporto sul mercato del lavoro a Roma 2009-2010 (2010)

Mercato_Lavoro_2009_rg

Autori:
Clementina Villani
Emiliano Rustichelli




 

 

 

 







Pubblicato ottobre 2010

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 





Questa terza edizione del Rapporto sul mercato del lavoro a Roma curato dal Servizio Studi Socio economici dell'Ufficio di Statistica, si colloca per l'economia provinciale e per l'intero contesto nazionale in una fase particolarmente delicata, attraversata da segnali contradditori e da un rallentamento tuttora sensibile.
Il Rapporto di quest'anno, dunque, prova ad analizzare il comportamento del mercato del lavoro romano durante la fase di recessione più grave dal secondo dopoguerra, la sua capacità di reazione e le dinamiche seguite dagli indicatori di fronte a un contesto nazionale e internazionale in forte difficoltà.
In un contesto locale dove per la prima volta dopo più di un decennio si è assistito ad una inversione di tendenza dell'andamento crescente dell'occupazione e ad un sensibile incremento di quel segmento di popolazione che è tornato alla ricerca di lavoro – per fuoriuscita forzata dal mercato del lavoro o per emersione dall'inattività –, si è cercato di evidenziare quali settori, quote di popolazione, segmenti dell'attività produttiva fossero risultati i più fragili e, di converso, quali abbiano dimostrato di riuscire a reggere meglio l'onda d'urto del clima recessivo.
In questo senso, oltre a proporre un'analisi sulla struttura produttiva e sulle dinamiche più recenti che hanno coinvolto il sistema delle imprese, abbiamo voluto concentrare l'attenzione sulle dinamiche attraversate dall'offerta di lavoro fra pressioni demografiche e tensioni economiche, sull'influenza del clima recessivo sul lavoro femminile e degli stranieri, sulle caratteristiche dei redditi dei lavoratori romani, sulle prospettive occupazionali che si offrono ai giovani laureati nella capitale, sulle condizioni e la composizione delle famiglie in termini occupazionali e su quanto le difficoltà registrate nel mercato del lavoro abbiamo avuto un riflesso sulle dinamiche interne ai contesti familiari.
Di fronte ad alcuni timidi segnali di ripresa del clima economico generale segnalato dalle imprese romane, che tuttavia lasciano ancora indietro indicazioni particolarmente significative per un ritorno ad un mercato del lavoro in evoluzione, il Rapporto prova a fornire diverse chiavi di lettura soffermando l'attenzione su alcuni nodi sui quali pensiamo sia opportuno riflettere, perché dalla loro conoscenza possano emergere considerazioni utili ad indirizzare le scelte presenti e future verso il recupero e l'utilizzo delle potenzialità ancora inespresse, in una prospettiva innovativa per il lavoro e la stessa struttura produttiva della nostra città.

 

 


Scarica         Rapporto sul mercato del lavoro a Roma 2009-2010


Invia questo articolo