Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento - Turismo Formazione e Lavoro
Categoria2__Dipartimento - Turismo Formazione e Lavoro
/ Direzione Formazione Professionale e Lavoro / Attività di verifica e controllo dell'Osservatorio
Categoria1__Notizie

Attività di verifica e controllo appalti di servizi


Servizio di riferimento:
Attività di verifica e controllo sugli appalti di servizi e Dialogo Sociale (attuazione D. C.C. n.135/00)
Dirigente: Dott. Nicola Cirillo
Resp.le del Servizio: M. Maddalena Perna Ruggiero
Tel. 0667102961

e-mail osservatoriolavoro@comune.roma.it

 

(attuazioni delibere di C.C. n.135/00 e 259/05)

 

L’attività di verifica e controllo sugli appalti di servizi, regolamentata dalla deliberazione di C.C. n. 135/00, riguarda il rispetto delle previsioni legislative in materia contrattuale da parte delle società e delle cooperative aggiudicatarie ed affidatarie nei confronti del personale impiegato nello svolgimento dei servizi medesimi per conto di Roma Capitale e delle Società del Gruppo Roma Capitale, con la finalità di contrastare le forme di lavoro irregolare e sommerso e di supportare gli uffici responsabili dei rapporti contrattuali nel ruolo di vigilanza sulla corretta applicazione della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.
La molteplicità delle tipologie di appalto e la relativa varietà di forme contrattuali e ruoli professionali che caratterizza il mondo dei servizi hanno determinato l’esigenza di assoggettare il sistema di verifica e controllo sugli appalti ad una regolamentazione.

 

La deliberazione di C.C. n. 259/05 delinea le modalità di esecuzione dei controlli di competenza dell’Osservatorio e suddivide l’attività di verifica in due modalità: una verifica preventiva delle proposte contrattuali e della documentazione a loro corredo (capitolati, disciplinari, etc.) che le stazioni appaltanti possono inviare all’Osservatorio prima dell’affidamento; un’attività di controllo straordinario attivata sulla base di segnalazioni di anomalie nella gestione contrattuale e nell’applicazione dei CCNL da parte degli esecutori dei contratti di servizio, che può essere attivata dai soggetti indicati all’art. 2 delle deliberazione 135/00 (Organizzazioni sindacali, Consiglieri comunali, singoli lavoratori) o dall’ufficio responsabile del contratto. Nel caso del controllo straordinario l’Osservatorio convoca i soggetti che hanno effettuato la segnalazione ed i soggetti esecutori dei contratti assieme agli organismi di rappresentanza ed alle organizzazioni sindacali aziendali e propone – ove possibile – una ricomposizione della vertenza o della problematica rilevata informando l’ufficio responsabile del rapporto contrattuale circa le eventuali irregolarità riscontrate per l’applicazione delle sanzioni a carico del soggetto esecutore del servizio o, nei casi più gravi, per la rescissione del rapporto contrattuale.

 


Oltre agli appalti di servizi, l’attività di verifica e controllo di cui alla deliberazione n.135/00 svolta dall’Osservatorio riguarda anche i servizi alla persona affidati agli organismi accreditati secondo i criteri di cui alla deliberazione di C.C. n. 90/04 4 ss.mm.ii.

 

 

 

 

 

ultimo aggiornamento 11 settembre 2015


Invia questo articolo

Categoria1__Notizie

Attività di verifica e controllo appalti di lavori

 

Servizio di riferimento:
Attività di verifica e vigilanza presso i cantieri edili per il rispetto della normativa di sicurezza sui luoghi di lavoro e regolarità contrattuale (attuazione D. C.C. n.133/00)
Dirigente: Dott. Nicola Cirillo

Responsabile del Servizio: Maria Maddalena Perna Ruggiero
Resp.le dell’Ufficio: Giuseppe Ceravolo
Tel. 0667102961

e-mail osservatoriolavoro@comune.roma.it


(attuazione delibera di C.C. n.133/00)

 

L’attività di verifica e controllo sugli appalti di lavori, regolamentata dalla deliberazione di C.C. n.133/00, riguarda il rispetto delle previsioni legislative in materia contrattuale da parte delle imprese aggiudicatarie degli appalti nei confronti del personale impiegato nei cantieri di Roma Capitale e delle Società del Gruppo Roma Capitale, con la finalità di contrastare le forme di lavoro irregolare e sommerso e di supportare gli uffici responsabili dei rapporti contrattuali nel ruolo di vigilanza sulla corretta applicazione della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.


L’attività di vigilanza viene attuata attraverso sopralluoghi effettuati presso i cantieri di lavori dal personale del Servizio con la collaborazione del personale della Polizia di Roma Capitale in forza presso i Gruppi Territoriali, dei Rappresentanti dei Lavoratori per la sicurezza in ambito Territoriale (R.L.S.T.) previsti dall’art. 48 del D.Lgs. n.81/08 e delle figure professionali tecniche ispettive messe a disposizione dal Comitato Paritetico Territoriale per l’Edilizia in attuazione di un protocollo d’intesa pluriennale.


La programmazione delle visite in cantiere viene effettuata sulla base delle comunicazioni di inizio lavori pervenute dalle stazioni appaltanti.
 

I sopralluoghi sono finalizzati sia a verificare che le maestranze impiegate presso i cantieri siano regolarmente contrattualizzate, ossia che i contratti di lavoro siano conformi alle norme nazionali e di categoria e che siano adeguati alla tipologia di prestazione effettivamente resa, sia a verificare che all’interno del cantiere siano rispettate le condizioni di sicurezza atte a tutelare la salute dei lavoratori.
 

Le eventuali irregolarità accertate in fase di sopralluogo sono ulteriormente verificate attraverso l’esame della documentazione che le imprese esecutrici dei lavori sono chiamate ad esibire presso gli uffici dell’Osservatorio e tempestivamente comunicate alle figure individuate dal D. Lgs. 163/06 (Responsabile unico del Procedimento, Responsabile dei Lavori, Direttore dei Lavori, Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione) quali responsabili dei rapporti contrattuali con le imprese medesime. Sulla base delle irregolarità rilevate i Responsabili dei rapporti contrattuali provvederanno all’applicazione delle eventuali sanzioni o, nei casi più gravi, alla rescissione del contratto d’appalto.
 

Durante i sopralluoghi, inoltre, il personale dell’Osservatorio sottopone ai lavoratori presenti in cantiere un questionario facoltativo, utilizzato a fini statistici, i cui contenuti costituiscono una fonte di approfondimento sulla tipologia e sulla provenienza delle professionalità utilizzate nella realizzazione dei lavori.
 

L’Osservatorio si è dotato di una piattaforma informatica, attualmente in fase sperimentale, denominata SPI Cantieri – CEC, che consente la gestione dei dati relativi alla sicurezza sugli appalti e la razionalizzazione delle procedure di verifica previste dal D.Lgs. 81/08. L’utilizzo della piattaforma, al termine della sperimentazione, sarà esteso alle unità Organizzative Tecniche dei Dipartimenti e dei Municipi Roma Capitale.
 

Prospetti da scaricare su attività di controllo 2009 – 2010 – 2011 - 2012 - 2013 - 2014 - 2015 - 2016 - 2017

 

ultimo aggiornamento 09/10/2017


Invia questo articolo