Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Segretariato Generale
Categoria2__Segretariato Generale
/ Struttura Organizzativa e poteri sostitutivi / Direzione Coordinamento Servizi Delegati / Anagrafe, Stato Civile e Leva / Carta di identità elettronica

Carta di identità elettronica

 

 

 

CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA

 

L’art. 10, c.3 del D. L. 78/2015 convertito con Legge 6 agosto 2015 n. 125, ha introdotto la nuova Carta di Identità Elettronica (CIE) che sostituisce progressivamente la carta d’identità in formato cartaceo.

Dal mese di novembre 2016, a seguito della circolare n. 10 del Ministero dell’Interno, i Municipi di Roma Capitali rilasciano la nuova Carta d’Identità Elettronica

 

CARATTERISTICHE

La nuova Carta d’Identità Elettronica è un documento personale che attesta l’identità del cittadino, è realizzata in materiale plastico di forma rettangolare dalle dimensioni di una carta di credito, dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, di foto stampata a laser per garantire la contraffazione, sul retro riporta il codice fiscale a barre.

La carta d’identità elettronica è un documento multifunzionale che, oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, può essere utilizzata per richiedere una identità sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), al fine di garantire l’accesso ai servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni. Inoltre la CIE è un documento di viaggio valido in tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea e in quelli con cui lo Stato Italiano ha firmato specifici accordi.

 

La durata del documento varia a   seconda   della fascia d’età di appartenenza, come indicato di seguito:

3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni
5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni
10 anni per i maggiorenni

 

I cittadini residenti in Roma Capitale devono fare richiesta della nuova CIE con congruo anticipo rispetto alla data di scadenza della carta d’identità cartacea che ha valenza decennale e che, si ricorda, coincide con la data del compleanno dell’interessato nell’anno di scadenza.

Il rinnovo può essere richiesto a partire dal 180° giorno precedente la scadenza ed è auspicabile che gli interessati avanzino, sin da tale data, richiesta di rinnovo per scongiurare eccessiva concentrazione di richieste in prossimità del termine di scadenza delle vecchie carte d’identità.

 

MODALITA’ DI RICHIESTA - PRENOTAZIONE

La carta d’identità elettronica viene rilasciata dagli sportelli anagrafici dei Municipi di Roma Capitale, previo appuntamento rilasciato dal sistema unico di prenotazione TUPASSI con le seguenti modalità:

dal proprio personal computer, da APP o Smartphone al link: www.tupassi.it direttamente nella sede del Municipio per mezzo del “totem“ eliminacode.

In deroga alla modalità di prenotazione attraverso il Tupassi è possibile applicare le disposizioni più favorevoli previste dall’ordinamento giuridico per le persone svantaggiate o in particolari condizioni (diversamente abili, gravidanza, servizi anagrafici a domicilio attivi in ogni Municipio).

Ferme restando le modalità organizzative che prevedono il servizio domiciliare per utenti affetti da gravi disabilità o comunque impossibilitati a recarsi presso le Strutture Municipali per motivi di salute, è assicurata la priorità assoluta per utenti disabili, prenotati e non, che si rechino presso gli sportelli municipali per la richiesta di rilascio CIE. Analoghe misure organizzative sono previste per tutti ti soggetti che fruiscono di benefici di legge nonché per le Assistenti Sociali delegate dalla Sindaca all’assistenza dei minori sotto tutela e che curano anche le attività preordinate al rilascio di documento d’identità (o certificazioni varie) per i medesimi.

 

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE PRESSO LA SEDE DEI MUNICIPI

Il cittadino che si reca presso gli sportelli anagrafici dei Municipi, nel richiedere la prenotazione al totem, è obbligato ad inserire il codice fiscale della persona interessata e a compilare, in modo esaustivo, tutti i campi con i propri dati personali ivi compreso un proprio recapito telefonico al fine di poter essere contattato in caso di eventuali comunicazioni relative a possibili anticipazioni rispetto alla data prenotata ovvero a modifiche degli orari di sportello. L’operatore di sportello verifica la corrispondenza tra il codice fiscale di prenotazione e quello dell’interessato presentatosi presso gli uffici; in caso di mancata coincidenza non sarà avviata la procedura di rilascio della carta d’identità.

 

 Si fa presente che:

- la prenotazione ha validità al massimo fino ad un’ora dopo l’orario del proprio appuntamento. Ritardi superiori ad un’ora determineranno la scadenza della prenotazione e quindi la necessità di rifare la procedura di prenotazione
- l’utente che si presenti entro l’ora successiva rispetto alla propria prenotazione dovrà, comunque, attendere il primo intervallo temporale utile dopo gli utenti già presenti e prenotati

 

La carta verrà spedita, a cura del Ministero dell’Interno, direttamente al cittadino che la riceverà entro 6 giorni dalla richiesta presso una delle sedi municipali o presso altro indirizzo, secondo quanto indicato dall’interessato al momento della richiesta. Una persona delegata potrà provvedere al ritiro del documento, purché le sue generalità siano state fornite all’operatore di sportello al momento della richiesta.

 

COSTI

Il Ministero dell’Interno ha stabilito il costo di produzione e spedizione della carta in € 16,79 a cui vanno aggiunti i diritti di segreteria di € 5,42 per un importo complessivo pari ad € 22,21.

Il pagamento si effettua presso la cassa del Municipio, acquistando una marca per diritto fisso di € 16,79 e il modulo di richiesta della carta d’identità che contiene prestampate le marche per € 5,42 corrispondenti a diritti di segreteria.

Nel caso di duplicato della carta per furto, smarrimento o deterioramento oltre all’importo di € 22,21  è necessario acquistare anche un’ulteriore marca di € 5,16 per diritti di segreteria.

 

LA CARTA D'IDENTITA' CARTACEA  (CIC)

A) La carta d’identità cartacea viene rilasciata esclusivamente in presenza di furto o smarrimento legato a casi specifici ed urgenti tassativamente indicati e di seguito riportati, sempre che l’utente non disponga di altro documento d’identità. In tal caso il richiedente dovrà attestare la propria identità alla presenza di due testimoni e sottoscrivere, sotto la propria responsabilità anche di natura penale, dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa alla circostanza di non possedere altro documento d’identità in corso di validità. Alla predetta dichiarazione va allegata copia della denuncia di furto o smarrimento:

- tutela alla salute
- pregiudizio /danno economico (ad es. stipule contratti, atti notarili, ecc…)
- partecipazione a procedure concorsuali (concorsi pubblici, bandi di gara, ecc…)
- consultazione elettorale
- viaggio con presentazione di biglietto ovvero prenotazione di soggiorno in struttura ricettiva
- iscritti A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero)

 

B) La sola motivazione del furto o dello smarrimento del documento d’identità per ottenerne il rinnovo cartaceo è consentita esclusivamente in assenza di ulteriore documento d’identità e, anche in tal caso, la richiesta dovrà, parimenti a quanto previsto nella precedente lett. A), essere effettuata alla presenza di due testimoni, sottoscrivendo, sotto la propria responsabilità anche di natura penale, dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa alla circostanza di non possedere altro documento d’identità in corso di validità.

Si richiama, in proposito, quanto disposto dal DPR 445/2000 recante il Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa che, all’art. 35, statuisce inequivocabilmente i documenti di identità e di riconoscimento da ritenersi equipollenti alla carta di identità (il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato).

 

C) Ai cittadini temporaneamente dimoranti/domiciliati a Roma Capitale viene rilasciata la carta d’identità cartacea a seguito di ottenimento del Nulla Osta da parte del Comune di residenza e secondo la normativa vigente.

 

Roma Capitale sta costantemente monitorando l’andamento del rilascio delle CIE adottando misure organizzative volte a mitigare le criticità relative ai tempi di attesa per l’effettuazione delle richieste. A tal riguardo è stata, tra l’altro, avviata un’attività di ricognizione del numero delle postazioni CIE, volta ad una possibile implementazione delle stesse da condividere con il Ministero dell’Interno, nonché un’azione volta a rimuovere problematiche di natura tecnica connesse alle modalità di funzionamento delle postazioni e/o di collegamento con le banche dati.

Appare comunque opportuno evidenziare, proprio al fine di migliorare ulteriormente il servizio, invitare gli utenti a dare disdetta della prenotazione, almeno tre giorni prima della data fissata, nel caso in cui, per sopraggiunti motivi, non possano recarsi presso lo sportello anagrafico nel giorno programmato  per effettuare la richiesta di rilascio della CIE. Ciò consentirà al sistema di prenotazione di recuperare possibilità di prenotazione diminuendo i tempi di attesa.

 

DONAZIONE DI ORGANI

I cittadini che lo desiderino, al momento del rilascio della Carta di identità elettronica, possono esprimere la propria volontà in merito alla donazione di organi.

 

 

*******************************************

 

Data di aggiornamento 27/11/2017