Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute
Categoria2__Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute
/ Disabilità e Disagio mentale / Servizio Salute Mentale

Servizio salute mentale


 

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con le Aziende USL, ha predisposto un piano integrato di interventi finalizzati al reinserimento sociale e lavorativo dei cittadini con disagio mentale. Il Servizio realizza un complesso di iniziative con l'obiettivo di:
- costruire una rete di servizi fortemente articolata per rispondere alla complessità dei bisogni delle persone con disagio mentale;
- sostenere la sperimentazione di nuovi modelli di intervento che abbiano al centro la formazione, il lavoro, la residenzialità e la rete sociale;
- dare fondamento concreto al "diritto di cittadinanza" delle persone con problemi psichiatrici.


Le iniziative riguardano diversi settori: dai Centri diurni alle attività culturali-sportive e per il tempo libero, dalle residenze ai soggiorni di vacanza, dalla formazione professionale all'inserimento lavorativo, dai progetti per lo sviluppo di imprese sociali al sostegno economico.

Come si accede
I cittadini con disagio mentale per accedere a tutte le iniziative/attività devono rivolgersi al Centro di Salute Mentale della Azienda USL competente per il municipio di residenza:


ASL Roma 1 (ex Asl RM/A)
ASL Roma 1 (ex Asl RM/E)

ASL Roma 2 (ex Asl RM/B)

ASL Roma 2 (ex Asl RM/C)
ASL Roma 3 (ex Asl RM/D)

Centri diurni
I Centri diurni, dislocati in modo capillare nell'ambito dell'intero territorio cittadino, accolgono pazienti in prevalenza gravi, con un'età compresa tra i 18 ed i 55 anni. In ogni Centro è prevista sia la presenza di un équipe multidisciplinare della Azienda USL responsabile del progetto terapeutico-riabilitativo e della realizzazione delle attività di carattere sanitario, sia la presenza di maestri d'arte o di operatori inseriti in cooperative sociali integrate che gestiscono le attività espressive (artistiche, teatrali, musicali, ecc.), di formazione professionale (laboratori di giardinaggio, vetreria, tessitura, falegnameria, restauro mobili, computer grafica, catering, ecc.) e ricreative risocializzanti (partecipazioni a eventi e spettacoli, visite ai musei, gite, attività sportive, ecc.).
Elenco Centri diurni

Attività culturali sportive e di socializzazione
Organizzazione di attività di socializzazione, culturali e sportive da parte dei Centri di Salute Mentale e un Centro Promozione Impresa sociale realizzato dal CSM Via Monza della ASL Rm C.

Residenzialità
Al fine di favorire il pieno reinserimento sociale degli utenti dei Dipartimenti di Salute Mentale, si contribuisce allo sviluppo di "progetti residenzialità" diretti a pazienti che hanno raggiunto un sufficiente grado di autonomia e che hanno una discreta possibilità di sperimentarsi in ambiti di vita normali.
Residenze: strutture improntate a un modello di gestione di tipo familiare in cui vivono fino a un massimo di 6 utenti.
Appartamenti personalizzati: dove vivono 1 o 2 utenti e all'interno dei quali non è prevista alcuna forma di assistenza continuativa.

Progetti per lo sviluppo di impresa sociale
Si promuovono iniziative al fine di incrementare le opportunità di inserimento lavorativo di pazienti psichiatrici che hanno svolto un percorso di formazione professionale all'interno dei Centri diurni. I progetti prevedono l'affidamento di lavori e/o servizi alle Cooperative Sociali Integrate che inseriscono cittadini con disagio mentale nelle loro attività di produzione e/o servizi.

Progetti di tirocini di lavoro
Si promuovono iniziative in collaborazione con altri Enti Pubblici e/o Aziende private al fine di potenziare le competenze e le abilità lavorative dei cittadini con disagio mentale.

Soggiorni di vacanza
Si promuove l'organizzazione dei Soggiorni di vacanza che costituiscono un importante momento di verifica degli interventi terapeutici e riabilitativi attuati dai Servizi del Dipartimento di Salute Mentale nel corso dell'anno. Rappresentano, inoltre, un'insostituibile occasione per incrementare l'autonomia personale del paziente psichiatrico e per consentirgli l'acquisizione di nuove capacità attraverso esperienze piacevoli di socializzazione.

Iniziative di formazione e sensibilizzazione
Realizzazione di iniziative rivolte alla cittadinanza che trattano temi di sensibilizzazione per una piena applicazione della Legge 180, per combattere il pregiudizio e lo stigma nei confronti dei cittadini con disagio mentale, per la conoscenza dell'impresa sociale e per una puntuale informazione sui Servizi di Salute Mentale.

Provvidenze economiche (Regolamento Reg.le n. 1/00)
Gli assegni economici (assegni straordinari, ordinari e di reinserimento sociale) sono parte integrante dei progetti terapeutico riabilitativi predisposti dalla ASL. Sono finalizzati al sostegno economico temporaneo e alla realizzazione di progetti per il reinserimento sociale (es: tirocini di lavoro, contributo per le spese alloggiative) di pazienti psichiatrici.

Per informazioni:
Servizio Salute Mentale
Responsabile: Elisa Monacelli
Tel. 06 67105344

email: elisa.monacelli@comune.roma.it

 

Referenti: Francesco Bianco  

Tel. 06 67105361

email: francesco.bianco@comune.roma.it

 

Antonella Valenti
Tel. 06 67105386

email: antonella.valenti@comune.roma.it

 

 

Pubblicazione: 13/02/2013

Aggiornamento: 11/11/2016