Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Mobilità e Trasporti
Categoria2__Dipartimento Mobilità e Trasporti
/ Sistema Parcheggio della Città

Programma urbano parcheggi




INTERVENTI EX ARTT.  6  E  9 comma 4  DELLA LEGGE TOGNOLI
(dettaglio degli interventi)

L'Amministrazione comunale di Roma ha in programma la realizzazione di circa 50.000 nuovi posti auto, in 510 localizzazioni diverse. In parte si tratta di parcheggi realizzati con investimenti privati e in parte di parcheggi pubblici di scambio, situati in prossimità di stazioni FS, metropolitane e mercati.
Ciascun progetto deve uniformarsi ai criteri urbanistici, ambientali e di traffico stabiliti dell'Amministrazione. Sfogliando queste pagine potrai avere il quadro completo della situazione e scoprire i nuovi parcheggi che si stanno realizzando nel tuo quartiere.

 I NUMERI DEL PROGRAMMA URBANO PARCHEGGI
Il PUP prevede la realizzazione di circa 45.000 nuovi posti auto in 389 localizzazioni diverse.
Il PUP mette in moto investimenti nella città pari a 1500 mld.
Gli investitori privati hanno presentato 341 progetti relativi all'art.9 comma 4 (investimento privato su suolo pubblico) della legge 122/89 e 48 progetti relativi all'art.6 (investimento privato su area privata).

 LA SITUAZIONE DI ROMA
Il P.U.P. ereditato dall'attuale giunta si componeva solo di semplici localizzazioni ai sensi dell'art.9 comma 4 della legge 122/89 per un totale di circa 620 siti e di poco più di 100 localizzazioni ai sensi dell'art.6.
L'attuale Amministrazione ha rigorosamente condizionato la realizzazione dei parcheggi della Tognoli. Con l'introduzione di criteri certi per l'esame della compatibilità ambientale ed urbanistica di ciascun intervento e di rispondenza alle scelte più avanzate in materia di gestione della mobilità, il Comune di Roma ha riacquistato il controllo dell'operazione parcheggi. Con la ridefinizione dello schema tipo di convenzione sia per gli articoli 9, comma 4 che per gli articoli 6 questo risultato si è consolidato.

La determinazione delle decisioni di parte comunale unita alla stabilità amministrativa hanno finalmente fornito agli operatori il quadro delle certezze e la fiducia necessari a compiere scelte definitive. A seguito delle indicazioni della giunta sono stati presentati 389 progetti riguardanti gli artt. 6 e 9, comma 4 alla cui elaborazione hanno preso parte centinaia di professionisti.

Si evidenzia infine l'importanza, non solo dei progetti già autorizzati che consolidano definitivamente un iter procedurale complesso il cui perfezionamento ha assorbito gran parte delle energie amministrative e tecniche del Dipartimento VII (ex XIV Rip.ne) in rapporto con altri uffici quali il Segretariato generale, la Ragioneria generale, l'Avvocatura e gli altri uffici tecnici del Comune, quanto la dimensione del dato potenziale delle 389 realizzazioni in programma.

  SCHEMI TIPO DI CONVENZIONE (Delibera del Consiglio Comunale n. 235/2004) alla sezione Bandi, avvisi e delibere

 

Ultimo aggiornamento 17/07/2015