Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Tutela Ambientale
Categoria2__Dipartimento Tutela Ambientale

Primo Piano

Lotta alla zanzara tigre

CONTRASTO ALL'INFESTAZIONE DA ZANZARA TIGRE

(Aedes albopictus)

 

                                        

La sindaca Virginia Raggi ha firmato l’ordinanza finalizzata a contrastare la diffusione della zanzara tigre (Aedes albopictus). Tale ordinanza elenca i prodotti da non utilizzare e i comportamenti idonei a scongiurare la costituzione di habitat volti a favorire la proliferazione di questo insetto.  Inoltre, delinea in modo chiaro gli ambiti in cui è possibile effettuare attività di disinfestazione, previa comunicazione al Dipartimento Tutela Ambientale. 

 

Chikungunya, firmata l’ordinanza per disinfestazioni straordinarie

 

Scarica qui l'Ordinanza della Sindaca n. 62/2017

 

Caratteristiche morfologiche e comportamentali

 

Luoghi da tenere sotto controllo

continua...

Chikungunya, firmata l’ordinanza per disinfestazioni straordinarie. Montanari, “Nessun ritardo. Da aprile effettuiamo contrasto, prevenzione e lotta larvicida”

13 settembre - È stata firmata dalla sindaca di Roma Virginia Raggi l’ordinanza per contrastare l’emergenza sanitaria dovuta ai casi sospetti e accertati di Chikungunya trasmessi dalla zanzara tigre, non solo su suolo pubblico ma anche su quello privato. Gli interventi straordinari sono comunque già iniziati con i trattamenti larvicidi a seguito delle prime segnalazioni di venerdì scorso.

 

Ordinanza Sindacale n. 153 del 13 settembre 2017

 

continua...


Informazioni

Ordinanza di contrasto a infestazioni ratti e topi

L'ordinanza 76/2016 rafforza l’azione di contrasto alle infestazioni di popolazioni murine (ratti e topi) e affianca le incessanti attività di deratizzazione e disinfestazione messe in campo dall’Amministrazione e da AMA. Il provvedimento è stato attentamente studiato per coniugare le attività di controllo del fenomeno con gli obiettivi propri della lotta integrata, puntando a minimizzare l’utilizzo dei prodotti chimici nel rispetto dell’ambiente.

 

Ordinanza del Commissario Straordinario n. 76 del 7 aprile 2016 


continua...

Punteruolo rosso delle palme

Il coleottero Rhyncophorus ferrugineus, comunemente noto come punteruolo rosso delle palme, deve il suo nome dal colore rosso ferruginoso che caratterizza gli adulti di entrambi i sessi.  La pericolosità di questo fitofago, non iscritto come organismo da quarantena per la UE, è stata comunque evidenziata nelle liste dell’EPPO (Organizzazione europea per la protezione delle piante) che lo classificano al livello “ALERT” in relazione al fatto che, nei paesi ove si è acclimatato, le sue infestazioni assumono i connotati di una vera e propria emergenza fitosanitaria poiché provocano estese morie di palme. 


continua...