Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / URP
Categoria1__URP
/ Accesso Civico Generalizzato
Categoria2__Accesso Civico Generalizzato

Accesso Civico Generalizzato

 

Il D.Lgs. n.97/16 ha apportato alcuni correttivi al D.Lgs. n.33/13 denominato “decreto trasparenza”, individuando un regime di accesso diverso e più ampio rispetto a quello previsto dall’art. 5 del D.lgs. 33/2013.

Il nuovo ordinamento giuridico prevede ben tre diverse modalità di accesso alle informazioni, ai dati e ai documenti della Pubblica Amministrazione:

 

    a) L’accesso ai documenti previsto dall’art. 22 e ss. della legge 241/90 nell’ambito dei

        procedimenti amministrativi è consentito ai soli “interessati”;

 

    b) L’accesso civico ai dati/informazioni/documenti concernente l’organizzazione e l’attività

        delle PP.AA. per i quali le Amministrazioni hanno precisi obblighi di pubblicazione sui rispettivi

        siti istituzionali;


    c) L’accesso civico cd. generalizzato, corrispondente all’accesso ai dati ed ai documenti

        detenuti dalla P.A. consentito a chiunque, senza obbligo di motivazione, per il quale

        l’Amministrazione avrà l’obbligo di rispondere entro il termine di 30 gg dalla richiesta.

 

La legge n.241/90 e s.m.i. non viene abrogata,  né modificata e quindi permane la possibilità di esercitare il precedente diritto di accesso,  ora denominato "documentale", nelle forme e nei modi prescritti da questa legge.

Le esclusioni al nuovo diritto di accesso sono espressamente previste dall’art. 6 comma 2 del D.Lgs. 97/2016 ed il provvedimento di accoglimento o di rigetto dell'istanza deve essere adottato entro 30 gg. dalla data della richiesta.

Il provvedimento di rigetto assunto mediante determinazione dirigenziale può essere parziale,( limitazione e differimento) o totale( rifiuto) analogamente a quanto accade per l'accesso "documentale" (legge n.241/90).   

In merito  alla tutela amministrativa e giurisdizionale è prevista la possibilità di riesame davanti al Responsabile della Prevenzione della corruzione e della Trasparenza.

 

 

Si rimanda per il dettaglio delle informazioni fin qui esposte alla scheda informativa.