Logo di Roma Capitale
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

ROMA_CAPITALE_H1

Piazze smart: il salotto urbano diventa digitale

Nel IV Municipio, in via delle Cave di Pietralata, prende il via il progetto “piazze intelligenti” di Roma Capitale

Foto

Il ruolo sociale delle piazze nella storia del nostro Paese

Agorà per i Greci. Foro per i Romani. Le piazze, celebrate nel corso dei secoli da pittori, cantautori e poeti, rappresentano da sempre il centro nevralgico di ogni città. Sede di grandi feste e momenti di culto, nonostante le trasformazioni subìte nel corso dei secoli in fatto di stile architettonico e funzione sociale, le piazze sin dall’antichità si sono affermate come luoghi di comunicazione ed interazione sociale. Non c’è piazza senza città e città senza piazza. Da sempre i salotti urbani rappresentano lo specchio del cambiamento dei centri urbani ed oggi si preparano ad accogliere anche gli strumenti frutto dell’evoluzione tecnologica 4.0.

 

Il progetto “Piazze Smart” di Roma Capitale, il nuovo volto dell’Urbe

Il progetto Piazze Smart di Roma Capitale, attualmente in fase sperimentale, prevede l’installazione di strumenti di innovazione tecnologica e sociale in alcune piazze della Capitale affinché i tradizionali luoghi di aggregazione possano trasformarsi in spazi sicuri, attrattivi, connessi, accessibili a tutti, in linea con gli obiettivi del Piano Smart City dell’Amministrazione Capitolina che intende realizzare una città sostenibile, resiliente, aperta, collaborativa, trasparente, partecipata, connettiva, creativa, inclusiva. Ma quando una piazza si definisce “smart”? Una piazza è “intelligente” quando mette in relazione il capitale umano che abita quei luoghi con le infrastrutture materiali della città avvalendosi delle nuove tecnologie ICT per assicurare una migliore qualità della vita. Per la fase di sperimentazione del progetto è stato individuato il IV Municipio, un territorio che ospita l’area urbana Colli Aniene che si estende nella zona est della città. 

 

Piazze_Smart_n2

 

 

 

 

Raffaele Gareri Raffaele Gareri
Foto di sfondo

La piazza Smart del IV Municipio in via delle Cave di Pietralata

Adiacente al centro culturale “Gabriella Ferri”, la piazza smart in via delle Cave di Pietralata è caratterizzata da un totem, dotato anche di schermi laterali interattivi – touch screen, dove è possibile visualizzare informazioni inerenti la piazza, leggere curiosità, ascoltare il notiziario ed essere informati sulle iniziative dell’Amministrazione Comunale grazie anche alla messa in onda di campagne di comunicazione istituzionale, video sulla città di Roma e sul suo patrimonio culturale, e feed social. L’area smart ospita anche le panchine e le cyclette intelligenti: le prime, alimentate con energia solare, permettono di collegare i dispositivi mobili alla rete wi-fi o ricaricarli tramite una presa USB; le seconde consentono di allenarsi convertendo l’energia prodotta dall’attività fisica in energia elettrica e ricaricare i propri device. Cuore del progetto la Planet APP che si propone come una piazza virtuale dove cittadini e associazioni potranno incontrarsi online e generare relazioni, oppure organizzare iniziative da realizzare nella piazza fisica. A questo scopo verranno coinvolte le numerose realtà associative locali per generare iniziative socio-culturali e azioni di partecipazione.

 

Piazze_Smart_n3

 

Nell’era della trasformazione digitale le piazze diventano Smart

Piazze Smart è uno degli 81 progetti inseriti nel Piano Roma Smart City di Roma Capitale, il documento programmatico approvato lo scorso 9 marzo dalla Giunta Capitolina. La Piazza Smart del Municipio IV rappresenta un progetto pilota. Questo modello infatti, nel futuro, potrebbe essere esteso anche a piazze in altri quartieri di Roma, in particolar modo nelle periferie in un’ottica di riqualificazione e rigenerazione degli spazi urbani.

BACK_TOTOP_TEXT