Sezioni del portale

Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Struttura Organizzativa
Categoria1__Struttura Organizzativa
/ Dipartimento Tutela Ambientale
Categoria2__Dipartimento Tutela Ambientale

Primo Piano

A Roma il raduno degli ortisti. Riscoprire la terra per una città sostenibile. Montanari, lavoriamo sul nuovo Regolamento degli Orti Urbani per uno stile di vita sano

1° dicembre 2017 – Si parla di orti nella due giorni all’Aranciera di San Sisto organizzata dall’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale e dalla Commissione Ambiente di Roma Capitale con più di cento orticoltori. L’evento, in programma fino a domani, è l’occasione per condividere idee e proposte sull’orticoltura e sull’importanza di coltivare la biodiversità.

 

continua...

Pratiche ambientali e rigenerazione urbana, Urbact premia Roma Capitale

29 novembre 2017 - Presente all’Urbact City Festival di Tallinn, Roma Capitale è stata premiata per le strategie di rigenerazione urbana e le buone pratiche ambientali realizzate nell’ambito del Programma “Urbact”, promosso dalla Cooperazione territoriale europea per uno sviluppo urbano sostenibile e integrato.

continua...


Informazioni

Educazione Ambientale. Un orto in ogni scuola: al via progetto per promuovere cultura ecologica negli istituti romani

Promuovere la cultura ecologica nelle scuole per garantirne una diffusione capillare nella società civile. Con questo obiettivo la giunta capitolina ha approvato una memoria che avvia i percorsi e le procedure necessarie ad allestire un orto didattico in tutti gli istituti scolastici capitolini.

continua...

Orti Urbani. Progetto Europeo SIDIG-MED

Il  Progetto Europeo SIDIG-MED (Social and Intercutlural Dialogue through Governance for Local Development: Mediterranean Urban e Peri-Urban Agricolture - UPA), mira a combattere l’esclusione sociale e la povertà attraverso il dialogo interculturale tra le diverse realtà del bacino Mediterraneo, promuovendo un sistema di governance costruito con il contributo dei cittadini e basato sull’utilizzo delle “buone pratiche agricole” ed attraverso lo scambio di esperienze e conoscenze apprese durante le attività di formazione previste dal Progetto stesso, da applicare e testare nelle aree urbane e peri-urbane delle città coinvolte nel Progetto.

 

 

continua...

Regolamento per gli orti urbani e i giardini condivisi

il Regolamento per gli orti urbani ed i giardini condivisi individua le aree destinate a tale scopo, che saranno affidate ad associazioni o gruppi costituiti attraverso il comodato d'uso. Le stesse associazioni, poi si incaricheranno di dividere gli appezzamenti in piccoli lotti fino a 60 metri quadri da destinare ai cittadini che ne faranno richiesta, ponendo attenzione a categorie in difficoltà.

continua...

Orti urbani e Giardini condivisi

Cosa sono


L’istituzione degli Orti Urbani rientra nella politica di promozione salvaguardia - attraverso la coltivazione ortofrutticola - del territorio comunale ed in particolare delle aree periurbane ed extraurbane.  

continua...