Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home / Municipi
Categoria1__Municipi
/ Municipio IX
Categoria2__Municipio IX
/ Servizi al cittadino

Comunicazione di Inizio Lavori

 

 

Per opere da effettuarsi su immobili ricadenti all’interno del territorio del Municipio IX

 

 

Chi può fare la richiesta
Il proprietario dell'immobile o chi ne abbia titolo (Affittuario, Usufruttuario o Compromissario acquirente, autorizzati dal proprietario).

 

Quando fare la richiesta
Quando si vogliono eseguire le seguenti tipologie di lavori, previste dall'art. 6 del D.P.R 6 giugno 2001 n. 380 e ss.mm.ii.:


     - le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni;
     - le opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l’indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;
     - i pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i Lavori Pubblici 2 aprile 1968, n. 1444;
     - le aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici.

 

Cosa fare
Una comunicazione di inizio lavori (C.I.L.) da presentarsi esclusivamente in modalità telematica attraverso la piattaforma SUET, attiva sul sito del Dipartimento P.A.U., al seguente indirizzo: http://www.urbanistica.comune.roma.it/suet.html.

 

Tempi
I lavori possono iniziare a partire dalla data di presentazione della documentazione suindicata.

 

Quanto costa
€. 251,24 di diritti di segreteria.

 

Sanzioni

La mancata comunicazione dell'inizio lavori ovvero la mancata trasmissione della relazione tecnica comporta il pagamento di €. 251,24 di diritti di segreteria e di una sanzione pecuniaria pari ad €. 1.000,00. Tale sanzione è ridotta di due terzi (€. 333,00) quando la comunicazione, se pure tardiva, viene fatta spontaneamente e l'intervento è in corso di esecuzione.

 

Metodo di pagamentoIl pagamento dei diritti di segreteria e dell’eventuale sanzione verrà effettuata, contestualmente alla presentazione dell’istanza, attraverso il canale telematico del sistema SUET.

 

Norme di riferimento
D.P.R 6 giugno 2001 n. 380 e ss.mm.ii.;
Normativa comunale ( N.T.A. del PRG vigente, R.E.G., ecc…. ).

 

 

 

Ultimo aggiornamento 13 maggio 2016