Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie
Data__12/04/2016
Data__2016

Legalità e qualità dei servizi. Approvato nuovo regolamento

campidoglio

Legalità, buon andamento dell’Amministrazione, garanzia della qualità dei servizi, trasparenza dei risultati raggiunti. Sono i contenuti del nuovo Regolamento del Sistema dei Controlli Interni, approvato dal Commissario Straordinario Francesco Paolo Tronca. Il Nuovo Regolamento modifica quello approvato nel marzo del 2013 e riformula il sistema dei Controlli Interni, come previsto dal TUEL, per il buon andamento dell’Amministrazione di Roma Capitale.

 

 

 

Tra le finalità del nuovo Sistema dei Controlli Interni: garantire economicità, efficacia, efficienza, legalità e buon andamento della gestione complessiva dell’Ente e della performance, anche in relazione al funzionamento degli organismi esterni partecipati. Un supporto fondamentale, quindi, nella prevenzione della corruzione, grazie a un nuovo Sistema Integrato dei Controlli che opera coordinando e mettendo in sinergia le norme dello Statuto, il Regolamento di contabilità, quello sull’ordinamento degli uffici e gli strumenti di programmazione dell’ente. 

Il Segretario Generale e il Responsabile del Servizio Finanziario, terranno conto degli esiti del sistema integrato dei controlli per la redazione della Relazione di inizio e di fine mandato del Sindaco comunicandone i contenuti al Responsabile della prevenzione della corruzione. Report periodici sull’adeguatezza e la funzionalità del sistema dei controlli interni vengono, inoltre, predisposti dai vertici amministrativi (Direttore Generale o Segretario Generale) al Sindaco, che li invia alla Corte dei Conti e al Presidente dell’Assemblea Capitolina. Questi report saranno pubblicati sul sito web istituzionale di Roma Capitale, nell’apposita sezione “Sistema integrato dei controlli interni”.

 

Un Comitato a garanzia dell’efficacia del “Sistema integrato dei controlli interni” viene istituito, secondo il principio della distinzione tra funzioni di indirizzo e compiti di gestione, alla base del Regolamento. Una distinzione piena, quindi, tra funzioni di governo e funzioni amministrative e finanziarie. Di questo Comitato fanno parte il Direttore Generale, ove nominato, il Segretario Generale, il Ragioniere Generale, il dirigente delle Risorse Umane, il responsabile dell’Anticorruzione, e un dirigente, se nominato, quale coordinatore dei controlli interni. I componenti si riuniscono almeno 3 volte l’anno, anche per proporre modifiche migliorative.  

 

Il nuovo sistema messo a regime garantirà controlli sulla regolarità amministrativa e contabile degli atti, prima che gli stessi vengano predisposti e subito dopo, secondo i principi di revisione aziendale. Sarà potenziato il controllo strategico affinché le scelte compiute siano adeguate ai programmi di indirizzo politico e alla Linee Programmatiche di mandato. Ugualmente rafforzati i controlli di gestione sull’efficacia degli atti, in relazione agli obiettivi e alle risorse impiegate, che divengono quindi controlli a garanzia dell’equilibrio finanziario dell’ente e insieme della qualità dei servizi erogati . A garantire la qualità dei servizi vengono previsti strumenti quali la certificazione di qualità, l’attività di benchmarking, gli indicatori di qualità e la gestione dei reclami e delle segnalazioni dei cittadini.     

 

Il sistema dei controlli opera in modo integrato anche in relazione al funzionamento degli organismi esterni partecipati.

 

 

12 APR 2016 - RED

 


Invia questo articolo