Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio Primo Piano
Categoria1__Notizie
Data__03/01/2006
Data__2006

Completata la tratta urbana della ferrovia Roma-Viterbo. Apre la fermata Giustiniana-Villa di Livia

primo piano 3-1-2005 la fermata Giustiniana – Villa di Livia ed un tratto di 2,5 Km. di ferrovia a doppio binario da Prima Porta a Montebello, con frequenze medie di 8 minuti la mattina, di 10-12 minuti durante la giornata, e di 16 minuti la sera; il tratto di ferrovia completa la tratta urbana (piazzale Flaminio-Montebello) della Roma-Viterbo, portandola a complessivi 12 Km.

I lavori, iniziati nel 1997, termineranno il 1° febbraio 2006 con l'apertura al pubblico della stazione e del parcheggio di Montebello.
Un finanziamento di 20 milioni di euro è stato stanziato in particolare per costruire il secondo binario di 2,5 Km., con la relativa impiantistica; una galleria di 350 metri; la fermata Giustiniana, con un parcheggio di 80 posti; e la stazione di Montebello, con un parcheggio di 350 posti auto.
Il cantiere per la realizzazione complessiva dell'opera è durato quasi 9 anni ma, considerando il traffico di superficie della consolare Flaminia, è evidente come la ferrovia sia ora l'unico mezzo che, al massimo in 20 minuti possa portare dalla Giustiniana a Piazzale Flaminio e da lì, con 5/10 minuti, a S.Pietro o a Termini.
Meno tempo, meno traffico, meno inquinamento, più sicurezza sono i vantaggi del ferro nelle grandi città: il 1 marzo 2006 saranno aperti altri 5 Km. di ferrovia, con 6 stazioni, da Grotte Celoni a Pantano Borghese, collegando a Termini periferie lontanissime e contribuendo a ridurre il traffico veicolare su un'altra consolare: la Casilina.

Invia questo articolo