Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Archivio Notizie
Categoria1__Notizie
Data__02/01/2016
Data__2016

Qualità dell'aria. Domenica 28 e lunedì 29 gennaio: stop ai veicoli più inquinanti

26 gennaio 2018  - La Sindaca Virginia Raggi ha disposto, per le giornate del 28 e 29 gennaio 2018, il blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti all'interno della Fascia Verde .

 

Ordinanza della Sindaca n.15 del 26 gennaio 2018

 

Perimetro "Fascia Verde"

Verifica la classe ambientale o categoria euro del tuo veicolo
 

Il blocco nella Fascia Verde riguarderà le seguenti categorie veicolari:

nella giornata del 28 Gennaio 2018 (domenica) nella Z.T.L. “Fascia Verde” dalle ore 7.30 alle ore 20.30 per:

- Ciclomotori e motoveicoli PRE-EURO 1 ed EURO 1 (a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi) ;

- Autoveicoli alimentati a benzina PRE-EURO 1, EURO 1 EURO 2 ;

- Autoveicoli alimentati a gasolio PRE-EURO 1, EURO 1 EURO 2 .

 

Invece nella giornata del 29 Gennaio 2018 (lunedì) nella Z.T.L. “Fascia Verde” dalle ore 7.30 alle ore 20.30 per:

- Ciclomotori e motoveicoli PRE-EURO 1 ed EURO 1 (a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi) ;

- Autoveicoli alimentati a benzina EURO 2 ;

che si aggiungono alle categorie già bloccate in modo permanente. Quindi nella giornata di lunedì 29 gennaio 2018, si fermano complessivamente le seguenti tipologie veicolari:

- ciclomotori e motoveicoli PRE-EURO 1 ed EURO 1 (a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi);

- autoveicoli alimentati a benzina PRE EURO 1, EURO 1 e EURO 2;

- autoveicoli alimentati a gasolio (diesel) PRE EURO 1, EURO 1 e EURO 2.

 

Le specifiche deroghe sono riportate nell'Ordinanza Sindacale sopra pubblicata.

 

Inoltre, per le giornate del 28 e 29 gennaio 2018, si ricorda che gli impianti termici dovranno essere gestiti in modo da garantire una temperatura dell’aria negli ambienti non superiore rispettivamente a 18°C e 17°C in funzione del tipo di edificio.


Invia questo articolo