Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Primo Piano
Categoria1__Notizie

PIANO FREDDO: NUOVO CENTRO CON 25 POSTI LETTO A TRASTEVERE

Roma, 15 gennaio  -  Un ricovero notturno per le ore piu' fredde. Ma anche un insieme di servizi socio sanitari finalizzato a promuovere un percorso di inclusione delle persone accolte. E' questo l'innovativo progetto avviato in Via Dandolo 63/65, realizzato dal I Municipio con il Centro Regionale Sant'Alessio, insieme alle Acli di Roma e Provincia e alla Croce Rossa di Roma.

 

Venticinque posti letto garantiti ogni notte, a partire dalle ore 18, in una struttura residenziale a Trastevere, composta da tre grandi appartamenti, resa disponibile dal Fondo Sant'Alessio, con la fornitura di pasto caldo per la cena e colazione al mattino. Il tutto accompagnato - per chi ne avesse bisogno - da assistenza sanitaria, sociale, psicologica, legale, orientamento al lavoro, servizio di patronato.

 

 

 

"Con questa progetto abbiamo voluto mettere a disposizione della rete cittadina di accoglienza altri 25 posti, con alcuni elementi di innovazione", hanno detto la Presidente Sabrina Alfonsi ed Emiliano Monteverde, Assessore municipale alle Politiche sociali.

"Il primo, che va in continuita' con l'esperienza realizzata lo scorso anno in Via della Penitenza sempre in collaborazione con Acli e Croce Rossa, e' quello di provare a costruire al di la' dell'accoglienza - per quanto possibile - un percorso di recupero strutturato sulle persone. L'ulteriore innovazione di quest'anno e' che il progetto si realizza in una palazzina articolata in veri e propri appartamenti perfettamente attrezzati per l'accoglienza, il che facilita sicuramente l'aiuto per alcune tipologie che presentano problematiche specifiche, come i nuclei familiari e le donne sole".

Il ricovero, che restera' attivo per 75 giorni, fino alla fine di marzo, offre una possibilita' in piu' a chi sceglie di trovarvi riparo. La distribuzione dei pasti, curata da ACLI di Roma e Provincia, si avvale della collaborazione della rete di ristoranti ed hotel della Capitale che hanno scelto di fornire la loro collaborazione e dei forni che aderiscono al progetto il pane A Chi Serve 2.0". 

 

 


Invia questo articolo