Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Attualità
Categoria1__Notizie
Data__18/10/2011
Data__2011

Progetto “Umberto D”, pet therapy con cani non più giovani per anziani ricoverati

Umberto D

Roma, 18 ottobre – E’ stato presentato in Campidoglio dall’assessore alle Politiche Ambientali con delega alla tutela degli animali, Marco Visconti, il progetto “Umberto D”, promosso da Roma Capitale e dall’Associazione “Con Fido nel Cuore”.

 

 

“Umberto D.” è ispirato all’omonimo e celebre film del 1952 di Vittorio De Sica, scritto e sceneggiato da Cesare Zavattini, in cui il cane Flaik salva dal suicidio il protagonista, Umberto Domenico Ferrari, un ex funzionario ministeriale in pensione.
 

 

Il progetto prevede la rieducazione e l’inserimento di cani non più giovani - dai 6 ai 9 anni e quindi con meno possibilità di adozione - ospitati ora nelle strutture di competenza dell’Amministrazione capitolina, in case di cura di Roma e provincia.
 

 

Gli animali, scelti in base a requisiti comportamentali, dopo un percorso con educatori e veterinari, verranno impiegati in attività di “pet therapy” rivolte agli anziani ospitati nelle strutture coinvolte nel progetto.
Durante il periodo di formazione dell’animale, il personale della struttura ospitante viene formato per essere in grado di gestire l’animale.

 

La presenza di un animale nelle strutture, sia come animali visitatori sia come animali residenti, può apportare numerosi benefici ai pazienti: crea un clima sereno che influisce positivamente sull’umore; facilita la socializzazione tra pazienti e con il personale medico e paramedico; aiuta ad ottenere buoni risultati in ambito fisioterapico e riabilitativo; riattiva certe funzioni psicologiche ed intellettive.
 

 "Si tratta di un bel progetto, concreto, di estrema passione che verrà confermato anche l’anno prossimo – spiega l’assessore Visconti - E’ facile immaginare quanto lavoro e quante difficoltà ci siano per realizzare un’iniziativa del genere, su una tematica così importante”.


L'iniziativa, avviata nel luglio 2011, interessa in via sperimentale 10 cani, le strutture coinvolte sono: Residenza per anziani “Barbarano Romano-Parco di Veio”; Residenza per anziani “Villa Sant’Agostino”; Residenza per anziani “Villa delle Rose” (Marino); Residenza per anziani “Villa Ilaria” (Ariccia); Residenza per anziani “Villa Ilaria” (Ariccia); Residenza per anziani “Villa Anita” (Genzano); Residenza per anziani “Villa Bea” (Sacrofano); Residenza per anziani “Villa degli Ulivi”; Sede Associazione “Con Fido nel Cuore”.

 

18 ott 2011 - MDF

 


 

 


Invia questo articolo