Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Cultura , eventi , tempo libero
Categoria1__Notizie
Data__16/12/2011
Data__2011

“C’era una volta…”, festival per adulti e bambini al Macro Testaccio: domenica giornata conclusiva

Ingresso Macro

Roma, 20 gennaio – Ultimi appuntamenti con la rassegna C'era una volta, il primo festival di "Family Artentainment" di Roma Capitale promosso dall’assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale e organizzato da Zètema Progetto Cultura.

 

Il festival, a ingresso gratuito dalle 15 alle 23, si tiene al Macro Testaccio (La Palanda) dallo scorso 16 dicembre, con mostre, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, concerti, reading e laboratori di teatro e attività artistiche per bambini. 

 

Nel pomeriggio di sabato 21 e domenica 22 sono previsti laboratori teatrali per adulti e bambini e letture animate di fiabe. Nella giornata conclusiva del festival “C'era una volta...”, domenica 22 gennaio, il momento clou sarà alle 19 con lo spettacolo in anteprima assoluta “L’uomo nero racconta", con testo di Valeria Arnaldi, interpretato e diretto da Enrico Lo Verso. Nello spettacolo, l’uomo nero diventa protagonista della prima fiaba che racconta la sua storia dalla nascita alla “trasformazione” in mostro. A fare da scenografia, sul palco un'opera di Lidia Bachis.

 

A seguire, letture recitate di Fabrizio Sabatucci, Saverio Deodato, performance di Gocce di Arte, cartoon dj-set di Marco Mad e un piccolo brindisi per darsi appuntamento alla prossima edizione. 

 

A pagamento si può richiedere il catalogo del festival, il cui ricavato sarà in parte destinato all’ospedale pediatrico Bambino Gesù. All’ospedale sarà devoluto anche parte del ricavato dall’asta delle opere realizzate in loco dagli artisti, nell’ambito della performance “Arte in 12 mosse”, durante la quale artisti presenti alla mostra e altri emergenti si sfidano a colpi di pennello nella realizzazione di opere da realizzare in dodici mosse.

 

15 DIC 2011 – MGP

Agg 20 GEN 2012 - MGP


Invia questo articolo