Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Biblioinforma - Notizie
Categoria1__Notizie

Giorno della memoria

foto Candele per il Giorno della memoriaProgramma degli eventi nelle biblioteche
(gennaio-febbraio 2014)



La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria" (legge 211 del 20 luglio 2000), al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

 

“Sorgono allora delle domande: perché dobbiamo ricordare? E che cosa bisogna ricordare?


Bisogna ricordare il Male nelle sue estreme efferatezze e conoscerlo bene anche quando si presenta in forme apparentemente innocue: quando si pensa che uno straniero, o un diverso da noi, è un Nemico si pongono le premesse di una catena al cui termine, scrive Levi, c’è il Lager, il campo di sterminio” (Dall’introduzione di Vittorio Foa a Se questo è un uomo di Primo Levi) 

 

Guarda i video "Memorie d'inciampo a Roma" su www.mediatecaroma.it

  


| Borghesiana
(Municipio Roma VI - Borghesiana) largo Monreale senza numero civico, 00133 Roma, tel. (0039) 06 45460361

 

29 gennaio ore 17.30
Presentazione del libro di Angelo Gregori A scuola se piove. Memorie dal lager di un internato militare italiano, SBC Communication, Perugia-Ravenna, 2013, a cura di Filippo Roncaccia (scrittore e romanziere), che ne leggerà anche alcuni brani, approfondirà la trama e alcuni profili letterari dell’opera. Proiezione di una video-intervista al protagonista del libro, Dino Comandini (durata circa 15 minuti).



| Casa della Memoria e della Storia
(Municipio Roma I - Trastevere) via San Francesco di Sales 5, 00165 Roma, tel. (0039) 06 45460501 

SETTIMANA DELLA MEMORIA
Progetto a cura delle associazioni residenti, con Biblioteche di Roma e il coordinamento organizzativo del dipartimento cultura.

 

27 gennaio 2014

DACHAU: LA DEPORTAZIONE POLITICA NELLA TESTIMONIANZA DI GIOVANNI MELODIA

ore 10-13
Aldo Pavia (ANED) e Stefano Caccialupi (ANEI) dialogano con studentesse e studenti intorno alla figura straordinaria di Giovanni Melodia e all’importanza della sua testimonianza sulla deportazione politica degli italiani a Dachau, primo campo di concentramento nazista.
Daniela Mantarro e Alberto Rossatti leggono frammenti dei suoi scritti scelti da “Sotto il segno della svastica” (ed. Mursia) e “Già l’orizzonte si accende” (ed. Liguria). Con proiezione di materiale audiovisivo (30’)


ore 15-20
AD ALTA VOCE PER NON DIMENTICARE - Pomeriggio aperto a tutti per la lettura collettiva del libro di Giovanni Melodia “La quarantena. Gli italiani nel campo di Dachau” (ed. Mursia). Con proiezione di materiale audiovisivo (30’)

Iniziativa a cura di ANED in collaborazione con la Biblioteca e le Associazioni della Casa della Memoria e della Storia
 


28 gennaio 2014


ore 9.30-12
Cercare le parole per capirsi
Presentazione del progetto a cura di due classi di 3a media dell’Istituto Comprensivo Largo San Pio V.
Nei testi di Primo Levi c’è una continua ricerca della forma espressiva più adeguata per raccontare "esperienze straordinarie". La ricerca avviene con un dialogo costante tra scrittore e lettore, che Primo Levi chiama in causa con una frequenza elevatissima. Per rispondere a queste sollecitazioni, gli studenti hanno realizzato una ricerca semantica sul testo di Se questo è un uomo sviluppata con tecniche multimediali e condotta con una rigorosa aderenza al testo e un vivace spirito creativo.
Iniziativa a cura della Biblioteca della Casa della Memoria e della Storia


ore 16.30-20
Raccolgo il testimone. La storia e le storie degli I.M.I. (Internati Militari Italiani) in Germania e nelle aule universitarie.
Racconto dell’esperienza didattica nelle aule dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza con la proiezione di alcuni video realizzati dagli studenti nell'ambito del Laboratorio metodologico del corso di Storia Sociale e Culturale del prof. Luciano Zani e basato sull'analisi dei documenti conservati negli archivi ANEI.
Insieme agli studenti intervengono il prof. Luciano Zani (Univ. La Sapienza), la dott.ssa Sabrina Frontera (ricercatrice della storia degli IMI), la prof.ssa Anna Maria Casavola (storica dell'ANEI) e la dott.ssa Maria Trionfi (figlia del generale Alberto Trionfi fucilato il 12 gennaio del ‘45). Presenta Stefano Caccialupi (ANEI).
Nell'occasione sarà proiettato “Chi disse ‘no’: gli Internati Militari Italiani - Federico Ferrari” prodotto da R.A.M., il magazine di RaiStoria su ricerche, archivi e memoria.
Iniziativa a cura di ANEI



29 gennaio 2014


ore 9.30-12.30
Memorie in Comune
Presentazione del progetto che comprende un documentario e un volume a cura di Pupa Garribba, realizzato dall'Associazione MitinItaly con il Circolo Gianni Bosio. Il progetto prende le mosse dalla targa apposta in Campidoglio in ricordo dei 54 dipendenti comunali ebrei licenziati e deportati a causa delle leggi razziali del 1938.
Introduzione di Pupa Garribba (Circolo Gianni Bosio) e interventi dei parenti degli ex dipendenti comunali ebrei deportati.


ore 16-20
Voci dall’oblio
Presentazione di due filmati della Shoah Foundation dalla serie Broken Silence in lingua originale con sottotitoli in italiano. 
 ore 16
"Bambini dall'abisso"
Regia di Pavel Chukhraj (v.o. lingua russa, 56', 2001)
Nel film i sopravvissuti ricordano le esecuzioni di massa degli ebrei in Russia e nell'Europa dell'Est, oltre ad affrontare temi quali la resistenza, il tradimento, il collaborazionismo e la liberazione durante la Seconda Guerra Mondiale.
Introduce Pupa Garribba, interviene Maria Ferretti, sovietologa.


ore 18
"Alcuni che vissero"
Regia di Luis Puenzo, (v.o. lingua spagnola, 56', 2001)
Il documentario intreccia testimonianze di sopravvissuti alla Shoah che ora vivono in Argentina e Uruguay a filmati d'archivio e contemporanei.
Introduce Pupa Garribba, interviene Enrico Calamai, viceconsole italiano in Argentina negli anni della dittatura militare.
Iniziative a cura della Biblioteca della Casa della Memoria e della Storia, IRSIFAR e Circolo Gianni BOSIO



30 gennaio 2014

ore 10-13
Rom e Sinti in Europa: dallo sterminio nazista alla difficile integrazione di oggi
Introduzione storica di Irma Staderini (IRSIFAR) sul Porrajmos, il genocidio dimenticato che ha provocato la morte di centinaia di migliaia di zingari nei lager nazisti, con proiezione di brani dal documentario “Porrajmos. Parole in musica” di Fabio Parente, Matteo Parisini, Luca Ricciardi (2010). Intervento della prof.ssa Simona Vannini sulla condizione attuale degli zingari in Europa.
Iniziativa a cura di IRSIFAR per le scuole
ore 17.30-20
Negazionismo: libertà di mentire, reato o male sociale?”

Il giornalista Roberto Olla presenta il filmato “Hitler regala una città agli ebrei".
Documentario propagandistico con il quale il nazismo volle ingannare la Croce Rossa Internazionale e l'Europa,un'operazione di falso storico che presentava il campo di Terezin come un luogo sereno per gli ebrei, in realtà punto di transito per Auschwitz.
I negazionismi più recenti hanno riproposto la necessità di una legge sulla quale diverse e contrapposte sono le opinioni, ne discutono Simona Argentieri, psicoanalista, e Anna Foa, storica. Introduce Maurizio Ascoli (ANED).
Iniziativa a cura di ANED, Biblioteca della Casa della Memoria e della Storia e IRSIFAR.



31 gennaio 2014


ore 10-13
La Resistenza nei campi di sterminio
Pagina più sconosciuta che dimenticata é quella della Resistenza nei lager del Terzo Reich. Le donne e gli uomini deportati seppero opporsi ai loro carnefici e riaffermare che nessuna violenza, anche la più efferata, può vincere sulla solidarietà, sulla dignità, su quelli che sono i valori profondi dell'umanità.
Introducono Ernesto Nassi (ANPI) e Aldo Pavia (ANPI).
Iniziativa a cura di ANPI di Roma



ore 16.30-20
23-IX-1943. Da Castelforte a Memmingen (Diario di un internato in due lager nazisti dal 23/09/43 al 29/06/45)
.
Presentazione libro di Ezio D'Aprano (ed. Herald)
Il rinvenimento del diario, nascosto durante la prigionia nel sottofondo di una valigetta, avvenne per una straordinaria coincidenza, il 23 settembre del 2002, esattamente cinquantanove anni dopo la cattura del sergente maggiore della Milizia Arturo D’Aprano da parte dei tedeschi e il suo internamento. Quando il 27 gennaio del 1946, dopo circa un mese e mezzo dal suo ritorno dalla prigionia nella sua Castelforte distrutta dalla guerra, Arturo D’Aprano cessò di vivere, aveva solo 42 anni. La trascrizione integrale del manoscritto è stata effettuata dal figlio Ezio D’Aprano.
Introducono Vittorio Cimiotta (FIAP) e Stefano Caccialupi (ANEI). Relatori Ezio D'Aprano e il prof. Nilo Cardillo. Coordina il prof. Nicola Terraciano.
Iniziativa a cura di FIAP e ANEI



| Casa del Parco
(Municipio Roma XIV - Pineta Sacchetti) via della Pineta Sacchetti 78, 00167 Roma, tel. (0039) 06 45460671 

16-30 gennaio
Mostra fotografica Delet hayehudot. Una porta sull’ebraismo.


16 gennaio ore 16 
Proiezione film sulla Shoah.


23 gennaio ore 16
Proiezione film sulla Shoah.


27 gennaio ore 9-11
Costruzione del libro Stolperstein, pietra di inciampo con la scuola primaria Sant’Anna. 
Commemorazione del Giorno della memoria con la piantumazione nel giardino della biblioteca di un ulivo, in memoria dei giusti, donato dal Keren Kayemeth Leisrael.
Saranno presenti: il presidente del KKL Italia Raphael Sassun, il presidente del municipio XIV Valerio Barletta. l’assessore alla cultura municipio XIV Marco Della Porta, il coro di bambini Kol Rinà, Roma Natura.
 30 gennaio ore 9-12
La scrittrice Lia Levi incontra gli alunni della scuola primaria "Don Baldo".




| Casa delle Traduzioni
(Municipio Roma I) via degli Avignonesi 32, 00187 Roma, tel. (0039) 06 45460720 - 06 45460723 

Appuntamento ANNULLATO
(per indisponibilità della relatrice)
Fuori c’è l’aurora boreale
, a cura di Maria Valeria D’Avino.
Ruth Maier era una profuga ebrea austriaca. Nata a Vienna nel 1920, emigrata in Norvegia nel 1939 e morta ad Auschwitz nel 1942. La sua esistenza è documentata nei diari conservati dalla sua amica norvegese, la poetessa Gunvor Hofmo, ma venuti alla luce sessantacinque anni più tardi, dopo la morte di lei. Pubblicati in Norvegia nel 2007, i diari hanno destato un interesse immenso, sia per la qualità narrativa, sia per il valore unico di testimonianza sulla sorte degli ebrei in Norvegia durante la seconda Guerra Mondiale. La lettura dei diari è un appassionante incontro narrativo con una ragazza dai molti talenti artistici, curiosa e innamorata della vita. Un importante quotidiano norvegese ha definito il libro un’autobiografia ipermoderna.
I diari di Ruth Maier sono tradotti nelle principali lingue europee. In Italia sono stati pubblicati dalla casa editrice Salani con la traduzione di Maria Valeria D’Avino, che racconterà la storia del libro e della traduzione. 


| Elsa Morante
(Municipio Roma X - Lido di Ostia Ponente) via Adolfo Cozza 7, 00121 Roma, tel. (0039) 06 45460481 

Memoria preziosa
Vetrina tematica di novità editoriali, in particolare su Etty Hillesum per la ricorrenza del centenario della sua nascita (15 gennaio 1914). 
 24 gennaio ore 20.30
Proiezione del film "La chiave di Sara" di Gilles Paquet Brenner
(Parigi, giorni nostri. Julia Jarmond, giornalista americana che vive in Francia da vent'anni, sta facendo un'inchiesta sui dolorosi fatti del Velodromo d'inverno, luogo in cui vennero ammassati migliaia di ebrei prima di essere deportati nei campi di concentramento. Lavorando alla ricostruzione degli avvenimenti, Julia incontra Sara, una donna che aveva dieci anni nel luglio del 1942, e ciò che prima era solo materiale per un articolo diventa una questione personale, legata ad un mistero della sua famiglia. A sessant'anni di distanza due destini si incrociano portando alla luce un segreto sconvolgente).
31 gennaio ore 20.30
Proiezione del film "Monsieur Batignole" di Gerard Jugnot
(Edmond Batignole è un macellaio che, durante l'occupazione tedesca della Francia, cerca di destreggiarsi evitando con cura di prendere posizione e curandosi soltanto dei suoi affari. Un giorno degli abitanti del quartiere - la famiglia ebrea Bernstein - vengono arrestati e deportati. Sua moglie chiede a Jean Pierre, fidanzato della figlia Micheline e fervente filo nazista, di intercedere presso le autorità tedesche affinché venga loro assegnato il prestigioso appartamento che è rimasto vuoto dopo l'arresto. La cosa mette a disagio Edmond …).
Dal 24 al 31 gennaio
Collettiva d'arte Auschwitz 27 Gennaio 1945. Il Lavoro Rende Liberi - mi chiamo 846296225 …
a cura dell’Associazione culturale A.C.C.A. Le opere esposte sono il risultato della riflessione degli artisti sui molteplici significati del concetto di memoria storica e sulla condizione di stucke (pezzi) degli internati dei campi di concentramento con il loro numero progressivo tatuato sul braccio.  


| Europea
(Municipio Roma II – Salario) via Savoia 15, 00198 Roma, tel. (0039) 06 45460686 

ANNULLATO (l'incontro del 7 febbraio alle ore 10 è stato annullato causa imprevisto)
Incontro tra Piero Terracina, ebreo romano ex deportato ad Auschwitz all’età di 14 anni, e gli studenti del liceo Cannizzaro di Roma. All’iniziativa parteciperà Aldo Pavia dell’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti).
L’iniziativa inserita in una attività organizzata dal Goethe-Institut Rom, prevede la mostra fotografica "Perché Piero Terracina ha rotto il suo silenzio" di Matthias Kaufmann, Georg Pöhlein e Andrea Pomplun. La mostra verrà inaugurata il 4 febbraio alle ore 18, partecipano Piero Terracina, Riccardo di Segni, Matthias Kaufmann, Walter Veltroni e Matteo Maria Zuppi. 
Concerto di Miriam Meghnagi.

L’esposizione sarà allestita nel foyer del Goethe Institut e presso la Biblioteca Europea dal 4 febbraio al 7 marzo 2014.

 Vetrine tematiche.

 


| Ennio Flaiano
(Municipio Roma III – Tufello) via Monte Ruggero 39, 00139 Roma, tel. (0039) 06 45460431
Vetrine di libri per adulti e ragazzi
 

27 gennaio ore 20
Proiezione del film "La finestra di fronte" di Ferzan Ozpetek. 

  
| Flaminia
(Municipio Roma II - Flaminio) via Cesare Fracassini 9, 00139 Roma, tel. (0039) 06 45460441

 

30 gennaio ore 16.30
La memoria e i diritti umani
: i ragazzi leggono ai ragazzi per non dimenticare. 


| Franco Basaglia
(Municipio Roma XIV - Primavalle) via Federico Borromeo 67, 00168 Roma, tel. (0039) 06 45460371

 

28 gennaio ore 10
Conferenza di presentazione del libro di Anna Maria Casavola 7 ottobre 1943. La deportazione dei Carabinieri romani nei Lager nazisti (Edizioni Studium, Roma, 2010); parteciperà l’autrice.


28 gennaio ore 19
Proiezione del film di Rose Bosch "Vento di primavera" (Francia, Germania, Ungheria, 2010), introduzione di Marco Della Porta assessore alla Cultura del Municipio Roma XIV; commento e dibattito con Mauro Castagno.
30 gennaio ore 10
Conferenza sulla persecuzione e lo sterminio dei malati mentali nella Germania di Hitler, con Pompeo Martelli, direttore del Centro Studi e Ricerche Museo della Mente.


4 febbraio ore 9-11
Visita guidata presso il Centro Studi e Ricerche Museo della Mente, a cura del direttore Pompeo Martelli.
4 febbraio ore 10
Presentazione del libro di Lia Tagliacozzo e Lia Frassinetti Anni spezzati (Giunti, 2009) sull’Olocausto del popolo ebraico; incontro-dibattito con Lia Tagliacozzo.


7 febbraio ore 9-11
Visita guidata presso il Centro Studi e Ricerche Museo della Mente, a cura del direttore Pompeo Martelli (posti disponibili 50 studenti). 


| Galline Bianche
(Municipio Roma XV – Labaro) via delle Galline Bianche 105, 00188 Roma, tel. (0039) 06 45460451

 

Vetrina tematica.

| Gianni Rodari
(Municipio Roma V – Tor Tre Teste) via Tovaglieri 237 a, 00155 Roma, tel. (0039) 06 45460571

 

22 gennaio/20 febbraio
Esposizione della mostra L'albero di Anna, dal libro di Irène Cohen-Janca, illustrato da Maurizio Quariello, editore Orecchio Acerbo. Su prenotazione.
5 febbraio ore 10/13
Incontro sui temi della memoria a cura dell'Associazione Piccoli Maestri, rivolto alle scuole medie e aperto all'utenza libera.


6 febbraio ore 10/13
Incontro sui temi della Shoah a cura di Lia Tagliacozzo, membro della Comunità Ebraica Italiana, coautrice del libro Anni spezzati, edito da Giunti Progetti Educativi, rivolto alle scuole medie e aperto all'utenza libera.
Vetrina tematica.

 


| Biblioteca Goffredo Mameli (Municipio ROMA V - Prenestino/Labicano)
via del Pigneto 22, tel. 06 454605407 Febbraio ore 10
Lia Tagliacozzo autrice del libro Anni Spezzati incontra le seconde classi della Scuola Media Statale Alberto Manzi per approfondire le tematiche relative alla Shoah.

25 Febbraio ore 10
Marino Micich direttore dell’Archivio Museo storico di Fiume incontra le seconde classi della Scuola Media Statale Alberto Manzi per approfondire le tematiche relative alle foibe e l'esodo giuliano dalmata.ANNULLATO (l'incontro del 26 febbraio ore 10 è annullato)
Presentazione del libro Il violinista di Schindler. Riflessioni sulla Shoah in collaborazione con L’ANED. Incontro con una classe terza della Scuola Media Statale Alberto Manzi.




| Longhena
(Municipio Roma XII - Pisana/Bravetta) via Baldassarre Longhena 98, 00163 Roma, tel. (0039) 06 45460471
27 gennaio ore 17
Proiezione del film "Concorrenza sleale" di Ettore Scola.
28 gennaio
Proiezione del film "Ogni cosa è illuminata" di Liev Schreiber.
Proiezione riservata ai ragazzi della scuola media.


31 gennaio ore 17
Proiezione del film "In darkness" di Agnieszka Holland.
dal 27 al 31 gennaio
Vetrina tematica

 


|
Nelson Mandela (ex Appia)
(Municipio Roma VII - San Giovanni) via La Spezia 21, 00182 Roma, tel. (0039) 06 45460341

 

In occasione del Giorno di Commemorazione delle vittime delle barbarie nazifasciste
4 incontri per riflettere tra letture, video e testimonianze

 

27 gennaio ore 17.30
“Come una rana d'inverno"
Sguardi di genere sulla deportazione politica e razziale

 

3 febbraio ore 17.30
“Vite indegne”
dall'Aktion T4 alla Convenzione O.N.U. sui diritti delle Persone con disabilità
17 febbraio “LACHO DROM”
diritti in cammino per il superamento della segregazione della popolazione
rom: dai Lager di sterminio nazisti, alle reclusioni nei campi, alla "Strategia
Nazionale di Inclusione" adottata dall'Italia nel 2012 in attuazione della
Comunicazione della Commissione Europea n. 173/2011

 

20 febbraio ore 17.30
“Stigma”
Il Paragrafo 175 nella Germania nazista e il Confino di Polizia (R.D. 773 1931) nell’Italia fascista con la partecipazione di:
Anna Maria Piemonte - Laboratorio "La memoria nostra amica fragile", Silvia Cutrera - AVI Associazione Vita Indipendente, Massimo Converso - Opera Nomadi, Francesco Maccarrone - Circolo di cultura omosessuale “Mario Mieli”, Gianni Palumbo - Forum Terzo Settore Lazio

 


| Renato Nicolini
(Municipio Roma XI – Nuovo Corviale) via Marino Mazzacurati 76, 00148 Roma, tel. (0039) 06 45460421

 

dal 22 al 31 gennaio
Vetrina tematica e bibliografie


24 gennaio Verranno presentati e proposti alla riflessione del pubblico, brani del film “Il pianista”.
Racconto di quanto vissuto dal pianista ebreo Wladyslaw Szpilman dallo scoppio della seconda guerra mondiale con l'invasione della Polonia, l'occupazione di Varsavia, la creazione del ghetto, la vita e la sopravvivenza nel ghetto e la sua fuga e sopravvivenza fuori dal ghetto, fino alla liberazione della città da parte dell'Armata Rossa.




| Rispoli
(Municipio Roma I – Rione Pigna) piazza Grazioli 4, 00186 Roma, tel. (0039) 06 45460561

 

27 gennaio ore 19.45 - sala mediateca
Presentazione del filmato "La voce di San Gerardo"
Cortometraggio (15 min.) realizzato da Annalisa Venditti sulla vicenda di un gruppo di ufficiali italiani internati nel lager tedesco di Biala Podlaska (Polonia), che decise di realizzare clandestinamente un giornale scritto e dipinto a mano con i poveri mezzi a disposizione: un documento sul valore salvifico dell’arte in quel contesto di reclusione.
Partecipa l’autrice Annalisa Venditti.




| Rugantino
(Municipio Roma VI – Torrespaccata) via Rugantino 113, 00169 Roma, tel. (0039) 06 45460591 

 

30 gennaio ore 9.30
Lia Tagliacozzo
, nipote di vittime della shoah, incontrerà una quinta elementare della sede "Marcati".




| Sandro Onofri
(Municipio Roma X – Acilia) via Umberto Lilloni 39/45, 00125 Roma, tel. (0039) 06 45460641

 

Vetrina tematica




| Vaccheria Nardi
(Municipio Roma IV – Tiburtino/Colli Aniene) via di Grotta di Gregna 27, 00155 Roma, tel. (0039) 06 45460491

 

dal 7 al 18 gennaio
Mostra L'Albero di Anne. La storia di Anna Frank raccontata da un testimone speciale
di Irène Cohen -Janca, illustrazioni di Maurizio A. C. Quarello.
 

23 gennaio ore 10.30
Deportazione dei Carabinieri romani nei lager nazisti
Conferenza a cura di Anna Maria Casavola, autrice del libro 7 ottobre 1943. La deportazione dei Carabinieri romani nei Lager nazisti, incontro con le classi del liceo scientifico Benedetto Croce.

 


| Valle Aurelia
(Municipio Roma XIII - Aurelio) viale di Valle Aurelia 129, 00167 Roma, tel. (0039) 06 45460611
 

27 gennaio ore 17.30
Destinatario sconosciuto
Spettacolo teatrale dal testo di Katherin Kressmann Taylor, a cura della compagnia teatrale Proteus 2001, adattamento e regia di Claudio Luti.
In collaborazione con Sezione ANPI Valle Aurelia e Associazione culturale Le Fornaci.
Vetrina tematica di libri e DVD

 


| Villa Mercede (Municipio Roma II – San Lorenzo) via Tiburtina 113, 00185 Roma, tel. (0039) 06 45460631

 Vetrina tematica

 


BIBLIOPOINT

 


Liceo Scientifico "Edoardo Amaldi"


Sede centrale: 27 gennaio incontro con Mario Fiorentini, partigiano e matematico
Succursale: 27 gennaio incontro con Fabrizio Forcella, rappresentante dell’Associazione Nazionale Partigiani Italiani
(riservati agli studenti della scuola)

 


| Liceo Scientifico Statale “A. Labriola”


In occasione del Giorno della Memoria, gli studenti del gruppo Progetto Memoria in collaborazione con gli studenti del gruppo Teatro del Liceo Labriola hanno organizzato una iniziativa che prevede una intenzionale ed evocante interruzione della lezione in corso in tutte le classi e la lettura di tre brani tratti dall’esperienza di un sopravvissuto ai campi di sterminio, di un ebreo che visita i campi 60 anni dopo lo sterminio e di una ragazza che si scontra oggi con quella durarealtà. Alla fine dell’attività i ragazzi lasceranno in classe un foglio in bianco e inviteranno i loro coetanei alla riflessione e alla scrittura.
Per la giornata sarà visitabile anche dall’utenza esterna, con guida degli studenti, il Muro della Memoria, Mostra permanente sul tema, per vivere una significativa esperienza.
Le visite da parte delle classi e del pubblico saranno possibili previa prenotazione da parte del docente interessato entro giovedì 23 gennaio all’indirizzo luigi.saito@fastwebnet.it.
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al Prof. Saito Luigi all’indirizzo luigi.saito@fastwebnet.it 

  


| Liceo Scientifico Nomentano


Dal 27 gennaio 2014 al 8 febbraio 2014

Mostra dedicata alla Shoah, allestita nell'atrio principale della scuola e accompagnata da un percorso bibliografico di testi dedicati al tema.
(riservata agli studenti della scuola)

 


| Liceo Sperimentale Bertrand Russell
Bibliopoint Alex Langer


21 gennaio ore 14.30
– presso il teatro del Liceo Russell
Incontro del Circolo dei Lettori dedicato alla riflessione su Se questo è un uomo di Primo Levi e Il giardino dei Finzi Contini di Giorgio Bassani.
(riservato agli studenti della scuola)

 

17 GEN 2014- LC


Invia questo articolo