Luceverde

Infomobilità

Numero Unico Taxi

URC - Ufficio per i Rapporti con i cittadini

060606

Partecipazione Popolare

Sistema informativo procedura negoziata

Protezione Civile

Statuto Roma Capitale

Roma Statistica

Open Data

Cambio di Residenza in tempo reale

Turismo

Bibliotu

Linea Amica

Suap

Suar

Home  /  Elenco Procedimenti dei Municipi
Categoria1__Notizie

Trasporto scolastico - Fruizione del servizio

 

Procedimento

Trasporto scolastico - Fruizione del servizio

Procedimento diretto ad ottenere, per gli alunni delle scuole pubbliche (dell'infanzia e dell'obbligo) residenti in zone che, in relazione alle distanze e agli orari dei mezzi pubblici di trasporto non consentono la possibilità di una frequenza regolare,  ed anche per gli alunni diversamente abili,  un servizio di trasporto scolastico dedicato.

L. R. Lazio n.29/30.03.1992; D.M. (Ministro per i lavori pubblici di concerto con il Ministro per la pubblica istruzione) del 18.12.1975; L. n. 104/1992 e ss.mm.ii.; L. n. 118/1971.

Unità Organizzativa responsabile del procedimento 

Municipio Roma V


Responsabile dell'istruttoria: Direzione Socio Educativa

 

Direttore: Dott. Alessandro Massimo Voglino

 

Ufficio del procedimento: Ufficio trasporto scolastico e refezione scolastica

Atti, Documenti e Modulistica da allegare all'istanza di parte

Per gli alunni normodotati: presentazione della domanda di iscrizione esclusivamente on-line;

 

Sarà cura del richiedente monitorarne lo stato di lavorazione mediante l'applicazione on-line, ivi verificando l'avvenuto accoglimento dell'istanza, una volta conclusa la fase procedimentale e, successivamente, confermando la definitiva iscrizione tramite l'inserimento delle ulteriori informazioni richieste.

La mancata accettazione definitiva equivale a decadenza dal servizio.

 

Il servizio è rivolto agli alunni che risiedono nel territorio del comune, in zone prive di linee di trasporto pubblico ovvero in cui la loro presenza è inadeguata, soprattutto in termini di scarsa frequenza oraria, ed assicurato esclusivamente per il raggiungimento della sede scolastica (tragitto casa-scuola; scuola-casa). Può essere richiesto solo per le scuole del Municipio di residenza del minore.

 

Per gli alunni disabili, dall' a.s 2018/2019 le iscrizioni avverranno non più con domanda, in formato cartaceo, presso gli Uffici Municipali di residenza ma esclusivamente on line tramite il portale di Roma Capitale.

Alle domande dovranno essere allegate le certificazioni della ASL, in riferimento alla legge n.104, art.3 comma 3, attestanti il tipo di handicap ed il grado di autonomia motoria. Inoltre:

copia del verbale di riconoscimento dell'art.3 co.3, L. n. 104/92
copia del documento di riconoscimento delle persone incaricate ad accompagnare e riprendere l'utente al pulmino.

 

La rinuncia al servizio deve essere presentata formalmente al Municipio entro il 10 di ogni mese.

Modalità reperimento informazioni relative al procedimento in corso

DIREZIONE SOCIO EDUCATIVA

 

Ufficio Trasporto Scolastico e Refezione Scolastica
Via Prenestina, 510 00171 Roma - 0669607630 

 

 

Uffici Orari e Contatti

Termine

30 giorni.

Provvedimento finale

(provvedimento dirigenziale) 

Accoglimento/rigetto della domanda di iscrizione al trasporto scolastico.

Per gli alunni normodotati, accoglimento della domanda o rigetto con i motivi ostativi, con comunicazione tramite l'applicativo online.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Nel corso del procedimento:

Accesso agli atti e documenti amministrativi da parte del cittadino  alle informazioni di cui al procedimento - Accesso agli atti e documenti amministrativi da parte del cittadino - (di cui alle note n. GG/632/5.5.2015, n. GG/915/21.7.2015 e n. GG/994/9.9.2015).


Nei confronti del provvedimento finale:
Ricorso al T.A.R. del Lazio:
  - entro 60 gg dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque dalla sua conoscenza (mediante notificazione all'Amministrazione e almeno ad un controinteressato);
  - avverso il silenzio della pubblica amministrazione, decorsi i termini di conclusione del procedimento, fino al perdurare dell'inadempimento e comunque non oltre un anno dalla scadenza del termine fissato per la conclusione del procedimento;

 

Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, unicamente per le controversie devolute alla giurisdizione amministrativa, entro 120 gg. dalla notificazione, pubblicazione, comunicazione o conoscenza dell'atto (mediante notificazione anche all'Amm.ne ed almeno ad un controinteressato).

 

 

Nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione:

Richiesta al T.A.R. entro 120 gg. dalla conoscenza del provvedimento (risarcimento danno per mancato esercizio di attività amministrativa obbligatoria).

 

 

Modalità:

I ricorsi possono essere consegnati direttamente presso la sede dell'Ufficio preposto oppure inviati mediante lettera raccomandata A.R./Posta elettronica certificata. Nei casi relativi ai ricorsi al T.A.R., al Tribunale di Roma e al Giudice di Pace (ove previsto), il ricorso deve essere presentato in forma di atto legale giudiziario mediante patrocinio di un avvocato (ad eccezione dei casi nei quali le parti possono stare in giudizio personalmente, senza l'assistenza del difensore,  ad es., in materia di accesso, in materia elettorale, e nei giudizi relativi al diritto dei cittadini dell'Unione Europea e dei loro familiari di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli stati membri).

Il Processo amministrativo telematico si applica ai soli giudizi introdotti con i ricorsi depositati, in primo o in secondo grado, a far data dall'1 gennaio 2017 (art.13, c. 1 ter, all. 2 al c.p.a., introdotto dall'art. 7, d.l. n. 168 del 2016).
Ai ricorsi depositati anteriormente a tale data , continuano ad applicarsi, fino all'esaurimento del grado di giudizio nel quale sono pendenti alla data stessa e, comunque, non oltre il 1° gennaio 2018, le norme previgenti.
 
 
Processo amministrativo telematico
 
FAQ Processo Amministrativo telematico

Link di accesso al servizio on line

Esclusivamente per gli alunni normodotati:

https://www.comune.roma.it/pcr/it/elen_sev_online_ser_ed_scol.page 

(Raggiungibile dal Portale di Roma al percorso: "Home Page Roma Capitale - Servizi on-line - Servizi Educativi e Scolastici - Domanda Iscrizione Trasporto Scolastico")

 

- per poter accedere alla procedura online bisogna preliminarmente richiedere le credenziali di accesso tramite l'identificazione al portale per i servizi online:

http://www.comune.roma.it/pcr/it/identificazione_al_portale.page

Modalità effettuazione dei pagamenti

Pagamento anticipato con frequenza mensile

 

- Su www.comune.roma.it, mediante i servizi interattivi e di pagamento del Portale istituzionale di Roma, integrati con l'infrastruttura nazionale del Nodo PAGO@PA:

° Utenti Identificati: Servizi on-line/ Servizi Educativi e Scolastici/Pagamento quote contributive, a prescindere dall'invio e recapito del plico cartaceo di bollettazione all'utente;

Oppure:

° Utenti Identificati e non: Servizi on-line/Servizi di pagamento, utilizzando l'identificativo univoco di versamento (IUV) reperibile nell'Area Riservata del Portale (Servizi Educativi e Scolastici/Pagamento quote contributive) ovvero nel plico cartaceo;

 

- Oppure

1. Presso gli Uffici Postali, compilando il bollettino PA ovvero con il bollettino PA premarcato;

2. In banca o altri istituti di pagamento, dai tabaccai e dalle ricevitorie, nei supermercati partecipando al sistema PagoPA e utilizzando il codice IUV o il QR code o il codice a barre presenti.

 

La lista completa degli operatori e dei canali abilitati a ricevere pagamenti tramite PagoPA è disponibile alla pagina www.agid.gov.it/pagopa

 

-> Il calcolo della quota contributiva mensile:

Servizi on-line - Servizi educativi e scolastici - Offerta scolastica - Prospetto quote di partecipazione alla spesa per i servizi di supporto (link)

-> accesso all'esenzione (ad es. prevista per alunni disabili e assistiti dall'Amministrazione Capitolina e dall'Amministrazione Provinciale) o fruizione della riduzione della quota contributiva/tariffa agevolata : occorre presentare domanda al competente Ufficio del Municipio entro i termini stabiliti dall'Amministrazione.

Poteri sostitutivi

 Gli indirizzi per l'attivazione del potere sostitutivo in caso di inerzia sono disponibili nella apposita sezione del portale di Roma Capitale.

 

Data di aggiornamento: 28/08/2018


Invia questo articolo