Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Attività e progetti

Torna alla lista Progetti

Percorso di partecipazione popolare realizzazione impianti di compostaggio erobico dell’umido nei Municipi XIII e XV

 

Il percorso, che si snoda da settembre 2018 a gennaio 2019 con diversi appuntamenti nei due municipi, è progettato e coordinato da Ascolto Attivo, società che si occupa da anni di progettazione partecipata e facilitazione. Le facilitatrici di Ascolto Attivo – Agnese Bertello, Stefania Lattuille e Marianella Sclavi – svolgono un ruolo di garanti, figure autonome e indipendenti rispetto a tutti gli attori coinvolti nel processo.

 

Tematica: Ambiente

 

 

Durata del progetto: dal 1 settembre 2018 al 31 gennaio 2019

 

Responsabile:

Massimo De Maio
massimo.demaio@comune.roma.it 0667109305

 

Descrizione del progetto

Quello proposto è un processo di democrazia deliberativa  che si rivolge a tutti gli abitanti, i comitati, le associazioni, i gruppi informali, i cittadini attivi, oltre che a tutti gli attori istituzionalmente coinvolti – Comune, Municipi e AMA – e rappresenta un’occasione per la comunità di confrontarsi apertamente su un tema strategico e delicato di governance del territorio. Un tema che non può riguardare solo gli “impianti” isolatamente, ma più in generale l’apporto dei vari soggetti (abitanti e istituzioni) per un virtuoso ciclo integrato dei rifiuti a Roma Capitale.

Attraverso incontri, mostre, laboratori i partecipanti saranno protagonisti di un lavoro di indagine, ricerca e coprogettazione che porterà alla stesura condivisa del Testo Unico delle Linee Guida, documento finale che presenterà i risultati dell’intero processo.

Le tappe del percorso

Il percorso partecipativo proposto si snoda attraverso alcuni momenti specifici:

 
Settembre 2018

- Interviste agli attori ed esperti locali, creazione di un racconto del territorio attraverso le voci dei suoi abitanti (“narrazione polifonica”)

- costituzione Cabina di Regia (settembre 2018)


Ottobre 2018

- Incontri di presentazione del metodo ed elaborazione di una visione condivisa per il futuro del territorio e degli obiettivi specifici (mission) ad essa collegati


Novembre 2018

- Mostra su esperienze nazionali e internazionali positive sulla gestione dell’umido e gli impianti di compostaggio; incontri sulle tematiche tecnico-scientifiche (novembre 2018);

- Laboratori Open Space Technology e Charrette sui vari aspetti del design architettonico, paesaggistico e sulla viabilità (idee e proposte su spazi verdi, sport, socialità) (novembre- dicembre 2018);


Gennaio 2019

- Elaborazione collettiva delle Linee guida e consegna del documento finale alla Sindaca e al Consiglio Comunale (gennaio 2019);

- Costituzione di un comitato di monitoraggio sull’implementazione dei vari aspetti del progetto finale (gennaio 2019).

Le Linee Guida saranno consegnate alla Sindaca di Roma, Virginia Raggi, e all’Assessore all’Ambiente Pinuccia Montanari, ai Presidenti dei Municipi XIII e XV, Giuseppina Castagnetta e Stefano Simonelli, al Presidente di AMA, Lorenzo Bagnacani. Le Linee Guida saranno parte fondamentale della documentazione presentata alla Conferenza dei Servizi della Regione Lazio e dunque concretamente prese in considerazione in fase autorizzativa.

 

Per approfondire

www.ascoltoattivo.net

Destinatari/Ambito di intervento

I cittadini dei Municipi XIII e XV

Obiettivi

Obiettivo del percorso è favorire il dialogo e il confronto, partendo dalla definizione più generale degli aspetti da valorizzare e delle criticità del territorio in questione, per poi focalizzarsi  sulle questioni tecniche e scientifiche, sugli aspetti architettonici degli impianti e le questioni di viabilità; fino alla elaborazione delle proposte per gli spazi verdi, orti urbani e spazi aggregativi previsti nelle aree circostanti gli impianti di compostaggio erobico dell’umido di Casal Selce e di Cesano.

 

Fonti di finanziamento

Fondi AMA S.p.a.

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto