Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Pon Metro - Parco Urbano Quartiere Spallette

Tematica: Ambiente

 

 

Durata del progetto: dal 1 luglio 2021 al 31 dicembre 2022

 

Responsabile:

Maria Elena Lioy
mariaelena.lioy@comune.roma.it

 

Descrizione del progetto

Il progetto mira alla realizzazione, in un’area abbandonata, di un parco urbano con una forte caratterizzazione naturale nel quale l’elemento predominante diventi il prato fiorito favorendo la ricostituzione di un ambiente naturale, riservato e protetto, in grado di trasformarsi in luogo di incontro tra le generazioni. In generale il progetto risulta finalizzato al riscatto del quartiere, teatro di un terribile evento di cronaca, nell’ottica della restituzione di valori sociali e culturali ad un insediamento, ad alta densità abitativa, sviluppatosi senza la previsione di spazi di aggregazione sperimentando direttamente quali siano i rischi che accompagnano il mancato soddisfacimento delle esigenze di socialità collettiva e di condivisione degli spazi comuni del quartiere.

Il progetto prevede la riqualificazione di un'area verde di circa 20.000 mq, che abbraccia il nucleo abitativo del quartiere “Spallette”, adattandolo a spazio polifunzionale e tematico. L'area verde, che da molti anni versa in condizioni di abbandono, sarà completamente riqualificata e riorganizzata, rivitalizzando il quartiere. La mission non si limita, infatti, alla mera riqualificazione del parco ma punta, oltre alla riqualificazione paesaggistica, ad una concreta valorizzazione sociale dello stesso, guidata dal filo rosso della lotta al femminicidio.

Il progetto è il risultato di un percorso partecipativo che ha recepito le richieste dei residenti, costituitisi in comitato di quartiere, nel senso di una riqualificazione dell’area che puntasse ad integrare la carenza di servizi e spazi di aggregazione. Le scelte progettuali sulla gestione degli spazi verdi sono state studiate per rendere il parco accessibile a tutti, limitando o eliminando completamente ostacoli e passaggi difficoltosi, soprattutto, per bambini ed anziani. L’area di progetto risulta funzionale al complessivo processo di qualificazione del quartiere. Essa verrà trasformata in un parco urbano pubblico, dotato di attrezzature per il tempo libero e lo sport all’interno di un sistema verde dalle forti valenze ambientali che andrà a mitigare l’elevata pressione antropica del quartiere. Nel parco, oltre a un campo polivalente, verrà realizzata una palestra all’aperto, per l’attività di “calisthenics”. L’idea è di offrire alla comunità un valore aggiunto, introducendo un'idea di parco totalmente nuova, originale e creativa. La sistemazione a verde prevede la creazione di un esteso prato fiorito (circa 15.000 mq), con alberature (principalmente cipressi e Citrus arantium) a creare zone d’ombra. Si prevede, infine, l’allestimento di un’area ludica per i più piccoli per una superficie di 100 mq e di una zona per attività sportive all’aperto. In quest’area verrà realizzato il campo polivalente, di dimensioni 12x24, e la relativa recinzione.

Gli interventi previsti saranno realizzati con il contributo dell’Unione Europea nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) Città Metropolitane 2014 - 2020.

Il progetto è inserito nelle azioni di forestazione del Piano di Azione per l'Energia Sostenibile ed il Clima (PAESC) approvato con Deliberazione della Giunta Capitolina n. 106/2021 ed è coerente con le indicazioni del Piano Nazionale per l’Energia e il Clima (PNIEC) e relativi aggiornamenti. Il progetto contribuisce, altresì, al raggiungimento dei risultati del programma PON in termini di superficie del territorio della Città Metropolitana occupata da “infrastrutture verdi costruite o ristrutturate per l’adattamento ai cambiamenti climatici”.

Destinatari/Ambito di intervento

CITTA’                                       Roma

FONTE DI FINANZIAMENTO         PON Città Metropolitane 2014-2020 - Asse 6 “Ripresa verde, digitale e resiliente (REACT-EU FESR)”, Azione 6.1.4 “Qualità dell’ambiente e adattamento ai cambiamenti climatici”

CODICE PROGETTO                     RM6.1.4.c

SOGGETTO ATTUATORE               Roma Capitale - Dipartimento Tutela Ambientale

CODICE UNICO PROGETTO - CUP  J87B20002600004

R.U.P.                                       Maria Elena Lioy

Fonti di finanziamento

DATA INIZIO                                                 luglio 2021

DATA FINE                                                   da definire

IMPORTO DI PROGETTO                                 € 796.243,63

IMPORTO AMMESSO A FINANZIAMENTO          € 505.605,95

Link esterni
Torna all'inizio del cotenuto