Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Seduta pubblica in seguito al bando di Gara con procedura aperta, finalizzata all'affidamento dei Soggiorni Diurni Marini e Termali denominato "Vacanze Romane 2018"

6-lug-2018


Si comunica che la seduta pubblica della Commissione di gara per l'affidamento dei Soggiorni Diurni Marini e Termali denominato “Vacanze Romane 2018” prevista per il giorno 6 luglio 2018 alle ore 13.00 è stata anticipata alle ore 12.00.

 

Pubblicato il 06/07/2018

_____________________________________________________________________________________________

 

In seguito alla procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., approvata con D.D. n. CE/1174 del 31/05/2018, finalizzata all’affidamento del servizio Soggiorni Diurni Marini e Termali denominato "Vacanze Romane 2018", si informa che ci sarà un’altra seduta pubblica il giorno 6 luglio 2018 alle ore 10.00 per ulteriore verifica della documentazione amministrativa presentata a seguito del soccorso istruttorio, ai sensi dell’art. 83 comma 9 del D.Lgs 50/2016. Sempre nella stessa giornata alle ore 13.00 ci sarà un’ulteriore seduta pubblica per l’apertura della busta contenente l’offerta economica.

 

Pubblicato il 04/07/2018

_____________________________________________________________________________________________

 

In seguito alla procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., approvata con D.D. n. CE/1174 del 31/05/2018, finalizzata all’affidamento del servizio Soggiorni Diurni Marini e Termali denominato “Vacanze Romane 2018", si informa che il giorno 3/07/2018 alle ore 10.00 nella sede del Municipio IV via Tiburtina 1163 presso la Direzione Socio Educativa, stanza 32 piano III, la Commissione giudicatrice nominata con D.D. Rep. n. 1369/2018 del 28/06/2018 procederà all’esame delle proposte.

 

L’aggiudicazione avrà luogo anche in presenza di una sola offerta ritenuta valida.

 

È in ogni caso facoltà della stazione appaltante di non procedere all’affidamento del servizio qualora nessuna offerta risulti idonea in relazione all’oggetto di affidamento, come stabilito dall’art. 95 c. 12 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii..

 

Pubblicato il 02/07/2018

Torna all'inizio del cotenuto