Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Adozioni aree verdi Roma Capitale non in carico al Dipartimento Tutela Ambientale

10-giu-2019


Aggiornamento del 10 giugno 2019

Il Municipio Roma VIII, al fine di non gravare con ulteriori spese i soggetti che volontariamente prestano la propria opera ber il bene comune, ha inteso stipulare polizza assicurativa per attività di volontariato avvalendosi delle Assicurazioni di Roma – Mutua Assicuratrice Romana. Pertanto contrariamente a quanto previsto nell’avviso pubblico e nello schema di convenzione già pubblicato, il soggetto adottante non dovrà stipulare polizze assicurative, con esclusione dei casi previsti nel nuovo avviso pubblico per i quali è prevista una diversa modalità di rimborso.

Nell’elenco delle aree adottabili è stata stralciata l’area di Via di Vallericcia per la quale è stata  sospesa temporaneamente l’adottabilità.

 

L'Amministrazione del Municipio Roma VIII, dando seguito alla Deliberazione di Giunta Capitolina con i poteri della Giunta del Municipio Roma VIII, n. 71 del 17 Aprile 2018 - Linee guida in materia di "adozione di aree verdi di Roma Capitale, ricadenti nel territorio del Municipio Roma VIII non in consegna al Dipartimento Tutela Ambientale” ha individuato nell'adozione di aree verdi municipali, in attesa di utilizzo, un valido strumento finalizzato alla cura del verde attraverso la  partecipazione dei cittadini alla manutenzione degli spazi in questione.

 

L'obiettivo dell'adozione è al contempo il raggiungimento di un grado di decoro ottimale, un utilizzo più soddisfacente delle aree da parte degli utenti, uno stimolo alla coesione sociale. Attraverso la gestione condivisa e diretta della cosa pubblica e la prevenzione di eventi criminosi e vandalistici legati al deperimento degli spazi, viene innalzata la soglia di decoro urbano e dei livelli di sicurezza reale e percepita da parte della cittadinanza.

 

Possono fare richiesta di adozione, attraverso l’apposito modulo:

- Cittadini residenti nel Comune di Roma, in forma singola, spontaneamente associati, legalmente costituiti in forma associata (associazioni, circoli, comitati, condomini ecc.) con personalità giuridica;
- Organizzazioni di volontariato;
- Cooperative sociali di tipo B o loro Consorzi iscritti all’Albo Regionale istituito ai sensi della L. 381/1991;
- Associazioni ONLUS legalmente riconosciute e regolarmente iscritte all’Anagrafe Unica delle ONLUS;
- Fondazioni socio-culturali;
- Enti benefici e/o religiosi;
- Enti pubblici;
- Società private, ditte imprese, esercizi commerciali.

 

Allegati: Determinazione Dirigenziale n. 636/2019 | Determinazione Dirigenziale n. 1238/2019 Avviso Pubblico (All. A) | Elenco Aree Verdi (All. B) | Disciplinare (All. C) | Convenzione (All. D) | Modulo Domanda (All. E)

Torna all'inizio del cotenuto