Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Misure di sostegno alle famiglie di minori nello spettro autistico fino al dodicesimo anno di età: on line l'avviso pubblico

14-lug-2021


Il Dipartimento Politiche Sociali ha approvato un avviso pubblico per il sostegno economico alle famiglie dei minori nello spettro autistico fino al dodicesimo anno di età, ai sensi della Legge della Regione Lazio n. 7 del 22.10.2018 e ss.mm.ii. e del Regolamento Regionale 15 gennaio 2019, n.1 e ss.mm.ii. 

Potranno beneficiare della misura di sostegno le famiglie con minori nello spettro autistico fino al dodicesimo anno di età, con diagnosi di disturbo dello spettro autistico, che intendono liberamente avvalersi dei programmi psicologici e comportamentali strutturati (Applied Behavioural Analysis – ABA, Early Intensive Behavioural Intervention – EIBI, Early Start Denver Model – ESDM), dei programmi educativi (Treatment and Education of Autistic and Related Communication Handicapped Chilred – TEACCH) nonché degli altri trattamenti con evidenza scientifica riconosciuta mirati a modificare i comportamenti del bambino per favorire un migliore adattamento alla vita quotidiana.

 

La quota di contributo è graduata proporzionalmente in base all’ISEE ed è erogata con priorità ai nuclei familiari con un numero di figli nello spettro autistico superiori ad uno e con un ISEE inferiore o pari a 8.000 euro, comunque entro il tetto di spesa ammissibile massimo per utente pari a 5.000 euro annui.

 

Le domande per l’ammissione alla misura di sostegno dovranno essere presentate dalla famiglia del minore al Municipio di residenza tramite l'apposita modulistica predisposta dalla Regione Lazio (Modello A).

Le domande dovranno essere necessariamente corredate di:

- diagnosi di disturbo dello spettro autistico;

- documento attestante l’indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E) in corso di validità.

 

In caso di nuclei familiari con un numero di figli nello spettro autistico superiori ad uno, occorre presentare una domanda per ogni singolo minore.

Il termine fissato per la presentazione delle domande è il 13 settembre 2021.

 

A conclusione dell’istruttoria di ricezione delle domande, il Municipio di residenza congiuntamente al Servizio Tutela Salute Mentale e riabilitazione dell’Età Evolutiva (TSMREE) effettuerà una valutazione multidimensionale con diretto coinvolgimento della famiglia.

L’entità del sostegno verrà valutata considerando le risorse e i servizi già attivi nei confronti del minore o comunque attivabili nella rete socio-sanitaria e in considerazione delle caratteristiche socioeconomiche del nucleo familiare che presenta la richiesta.

Al fine dell’erogazione del contributo, ai sensi dell’art.9 del Regolamento Regionale 15 gennaio 2019 n.1 e ss.mm.ii,  i trattamenti devono essere stati erogati nel 2021 da professionisti idonei inseriti nell’Elenco dei professionisti con competenze ed esperienza nell’ambito dei trattamenti per i disturbi dello spettro autistico approvato dalla Regione Lazio, valido dal 01/01/2021 al 31/12/2021, pubblicato in questa pagina tra i documenti scaricabili. 

L’Elenco dei professionisti idonei di cui sopra, è stato approvato con Determinazione Regionale 2 marzo 2021, n. G02208 della Direzione Salute ed Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio ed è altresì consultabile dagli interessati, anche per i relativi aggiornamenti, alla pagina web regionale dedicata.

Per ogni ulteriore informazione i cittadini possono rivolgersi al Segretariato Sociale del Municipio di Residenza o al P.U.A. (Punto Unico di Accesso).

Consulta i contatti del Segretariato Sociale - Punto Unico di Accesso (P.U.A.) di tutti i Municipi di Roma Capitale nella pagina web dedicata.

 

DOCUMENTI:

Determinazione Dirigenziale n. 2304 del 12/07/2021 - Approvazione Avviso pubblico;

Avviso pubblico;

Modello di domanda (Allegato A);

Determinazione Regionale 2 marzo 2021, n. G02208 - Approvazione elenco dei professionisti idonei;

Regolamento Regionale 15 gennaio 2019, n. 1;

Nota Regione Lazio;

 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto