Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

"I sabati in Campidoglio", il 2 marzo quarto incontro del ciclo dedicato alla scuola


Tematica: Scuola - Educatori - Insegnanti

19.1 - 13.4. 2019

 

I sabati in Campidoglio, il ciclo di seminari dedicati al personale educativo e scolastico e aperti alla cittadinanza, è arrivato al quarto appuntamento.

 

Sabato 2 marzo, la Sala della Protomoteca ospita l’incontro dal titolo: Come riconoscere il disturbo dello spettro autistico: la costruzione della rete, organizzato in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità.

Apre l’appuntamento la presidente della Commissione Capitolina XI - Scuola, Teresa Maria Zotta, e interviene in conclusione l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre.


 

Autorevoli i relatori, rappresentanti dell’associazionismo di settore e del mondo della sanità, tra cui il dottor Giovanni Valeri dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e la dottoressa Maria Luisa Scattoni dell’Istituto Superiore di Sanità.

Agli interventi dei relatori segue il dibattito con i partecipanti.


 

L’incontro fornisce strumenti importanti per l’individuazione e la diagnosi precoce della patologia in famiglia e in ambito scolastico, elemento cruciale per l’efficacia degli interventi comportamentali, ponendo speciale attenzione, tra l’altro, agli indicatori di rischio e alla stratificazione degli interventi istituzionali in un sistema di azioni integrate tra tutti gli attori coinvolti.

 

I temi affrontati nel ciclo di convegni vertono sulla cura, la condivisione, l’inclusione all’interno delle scuole dell’infanzia e dei nidi (e in rete tra le scuole stesse e le istituzioni). Il dibattito è condotto dai funzionari provenienti dalle realtà scolastiche dislocate sul territorio, dando così la parola alle esperienze vissute e maturate nei diversi Municipi. Al termine degli interventi centrale è lo spazio dedicato per un confronto aperto tra tutti i partecipanti.

 

Nei precedenti appuntamenti già discussi argomenti di rilievo nel settore, a partire da La fatica dell’educare, convegno che ha aperto il ciclo il 19 gennaio scorso, approfondendo il problema del la sindrome del burnout, condizione di stress fisico, emotivo e mentale derivante da situazioni prolungate di stress lavorativo.

A inizio febbraio si è parlato quindi di Buone pratiche, un faccia a faccia con gli operatori in prima linea, per arrivare quindi a: The square: l’inglese, la scuola e l’apprendimento, tema dell'appuntamento del 23 febbraio, durante il quale ci si è soffermati sull’importanza di promuovere una metodologia didattica inclusiva, sulla formazione all’insegnamento e su workshop in cui sviluppare i profili operativi.

 

“Abbiamo riscontrato un importante bisogno di confronto e condivisione di esperienze e prassi. È proprio in questa direzione che stiamo lavorando, coniugando il rigore dell’analisi con la profondità della partecipazione”, osservano l’assessora Baldassarre  e la presidente Teresa Maria Zotta.


E gli incontri proseguono: prossima tappa il 13 aprile, giornata durante la quale al centro è posto un progetto sulla Filosofia.

 

RED

 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto