Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Teatro India: vent'anni di vita, venti giorni di festa


Tematica: Cultura - I luoghi per lo spettacolo e la cultura - Iniziative ed Eventi

21-22.9.2019

 

Il Teatro India in Lungotevere Gassman (già Lungotevere de’ Papareschi), parte integrante del sistema dei teatri civici romani, festeggia il ventesimo compleanno. Inaugurato a settembre 1999, ricavato da un’ex fabbrica abbandonata e battezzato India per definire il nuovo spazio nel segno – ricorda una nota del teatro – di “un continente lontano, splendente, disordinatamente armonico e spirituale”, il 21 e 22 settembre l'enfant terrible dei teatri pubblici della Capitale apre le porte (anche quelle "segrete") alla cittadinanza per celebrarsi e annunciare "i suoi prossimi vent'anni". 

 

La kermesse comincia alle 16 di sabato 21 finisce alle 12 di domenica 22. La macchina teatrale del sogno svela i suoi misteri: il pubblico attraversa il backstage e passa tra gli strumenti di scena, dove attori e artisti si esibiscono in performance per farsi (spiega sempre lo stesso India) "connettori tra l’interno e l’esterno, tra il dentro e il fuori, tra il teatro e la città che lo ospita". 

 

Per due giorni, dunque, gli spazi dell'India diventano "cinema immaginario, sale da ballo" e molto altro: "spazi segreti per inventare nuovi cocktail, guardare le stelle al telescopio, farsi leggere le carte da un coreografo, infilarsi in un accampamento estemporaneo per ascoltare, cantare o rifarsi il trucco, danzare fino all’alba e costruire una corrente multiforme che approfitta dell’occasione per inaugurare nuovi modi di abitare il teatro". 

 

FESTA INDIA è realizzata con il contribuito e la collaborazione di Cosmic 70, Muta Imago, Federica Santoro, Ilenia Caleo, Bluemotion, Eleonora Danco, Mario Martone, Cesare Pietroiusti, Bartolini/Baronio, lacasadargilla, Matteo Garrone, Salvo Lombardo, Hugo Sanchez, Matteo Angius, Teatro delle Apparizioni, Adriana Borriello, Carmine Amoroso, Capibara, Daria Deflorian, Opa Opa aka invasioni balcaniche, Motus, Elisa Amoruso, Attilio Scarpellini, Fabio Condemi, DOM-, Silvia Calderoni, Angelo Mai, Giorgio Barberio Corsetti, Silvia Rampelli, Ra Di Martino, ROMA NON ESISTE, Roberta Zanardo, Industria Indipendente, mk, Sharing in Rome, Dj Muf, Graziano Graziani, Merende, Simone Tso, Francesca Corona, Paolo Ruffini, Monica Stambrini, Tuba Bazar, Emiliano Giayvia, dj Sakamoto Perpetuo e molti altri ancora.

 

Ingresso libero

 

Tutto sulla festa nel sito del Teatro di Roma.

 

PV

Torna all'inizio del cotenuto