Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

Nota informativa per i titolari/gestori delle strutture ricettive

9-feb-2018

Contributo di soggiorno - Il ruolo dei gestori delle strutture ricettive - La Resa del Conto Giudiziale - (Modello 21 DPR 194/1996) - Anno finanziario 2017

Nota informativa per i titolari/gestori delle strutture ricettive

I gestori/titolari delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere debbono essere considerati come “Agenti Contabili esterni della riscossione” del Contributo di Soggiorno.

Tale qualifica è connessa allo svolgimento fattuale del maneggio di danaro pubblico, anche a prescindere dal possesso da parte dell’agente di uno specifico incarico al riguardo, gravato o meno da compenso.

E’ proprio il caso del Contributo di Soggiorno, dove il Regolamento disposto da Roma Capitale prevede obblighi di incasso e successivo versamento di quanto dovuto da ogni ospite da parte degli operatori economici nell’esercizio dell’attività ricettiva, compreso l’obbligo di accompagnare tale riversamento con la prescritta comunicazione riepilogativa trimestrale.

Tra i diversi oneri,  l’Agente Contabile ha anche l’obbligo di rendere il conto giudiziale all’Amministrazione, ai sensi della normativa vigente.

Pertanto, con riferimento all'annualità 2017, i gestori/titolari delle strutture ricettive, in qualità di Agenti Contabili esterni, devono presentare  al Dipartimento Risorse Economiche di Roma Capitale la Resa dei Conti Giudiziali (Modello 21 DPR 194/1996).

Su questa documentazione, l’Amministrazione effettuerà i necessari controlli, formali e di merito, prima  della loro trasmissione alla Corte dei Conti della Regione Lazio.

Si segnala pertanto la necessità di conservare, nei tempi e nelle modalità previste dalla normativa in vigore, tutta la  documentazione contabile da cui deriva la resa del conto giudiziale espressa nel Modello 21, DPR 194/1996, per metterla eventualmente  a disposizione dell’Amministrazione Capitolina e della Corte dei Conti ai fini di  un riscontro sulle dichiarazioni rese. 

E’ proprio il caso del Contributo di Soggiorno, dove il Regolamento disposto da Roma Capitale prevede obblighi di incasso e successivo versamento di quanto dovuto da ogni ospite da parte degli operatori economici nell’esercizio dell’attività ricettiva, compreso l’obbligo di accompagnare tale riversamento con la prescritta comunicazione riepilogativa trimestrale.

Tra i diversi oneri,  l’Agente Contabile ha anche l’obbligo di rendere il conto giudiziale all’Amministrazione, ai sensi della normativa vigente.

Pertanto, con riferimento all'annualità 2017, i gestori/titolari delle strutture ricettive, in qualità di Agenti Contabili esterni, devono presentare  al Dipartimento Risorse Economiche di Roma Capitale la Resa dei Conti Giudiziali (Modello 21 DPR 194/1996).

Su questa documentazione, l’Amministrazione effettuerà i necessari controlli, formali e di merito, prima  della loro trasmissione alla Corte dei Conti della Regione Lazio.

Si segnala pertanto la necessità di conservare, nei tempi e nelle modalità previste dalla normativa in vigore, tutta la  documentazione contabile da cui deriva la resa del conto giudiziale espressa nel Modello 21, DPR 194/1996, per metterla eventualmente  a disposizione dell’Amministrazione Capitolina e della Corte dei Conti ai fini di  un riscontro sulle dichiarazioni rese. 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto