Cosa sapere e cosa fare in caso di rischio neve e ghiaccio

19 gen 2024

Con Ordinanza del Sindaco n. 131 del 5 dicembre 2023 sono state adottate “Disposizioni di emergenza in caso di caduta neve, formazione di ghiaccio e ondate di grande freddo 2023–2024”.

 

Conoscere un fenomeno è il primo passo per imparare ad affrontarlo nel modo più corretto e a difendersi da eventuali pericoli

card_RischioNeveGhiaccio.jpg

 

Per prevenire i rischi associati alla neve e al ghiaccio sono fondamentali i corretti comportamenti di autoprotezione da adottare:

 

Prima

- Informati sull’evoluzione delle condizioni meteorologiche attraverso la radio, la televisione e il web;

 

- procurati l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo: pala e scorte di sale sono strumenti indispensabili per la tua abitazione o per il tuo esercizio commerciale;

 

- in caso di brusco abbassamento delle temperature, al di sotto dello zero gradi centigradi, si raccomanda di proteggere dal freddo il contatore esterno dell’acqua utilizzando materiali isolanti e di tenere aperto il solo rubinetto dell’acqua potabile (sarà sufficiente un filo d’acqua) più vicino al contatore, per evitare il congelamento e la conseguente rottura delle tubazioni idriche. Mantenere in esercizio gli impianti di riscaldamento al fine di evitare la rottura delle tubazioni;

 

- sulla tua auto monta pneumatici invernali, oppure porta a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido. Verifica lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole tergicristalli e controlla che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore.

 

Durante

- Preoccupati di togliere la neve dal tuo accesso privato o dal tuo passo carraio. In caso di precipitazioni nevose, i proprietari e i gestori di immobili devono mantenere sgomberi dalla neve, durante e dopo le nevicate, i marciapiedi antistanti gli stabili per una larghezza di due metri;

 

- evita di utilizzare mezzi di trasporto a due ruote;

 

- limita gli spostamenti a quelli strettamente necessari e, quando possibile, preferire l’uso dei mezzi pubblici;

 

- non camminare nelle vicinanze di alberi e presta particolare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, si possono staccare dai tetti.

 

Dopo

- Ricorda che, dopo una nevicata è possibile la formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi. Presta quindi attenzione al fondo stradale, guidando con particolare prudenza;

 

- se ti sposti a piedi scegli scarpe antiscivolo  per evitare cadute e scivoloni e muoviti con cautela. A volte il ghiaccio non è visibile e si nasconde sotto uno strato di neve soffice.

 

Scarica l'opuscolo Cosa fare in caso di rischio neve e ghiaccio

 

Scarica l'elenco dei tratti stradali con frequenti segnalazioni per formazione di ghiaccio

 

 

Si ricorda che per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni e/o interventi è possibile contattare la Sala Operativa della Protezione Civile di Roma Capitale, attiva H24, al numero verde 800 854 854 o al numero 06 67109200.

 

Torna all'inizio del cotenuto Gestione Preferenze Cookie