Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Acquedotti Arsial: Utenze idriche Arsial 'Malborghetto' - proroga del divieto

27-dic-2019

Roma, 27 dicembre 2019 - In riferimento al divieto di utilizzo dell’acqua proveniente dagli acquedotti Arsial per il consumo umano, con l'ordinanza n.68 del 24 aprile 2019 cessa il divieto per gli acquedotti ARSIAL denominati 'S.Brigida' e 'Casaccia-S.Brigida- permane invece il divieto per l'acquedotto 'Malborghetto' così come prescritto dall'ordinanza firmata dalla Sindaca Virginia Raggi n. 240 del 24 dicembre 2019 pubblicata all'Albo Pretorio con Rep. n. 2019/43295 del 27 dicembre 2019 che, proroga l'ordinanza n. 218 del 27 dicembre 2018 del divieto imposto con  l'ordinanza n. 195 del 28 dicembre 2017l'ordinanza n.151 del 27 dicembre 2016 e  l’ordinanza n. 5 del 28 giugno 2016 dove si stabilisce:

- di prorogare, sino al 31 dicembre 2020, le prescrizioni, gli obblighi e/o i divieti imposti dalle Ordinanze Sindacali nn. 36 del 21 febbraio 2014, 262 del 19 dicembre 2014, 64 del 26 marzo 2015, 158 del 07 agosto 2015, dell’Ordinanza del Commissario Straordinario n. 46 del 29 dicembre 2015, dell’Ordinanza Sindacale n. 5 del 28 giugno 2016, dell’Ordinanza Sindacale n.151 del 27 dicembre 2016, dell’Ordinanza Sindacale n.195 e 218 del 28 dicembre 2018 e dell'Ordinanza n. 68 del 24 aprile 2019 per le utenze ARSIAL (ivi incluse quelle relative all’attività produttive) dell’acquedotto “Malborghetto”.

 

La proroga si rende necessaria con riferimento al ramo idrico Malborghetto per consentire l’espletamento di alcune attività tecnico amministrative necessarie all’approvazione ed esecuzione della progettazione e dichiarazione di pubblica utilità.

Gli altri acquedotti Arsial inizialmente interessati dalla contaminazione di arsenico (“Brandosa”, “Monte Oliviero”, “Piansaccoccia”, “S.Maria di Galeria” e “Camuccini”, 'S.Brigida' e 'Casaccia-S.Brigida'), oggetto di precedenti ordinanze di divieto di utilizzo idrico da parte delle utenze, sono stati integralmente bonificati.

 

allegata l'Ordinanza del Sindaco n. 240 del 24 dicembre 2019

 

 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto