Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Tutte le informazioni di servizio

Tematica: Tributi e contravvenzioni - Da: Dipartimento Risorse Economiche

25 febbraio 2020

Sportello Contravvenzioni presso AequaRoma spa

 

Dal 1° di marzo 2020 ci si potrà recare esclusivamente presso gli sportelli di Æqua Roma S.p.A, siti in via Ostiense 131/T, previa prenotazione, per ottenere le informazioni utili relativamente a verbali di accertamento di sanzioni amministrative e/o cartelle di pagamento.

In particolare sarà possibile presentare ricorsi avverso verbali degli ausiliari del traffico, i modelli per la decurtazione dei punti ai sensi dell’art. 126 bis, richieste di discarico di cartelle di pagamento, nonché ottenere informazioni riferite a procedimenti sanzionatori.

Ai medesimi sportelli sarà anche possibile ottenere copia dei verbali, notifiche e/o eventuali rilievi fotografici annessi di cui il cittadino avesse bisogno.

 

Per prenotare un appuntamento è necessario accedere al sito www.aequaroma.it, selezionare “Esci dalla Fila Prenota un appuntamento”, inserire quindi codice fiscale e numero di atto ricevuto.

 

Gli sportelli di Æqua Roma S.p.A., in materia di contravvenzioni, ricevono:

 

- dal lunedì al venerdì con orario 9:00-13:00

- il giovedì con orario 9:00-16:00.

 

Tutte le informazioni utili in materia di contravvenzioni, sono disponibili sul portale di Roma Capitale, www.comune.roma.it, Servizi, Tributi e Contravvenzioni.

 

Per ulteriori informazioni è a disposizione il Contact Center di Roma Capitale 060606.

 

Inoltre accedendo nell’area riservata del portale di Roma Capitale al Servizio Roma Multe è possibile visualizzare e consultare tutte le contravvenzioni e gli atti ad esse correlate (relate di notifica, immagini, ecc.)

- Da: Dipartimento Risorse Economiche

28 dicembre 2019

Nuovo tasso interesse legale dal 1° gennaio 2020

Con DM 12 dicembre 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 293 del 14 dicembre 2019, la misura del saggio degli interessi  legali  di  cui  all'articolo 1284 del codice civile è fissata allo  0,05  per  cento  in  ragione d'anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2020.

Tematica: Tributi e contravvenzioni - Da: Dipartimento Risorse Economiche

16 dicembre 2019

Informazioni utili sul versamento del saldo Imu/Tasi per l'anno 2019

Il 16 dicembre p.v. scade il termine per il pagamento del saldo IMU e TASI 2019. Si precisa che le abitazioni principali e relative pertinenze, diverse da A/1, A/8 e A/9,  non pagano IMU e Tasi, come previsto dal Regolamento IUC  Delibera del Commissario Straordinario n.12 del 18/03/2016.

 

Sono confermate le aliquote IMU previste dalla Delibera del Commissario Straordinario n. 8 del 19/02/2016.

Sono confermate le aliquote TASI previste dalla Delibera del Commissario Straordinario n. 6 del 19/02/2016.

 

La legge di Bilancio 2019, all’articolo 1, comma 1092, prevede una novità per le abitazioni concesse in comodato d’uso a parenti in linea retta:

estende la riduzione del 50 per cento della base imponibile IMU, prevista dalla legge per le abitazioni concesse in comodato d’uso a parenti in linea retta, anche al coniuge del comodatario, in caso di morte di quest’ultimo in presenza di figli minori. 

La riduzione vale anche ai fini TASI, per cui il proprietario (comodante) verserà l'imposta con riduzione del 50% in base alla quota di ripartizione prevista (80%) mentre il comodatario non pagherà la TASI perché per lui l'immobile è abitazione principale. L’agevolazione si applica a decorrere dal 1° gennaio 2019

 

E' disponibile il Programma di Calcolo 

 

Maggiori informazioni qui

 

Tematica: Tributi e contravvenzioni - Da: Dipartimento Risorse Economiche

1 ottobre 2019

Sportello consulenza gratuita presso il Dipartimento Risorse Economiche

Prosegue presso il Dipartimento Risorse Economiche l'attività dello sportello gratuito con la presenza di un notaio, un avvocato e un dottore commercialista o esperto contabile. Per fissare l’appuntamento rivolgersi allo 060606 e indicare la materia di intervento. Le prenotazioni si chiudono due giorni prima del giorno fissato per l’attività (il lunedì per gli incontri del mercoledì), ad eccezione dell'Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili e Notai che fisseranno gli appuntamenti a mercoledì alterni.

Tematica: IUC (IMU-TARI-TASI) - Da: Dipartimento Risorse Economiche

29 agosto 2019

Novità “Decreto Crescita” per IMU-TASI (Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito con modificazioni dalla Legge 28 giugno 2019, n. 58)

E’ spostato al 31 dicembre dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta, il termine per la presentazione della dichiarazione IMU/TASI fissato originariamente al 30 giugno. Il nuovo termine del 31 dicembre si applica già per le dichiarazioni relative all’anno di imposta 2018.

Rimane, invece al 30 giugno il termine di presentazione della dichiarazione (esclusivamente per via telematica) per gli  Enti non commerciali (ENC) che intendono fruire dell’esenzione IMU/TASI.

Dall’anno d’imposta 2019 è eliminato l’obbligo dichiarativo IMU/TASI per gli immobili locati a canone concordato o concessi in comodato d’uso gratuito a parenti in linea retta di primo grado (dal 2019, anche al coniuge del comodatario, in caso di morte di quest’ultimo in presenza di figli minori). Restano comunque fermi l’obbligo di registrazione dei contratti di locazione a canone concordato e di comodato d’uso e gli altri requisiti e condizioni previsti.

Leggi qui 

 

Tematica: Tributi e contravvenzioni - Da: Dipartimento Risorse Economiche

15 luglio 2019

Indagine di mercato e richiesta di manifestazione d'interesse da parte degli Operatori Economici iscritti al MEPA

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha emesso un avviso al pubblico riguardante indagine di mercato e richiesta di manifestazione d'interesse da parte degli Operatori Economici iscritti al MEPA. La Commissione tributaria Regionale del Lazio è in procinto di bandire una procedura di gara pubblica per l’affidamento per lotti funzionali per il servizio di pulizia e per il servizio di manutenzione degli impianti a canone, aventi ad oggetto gli immobili in uso alle Commissioni tributarie del Lazio e dell’Umbria.

Tematica: IUC (IMU-TARI-TASI) - Da: Dipartimento Risorse Economiche

26 giugno 2019

Ravvedimento IMU/TASI

Il 17 giugno u.s. è scaduto il termine per il versamento dell'acconto IMU/TASI per l'anno 2019.

Si ricorda la possibilità di pagare oltre il termine applicando il Ravvedimento Operoso 

Tematica: Regolamenti entrate - Da: Dipartimento Risorse Economiche

19 aprile 2019

Adesione alla definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti

Si informa che l’Assemblea Capitolina, con Deliberazione n. 28 del 29 marzo 2019, ha approvato l'adesione alla definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti. Sono disponibili la Circolare del Dipartimento Risorse Economiche e il modello di domanda per la definizione agevolata delle controversie tributarie ex art. 6 del D.L. 119/2018.

Tematica: Tributi e contravvenzioni - Da: Dipartimento Risorse Economiche

1 febbraio 2019

Gestione contributo di soggiorno - ADEMPIMENTI per i soggetti obbligati

Il regolamento sul Contributo di soggiorno nella città di Roma Capitale, modificato con Delibera A.C. n. 32 del 30 Marzo 2018, entrato in vigore il 21/04/2018, prevede una netta distinzione tra i gestori delle strutture ricettive alberghiere, extralberghiere ed all’aria aperta e i titolari di alloggi ad uso turistico/ affitti brevi. (c.d. ALTRE FORME DI OSPITALITA’), qualificando i  primi AGENTI CONTABILI ESTERNI DELLA RISCOSSIONE  ed i secondi RESPONSABILI DEL PAGAMENTO DEL CONNTRIBUTO, differenziando,  conseguentemente gli adempimenti. Nello specifico:

 

TITOLARI STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE ,EXTRALBERGHIERE ED ALL’ARIA APERTA:

 

COMUNICAZIONI  E VERSAMENTI TRIMESTRALI

Scadenza  entro il 16 del mese successivo alla fine del trimestre di ciascun anno di gestione del contributo (16 aprile, 16 luglio, 16 ottobre, 16 gennaio dell’anno successivo)

Le comunicazioni sono obbligatorie anche in assenza di ospiti

RESA DEL CONTO GIUDIZIALE – MODELLO 21  (D.P.R. 194/1996)

Scadenza entro il 30 gennaio successivo alla chiusura dell’anno finanziario di riferimento

(ES. Mod 21 anno finanziario 2018 trasmissione entro il 30 gennaio del 2019)

Per quanto riguarda le modalità di  compilazione e presentazione a Roma Capitale del mod 21, si segnala che è stato messo a disposizione dei gestori un format  informatico, a cui si accede con le stesse credenziali per fare le comunicazioni e i riversamenti. Si rimanda, pertanto,  a quanto viene precisato nel manuale operativo che è scaricabile dallo stesso format.

 

TITOLARI DI AFFITTI BREVI ED ALLOGGI AD USO TURISTICO

 

COMUNICAZIONI  E VERSAMENTI TRIMESTRALI

Scadenza  entro il 16 del mese successivo alla fine del trimestre (16 aprile, 16 luglio, 16 ottobre, 16 gennaio dell’anno successivo)

Le comunicazioni sono obbligatorie anche in assenza di ospiti

 

SCHEMA

Tematica: IUC (IMU-TARI-TASI) - Da: Dipartimento Risorse Economiche

28 gennaio 2019

Domanda di esenzione TA.RI anno 2019

 

Il Regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti (TARI), all’art. 17, prevede la possibilità di richiedere l’esenzione a favore di particolari categorie di cittadini.

 

Requisiti per l'ammissione della domanda:

- il richiedente deve occupare/condurre l'abitazione per la quale richiede l'esenzione a titolo di abitazione principale;

- il richiedente deve essere in possesso di un valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) ordinario (determinato ai sensi del DPCM n. 159/2013) non superiore a € 6.500,00;

- il richiedente non deve avere debiti concernenti la Tassa sui rifiuti o la Tares maturati alla data del 31 dicembre dell'anno precedente a quello di applicazione dell'esenzione;

 

La domanda di esenzione dal pagamento della tassa sui rifiuti Ta.Ri per l’anno 2019 potrà essere inoltrata, entro il 31 dicembre, attraverso i seguenti canali:

 

- Personalmente dall’interessato, previa identificazione ai servizi on line di Roma Capitale;

- Attraverso gli intermediari giuridici (centri di assistenza fiscale, commercialisti, etc).

 

Si ricorda che l'agevolazione ha effetto per il solo anno per il quale è stata presentata la relativa richiesta.

 

Gli utenti persone fisiche abilitati al portale e gli intermediari giuridici per conto dei loro assistiti fisici, trovano l’apposita funzionalità accedendo alla sezione "Servizi Tributari", disponibile fra l’elenco dei Servizi on-line.

 

Per quanto concerne l’identificazione al portale di Roma Capitale e l’utilizzo dei servizi on-line, con D.G.C. n. 96 del 22.05.2018 è stata disposta l’adozione del Sistema Pubblico di identità Digitale (SPID) quale unico sistema di autenticazione per l’accesso ai servizi del portale di Roma Capitale.

 

La deliberazione prevede che:

1. Dal 1° gennaio 2019 non è più possibile ottenere credenziali d’accesso ai servizi online, rilasciate da Roma Capitale.

 

2. Nel periodo ”transitorio”, ovvero dal 1° gennaio 2019 fino al 30 giugno 2020, l’accesso al Portale sarà consentito sia agli utenti dotati di SPID che ai soggetti già in possesso delle credenziali rilasciate dall’Ente, così da agevolare il passaggio verso l’utilizzo di SPID da parte degli utenti.

 

3. Dal 1° luglio 2020 l’accesso ai servizi online del Portale di Roma Capitale sarà consentito unicamente con le credenziali SPID.

 

 

Pertanto chi è già identificato al portale di Roma Capitale può procedere alla compilazione della domanda di esenzione con le credenziali rilasciate dall’amministrazione, che saranno utilizzabili per tutti i servizi on line fino al 30.06.2020.

 

Chi non è ancora identificato può presentare la domanda on line accedendo esclusivamente con le credenziali SPID.

 

Tutte le informazioni per la procedura di identificazione sono disponibili seguendo il percorso: Home - Area riservata.

 

(Riferimenti normativi: Deliberazione dell'Assemblea Capitolina n. 33 del 30 Marzo 2018).

1 2
Torna all'inizio del cotenuto