Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

La Sindaca Informa

header sindaca informa

Numero 65 - 10 marzo 2018

 

 

 

 

PIANO STRAORDINARIO STRADE

Il ghiaccio e le piogge degli ultimi giorni hanno sgretolato l’asfalto già deteriorato in moltissime zone della città, creando un’emergenza sulle strade di Roma. Si tratta di una situazione eccezionale che richiede, come misura immediata, la riparazione puntuale ed urgente delle singole buche presenti su tutto il territorio. Per questa attività di pronto intervento abbiamo messo a punto, in condivisione con i Municipi, la prima fase di un piano straordinario per avviare da subito l’esecuzione di lavori per circa 17 milioni di euro, con l’obiettivo di garantire la copertura di 50.000 buche in un mese, per una media di oltre 1.500 al giorno in tutta la città. La nostra priorità è quella di garantire l’incolumità e la sicurezza dei cittadini. A tal fine lavoreremo in sinergia con i Municipi nella manutenzione urgente delle strade. Ci concentreremo, in questa prima fase, sull’emergenza rappresentata dalle buche, mettendo a disposizione ulteriori risorse per attivare squadre di manutenzione aggiuntive. Parallelamente sbloccheremo rapidamente la consegna dei cantieri di manutenzione ordinaria e straordinaria già previsti nell’operazione “#StradeNuove”, che prosegue per garantire il rifacimento integrale di importanti tratti delle principali arterie cittadine.

 

AL VIA RACCOLTA PORTA A PORTA A SAN LORENZO

Il nuovo “porta a porta” arriva a San Lorenzo. Presto anche questo quartiere di Roma potrà cambiare volto come già avvenuto per il quartiere ebraico dove, grazie al nuovo sistema predisposto da Ama, la raccolta differenziata ha raggiunto l’85% e le strade sono tornate pulite. In queste settimane, abbiamo avviato il censimento di tutte le utenze di San Lorenzo e abbiamo scoperto oltre 3.500 “scrocconi”: più di 3.500 persone che non pagavano il servizio perché non erano presenti negli elenchi di Ama. Ora, grazie al nostro censimento, questi “scrocconi” che per anni hanno vissuto sulle spalle degli altri cittadini pagheranno quanto dovuto. Ama, l’azienda che raccoglie rifiuti in città, avrà più risorse per i servizi, la raccolta dei rifiuti sarà finalmente dimensionata alle reali esigenze del quartiere e le strade potranno tornare pulite. Non ci fermiamo, in pochi mesi abbiamo scovato a Roma oltre 100 mila cittadini fantasma e al momento prevediamo di recuperare 12,8 milioni di euro annui. Dati che certamente cresceranno con i nuovi censimenti delle utenze in programma. Il nostro “porta a porta”, infatti, è diverso perché queste operazioni preventive di mappatura del territorio, oltre ad essere necessarie per organizzare al meglio il servizio, permettono di scoprire le utenze fantasma, far pagare il giusto a chi non paga e mantenere la città più pulita. In questi giorni è iniziato il censimento delle utenze anche a Trastevere, uno dei biglietti da visita della città.

 

TRE NUOVI CENTRI ANTIVIOLENZA

Apriamo a Roma tre nuovi centri antiviolenza in diverse aree della città: nei Municipi VI, VII e VIII. In occasione della Festa della Donna, sono stata nel mercato rionale di Torrespaccata dove abbiamo inaugurato una di queste strutture che offrono aiuto e sostegno alle donne in difficoltà. Aumentiamo i servizi in un territorio di periferia e costruiamo così un solido sistema a tutela dei diritti delle donne. Le tre nuove strutture si aggiungono ad altre tre già presenti e operative: due case rifugio e una casa per la semiautonomia. E siamo al lavoro per aprire altre due ulteriori realtà. Sono numeri che dimostrano come stiamo procedendo spediti verso un incremento, qualitativo e quantitativo, dei servizi a sostegno delle donne. Vogliamo gettare le basi affinché le donne della nostra città possano avanzare sul terreno dell’autonomia. Il tema dei diritti è il perno costante e irrinunciabile della nostra azione politica. E, in questo senso, le donne devono svolgere un ruolo da protagoniste assolute. L’8 marzo è una data simbolica, ma non solo, e impone un’attenta e profonda riflessione. Tutti i ragionamenti che elaboriamo e produciamo in questa giornata, devono tramutarsi in una pratica giornaliera. Abbiamo ancora tante battaglie da fare. Il mio messaggio a tutte le donne, non solo a quelle romane è: non mollate mai.

 

INAUGURATO IL NUOVO GIARDINO DEI GIUSTI DI ROMA

Roma ha un nuovo luogo di memoria, di pace e di speranza per onorare chi ha lottato contro ogni forma di ingiustizia e sopraffazione a tutela dei diritti fondamentali. Martedì, in occasione della Giornata europea in memoria dei Giusti, abbiamo inaugurato il nuovo Giardino dei Giusti della Capitale in una delle zone più suggestive di Villa Doria Pamphilj. Qui abbiamo piantato i primi cinque alberi in onore delle personalità insignite del titolo di Giusto: Armin Wegner, Salvo D'Acquisto, Irena Sendler, Etty Hillesum e Mohamed Naceur (Hamadi) ben Abdesslem, la guida tunisina che ha messo in salvo i turisti italiani durante l'attacco dell'ISIS al Museo del Bardo il 18 marzo del 2015. Cinque nuovi alberi per uomini e donne di coraggio che si sono distinti nella loro vita nella difesa della giustizia, della dignità delle persone e dei diritti umani. Ma non solo, il nuovo Giardino dei Giusti diventerà un’aula didattica all’aperto per aiutare i giovani delle scuole romane a riflettere sui valori di libertà, democrazia e salvaguardia dei beni comuni. Pianificheremo infatti ogni anno iniziative di sensibilizzazione e valorizzazione in occasione del 6 marzo perché non passi nel silenzio il ricordo di chi in tutti i genocidi e totalitarismi si è prodigato per difendere la libertà di altri, anche rischiando la propria vita.

 

STADIO PAOLO ROSI VERSO LA RIQUALIFICAZIONE

Una buona notizia che tanti sportivi romani aspettavano da anni: abbiamo approvato in Giunta la delibera per la riqualificazione dello stadio Paolo Rosi. Con l’accordo di cooperazione tra Roma Capitale e FIDAL faremo diventare lo stadio la Casa dell’Atletica Romana, un vero e proprio polo di riferimento e di aggregazione per le diverse specialità sportive dell’atletica. Sblocchiamo, dopo anni di immobilismo, un investimento per migliorare un impianto comunale. La convenzione con Fidal darà infatti la possibilità alla Federazione di effettuare i lavori di sistemazione sia della pista di atletica, dove ogni giorno si allenano centinaia di romani, che delle annesse pertinenze. Verranno inoltre messe a disposizione ogni anno otto borse di studio per i giovani talenti dell’atletica romana.

 

METRO C, 36,4 MILIONI PER NUOVI TRENI

A Roma arrivano 36,4 milioni di euro che saranno impiegati per l’acquisto di 4 nuovi treni da mettere in funzione sulla tratta T3 della Metro C fino ai Fori Imperiali. Lo stanziamento dei fondi è il frutto della continua collaborazione tra Roma Capitale ed il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Rientrano nel riparto del Fondo nazionale per i servizi di trasporto pubblico locale nelle aree metropolitane, il cui decreto è stato firmato in settimana dal Ministero. Con queste risorse sarà possibile migliorare e potenziare i collegamenti della metropolitana, garantendo ai cittadini un servizio più veloce ed efficiente grazie ad ulteriori treni e maggiori corse. Già a gennaio avevamo ottenuto un altro risultato, con i 425 milioni di euro destinati alle infrastrutture della metro A e B e all’acquisto di 14 nuovi treni.

 

FERMATA METRO EUR FERMI – LA NUVOLA

La fermata metro Eur Fermi avrà una nuova denominazione: fino a gennaio 2019 sarà “Eur Fermi – La Nuvola, Roma Convention Center”. Si tratta di un’iniziativa in linea con la volontà di valorizzare il turismo congressuale, realizzata in collaborazione con Convention Bureau Roma e Lazio e di Atac. Da un lato, puntiamo a potenziare l’immagine delle convegnistica romana e, dall’altro, favoriamo e facilitiamo la localizzazione del Centro Congressi “La Nuvola” nel quartiere Eur da parte di quanti lo raggiungono avvalendosi del trasporto pubblico. Inoltre, Atac ha già avviato un ciclo di pulizia ed interventi infrastrutturali della stazione che proseguiranno fino a fine mese. La campagna pubblicitaria, promossa dal Dipartimento Turismo, Formazione e Lavoro di Roma Capitale, coglie i dettagli più suggestivi della struttura, che sta già ospitando numerosi eventi di settore, tra cui a ottobre prossimo il congresso dell’IBA – International Bar Association, per il quale sono attesi 7.000 congressisti.

 

ROMA ALLA ITB BERLIN

Siamo presenti, anche quest’anno, alla Borsa Internazionale del turismo di Berlino, che si chiude domani, per promuovere l’offerta turistica romana. I nostri operatori stanno incontrando i buyer tedeschi del settore incoming. Anche sul mercato tedesco, la domanda turistica è in crescita per Roma e si conferma un sentiment positivo: nel 2017 abbiamo registrato 772.040 arrivi dalla Germania e un totale di  2.777.755 presenze, pari rispettivamente a +2,94% e +3,10% rispetto al 2016, secondo i dati EBTL – Ente Bilaterale Turismo del Lazio. Ed ancora, in base ad un’indagine Ipsos, fra i tedeschi che hanno fatto un viaggio fuori dai propri confini nazionali negli ultimi tre anni, il 40% dichiara di aver visitato l’Italia, e il 26% di questi ha scelto Roma. Anche l’edizione tedesca di National Geographic Traveler Deutschland dedica a Roma un supplemento speciale, distribuito nel mese di marzo in Germania, Austria e Svizzera, presentando quattro itinerari inediti nella Capitale, un diario di viaggio che si snoda tra antico e moderno, suggerimenti dedicati ai turisti per scoprire angoli nascosti e novità della città eterna.

 

APPUNTAMENTI

Domani, torna la consueta visita guidata gratuita del Palazzo Senatorio in Campidoglio organizzata dall'Amministrazione. Gli spazi archeologici e istituzionali e le storiche sale dell'edificio sono visitabili dalle 10 alle 13 (ultimo ingresso della mattina) e poi dalle 15 alle 18 (ultimo ingresso del pomeriggio). Per gli amanti dello sport, va in scena domani, a partire dalle ore 9.15, la Huawei RomaOstia Half Marathon, la mezza maratona giunta alla sua 44 edizione che dal Palalottomatica dell'Eur arriva alla Rotonda di Ostia su un percorso di 21.097 chilometri.

 

DAI MUNICIPI

 

MUNICIPIO VII – AVVIO PUNTO ALLATTAMENTO E CAMBIO “BABY PIT STOP”

Giovedì 8 marzo è stato inaugurato un punto allattamento e cambio “Baby Pit Stop” presso l’Ufficio Anagrafe del Municipio VII a piazza di Cinecittà 11. L’iniziativa è promossa dal Municipio VII e dall’Unicef nell’ambito del programma “Insieme per l’Allattamento: Ospedali & Comunità Amici dei Bambini”.  Baby Pit Stop è un’area riservata alle mamme: l’ambiente, reso accogliente da un adeguato arredamento, consente infatti di cambiare ed allattare i piccoli usufruendo di una comoda poltroncina e della privacy garantita da pannelli divisori. Un piccolo gesto di civiltà, un segno di attenzione dell’Amministrazione nei confronti delle neo-mamme e alle loro esigenze, spesso alle prese con le difficoltà insite nell’utilizzo di spazi pubblici privi di supporti pratici. Quest’area garantirà loro uno spazio gratuito, tranquillo e protetto.

 

MUNICIPIO X, AL VIA LA FORESTAZIONE URBANA PARTECIPATA

Oggi nel Municipio X prende il via la forestazione urbana partecipata con la piantumazione di cento alberi. L’iniziativa nasce con l’adesione alla Giornata Mondiale della Natura. Le aree interessate alla piantumazione sono quelle di via Viner nel quartiere Axa-Malafede e via Francesco Gesualdi in zona Madonnetta. “L’iniziativa - dichiara l’assessore all’Ambiente, Territorio e Sicurezza, Alessandro Ieva - è aperta a tutta la cittadinanza, alle scuole e alle associazioni del territorio che potranno piantumare gli esemplari arborei con l’aiuto di operatori del Servizio Giardini”. Per Germana Paoletti, assessore alla Scuola “Questa iniziativa può rappresentare un vero e proprio laboratorio ambientale e allo stesso modo un punto di partenza per ulteriori sviluppi programmatici in ambito didattico”. “Tutelare la natura significa garantire lo sviluppo sostenibile ed il benessere dell’uomo”, afferma la presidente del Municipio X, Giuliana Di Pillo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto