Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

La Sindaca Informa

header sindaca informa

Numero 80 - 1 settembre 2018

 

Numero 80 - 1 settembre 2018

 

 

SBLOCCACANTIERI: 18,5 MILIONI PER TRASPORTI E MOBILITA’

Nuovi cantieri in partenza per la cura dei trasporti e della mobilità. Parliamo dello #SbloccaCantieri per la messa in sicurezza di strade e attraversamenti pedonali, ammodernamento delle stazioni metro A e B, progetti per le isole ambientali e nuove corsie preferenziali per il trasporto pubblico locale. Nell’ultimo assestamento di Bilancio abbiamo stanziato risorse per circa 18,5 milioni di euro dedicati al comparto dei trasporti e della mobilità sostenibile. Progetti e gare da bandire entro l’anno per lavori che partiranno nel 2019. Interventi che vanno dalla riqualificazione di via La Spezia-via Taranto alla realizzazione dell’isola ambientale del Quadraro Vecchio, oltre a nuove corsie preferenziali, ciclabili e progetti dedicati alla sicurezza delle nostre strade, dagli attraversamenti pedonali luminosi alle nuove pedane tranviarie. Fondi disponibili per nuovi servizi e opere da destinare ai Municipi della Capitale.

 

PREFERENZIALI: PARTITI CANTIERI PRIMO PACCHETTO 

Prosegue il nostro lavoro per migliorare il servizio e rendere più veloce e sicuro il passaggio degli autobus sulle strade della nostra città. Sono partiti i cantieri per la messa in sicurezza della preferenziale in via Quinto Publicio-Orazio Pulvillo, nel quadrante est della città. Le operazioni prevedono una nuova segnaletica e l’installazione di cordoli per la protezione, in modo da rendere la corsia più sicura, velocizzare il tragitto dei bus, accorciando i tempi di percorrenza. Questa corsia fa parte del primo pacchetto di preferenziali in cantiere. L’elenco continua con la protezione delle esistenti in via Emanuele Filiberto e viale Libia-Eritrea e con le preferenziali di nuova istituzione su via Nomentana- Val d’Aosta (da Circonvallazione Nomentana a via Val d'Aosta) e via di Valle Melaina (da Piazzale Jonio a via Monte Cervialto).

 

PONTE PRINCIPE AMEDEO DI SAVOIA

Proseguono i lavori di manutenzione straordinaria sul Ponte Principe Amedeo di Savoia (P.A.S.A.): nei giorni scorsi è stata riaperta al transito una parte della carreggiata, in modo da consentire ad auto e pedoni di passare sul ponte. Un intervento strutturato che consentirà di nuovo il passaggio dei bus, evitando ai viaggiatori tragitti più lunghi. Tra i lavori previsti ricordo anche il rifacimento dei marciapiedi e della pavimentazione stradale. Queste operazioni consentiranno la riapertura del ponte, collegamento importante per arrivare al centro storico e raggiungere l’Ospedale Santo Spirito, anche ai mezzi superiori a 35 quintali e a quelli del servizio di trasporto pubblico.

 

LAVORI PIAZZA LODI

Il 16 agosto si è registrato un cedimento dell’asfalto in Piazza Lodi. E’ intervenuto il Dipartimento Lavori Pubblici che ha interdetto parzialmente la circolazione al traffico. Le indagini effettuate dai tecnici hanno permesso di rivelare che mancava completamente il sottofondo della strada. L’asfalto, cioè, era praticamente poggiato sulla terra. Abbiamo quindi impegnato le risorse necessarie per ripristinare il manto stradale, ricostruendo la parte sottostante con un sottofondo di ben 16 centimetri.

 

MERCATO PIAZZA EPIRO

Sono in corso i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza della copertura del mercato di Piazza Epiro, nel VII Municipio. Nel mese di settembre si procederà anche con la messa in sicurezza del mercato Metronio. Fanno parte del più complessivo piano di rilancio dei mercati di zona. Quest’anno, in tale ottica, abbiamo stanziato a Bilancio fondi per oltre 4 milioni di euro per i Municipi che ospitano i mercati rionali per manutenzione straordinaria, riqualificazione e valorizzazione di strutture e attività. Risorse destinate agli interventi segnalati dai Municipi e dagli operatori.

 

RECUPERO MOROSITÀ UTILIZZO IMMOBILI CAPITOLINI

Abbiamo voltato pagina nella gestione del patrimonio immobiliare di Roma Capitale. Sul fronte delle morosità accumulate dagli inquilini, il Dipartimento Patrimonio sta procedendo regolarmente con azioni esecutive finalizzate al rientro delle somme. Risultano oltre 20 mila posizioni debitorie. Si punta al recupero di circa 100 milioni di euro. Le azioni di analisi e di riscossione sono condotte con il supporto della società in house AequaRoma, a cui abbiamo affidato la gestione contabile degli immobili comunali. Affermiamo finalmente l’utilizzo trasparente delle risorse comuni, difendendo così gli interessi di ogni cittadino, che negli immobili del patrimonio capitolino deve trovare occasioni per far crescere i territori, spazi al servizio della comunità, risorse a disposizione del bene comune. Non è ammissibile che questi beni vengano occupati, sfruttati o svenduti sulla pelle della collettività. Quell’era di soprusi è finita.

 

BANDO PER ALLOGGI SASSAT

È stato  pubblicato sul sito di Roma Capitale l’avviso pubblico per il reperimento di appartamenti da destinare al servizio di assistenza alloggiativa temporanea Sassat. Possono partecipare tutti i cittadini, anche coloro che posseggono un singolo immobile da valorizzare. Saranno stipulati contratti di affitto con il Comune dando priorità a formule ‘rent to buy’. L’obiettivo è superare il sistema dei residence. Stiamo infatti procedendo con la dismissione graduale delle antieconomiche strutture dei Caat per approdare al nuovo Servizio di Assistenza e Sostegno Socio Alloggiativo Temporaneo Sassat, dedicato ad accogliere e accompagnare le famiglie in condizioni di fragilità verso l’autonomia. La scadenza per partecipare al bando di reperimento degli appartamenti è alle ore 12 del 21 settembre.

 

POLO BENESSERE E SALUTE

Il nostro lavoro finalizzato a sostenere le persone anziane e a promuovere la cultura della prevenzione si arricchisce di un nuovo strumento. Abbiamo infatti attivato una procedura a evidenza pubblica per la gestione degli spazi situati all’interno della struttura residenziale per anziani ‘Roma 3’, in via Gioacchino Ventura 60, con l’obiettivo di realizzare il ‘Polo Benessere e Salute per tutti’. Il Polo costituirà un‘importante risorsa per favorire il benessere di tutti i cittadini promuovendo occasioni di condivisione intergenerazionale e un forte legame con il territorio. Una struttura che, attraverso attività sportive e di impiego del tempo libero per tutti, si configurerà come spazio privilegiato per la salute e il benessere degli anziani con attività motorie, partecipazione ad eventi e manifestazioni sportive e amatoriali, iniziative di informazione e prevenzione. In particolare verrà incentivata la frequenza delle persone presenti presso le strutture residenziali per anziani di Roma Capitale e presso i centri Alzheimer del territorio.

 

SERVIZIO CIVILE, SELEZIONE PER 281 GIOVANI

È stato pubblicato il bando per selezionare 281 giovani, tra i 18 e i 28 anni, da impegnare nel 2019 in 36 progetti di Servizio Civile Nazionale che saranno realizzati all’interno di Roma Capitale. Si tratta di un’autentica palestra in cui sviluppare la partecipazione attiva con un approccio inclusivo e di comunità. Garantiamo il nostro contributo sulla base dei valori e dei principi sanciti dalla Costituzione, proponendo nel contempo opportunità di formazione professionale e di crescita personale. I diversi progetti riguarderanno la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, storico, monumentale, archeologico ed ambientale, la promozione della solidarietà, dalla tutela dei diritti sociali ai servizi alla persona, all’educazione ed alla lotta all’esclusione sociale. Puntano su un ampio e capillare coinvolgimento dei Municipi, rafforzando il rapporto tra cittadini e territori.

 

NUOVA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Roma è la prima capitale europea ad aver adottato la tecnologia RFID per registrare gli svuotamenti dei cassonetti della raccolta differenziata. Si tratta di una tecnologia simile a quella dei dispositivi per pagare i pedaggi autostradali senza fare la fila ai caselli. Sul contenitore c’è una etichetta elettronica e sul mezzo per la raccolta c’è un’antenna. Quando si avvicina il contenitore al mezzo per lo svuotamento, l’antenna legge l’etichetta e lo svuotamento viene registrato. La nuova raccolta differenziata, che abbiamo già applicato al quartiere ebraico e che stiamo estendendo agli interi municipi VI e X, deve essere fatta obbligatoriamente con i nuovi contenitori dotati di etichetta elettronica. Nelle aree dove era in vigore il vecchio porta a porta, non si devono più utilizzare i vecchi contenitori, che vanno restituiti ad Ama. L’etichetta elettronica applicata al contenitore riporta il numero di utenza Tari. Attraverso la sua lettura è possibile registrare per ogni singola utenza quale contenitore è stato svuotato, insieme a data e ora dello svuotamento. In questo modo possiamo controllare che i comportamenti dei cittadini e il servizio di raccolta siano corretti e regolari. Quando il nuovo modello sarà esteso a tutta la città, questa tecnologia permetterà di far pagare di meno a chi ricicla di più.

 

Per tutte queste ragioni, è obbligatorio, oltre che importante, usare per la nuova differenziata solo i contenitori con etichetta elettronica. Per mettersi in regola con il ritiro dei nuovi contenitori e la riconsegna di quelli vecchi, i cittadini del VI e del X Municipio possono contattare il numero 06 86973196.

 

 

RIPARTE DA SETTEMBRE “ARCHEOLOGIA IN COMUNE” 

Riparte da venerdì 7 settembre fino al 14 dicembre “Archeologia in Comune”, il programma di visite guidate gratuite condotte dai funzionari della Sovrintendenza Capitolina. Un ricco calendario che consente a cittadini e turisti, con il solo pagamento del biglietto di ingresso all’area archeologica, dove previsto, di conoscere monumenti generalmente chiusi o aperti su richiesta e condividere incontri di approfondimento su aspetti e temi legati alla storia di Roma e al suo patrimonio culturale. Tra i tanti monumenti e siti che apriranno straordinariamente per la visita (prenotazione obbligatoria allo 060608 a partire da sette giorni prima della data dell’evento) l’area sacra di S. Omobono, il Ludus Magnus, l’Acquedotto Vergine, Monte Testaccio, il Mitreo del Circo Massimo, il Colombario di Pomponio Hylas. Per i possessori della MIC, oltre alla visita guidata sarà gratuito anche l’ingresso all’area archeologica. 

 

 

APPUNTAMENTI

 

Torna domani, come ogni prima domenica del mese, l’ingresso gratuito in tutti i Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. Si potrà godere della ricca offerta culturale proposta dai Musei Civici, visitando gratuitamente le collezioni permanenti dei Musei e le mostre temporanee, come “La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia” e “I Papi dei Concili dell’era moderna. Arte, Storia, Religiosità e Cultura” ai Musei Capitolini; “Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa” ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali; “Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo” al Museo di Roma in Trastevere; “Roma Città Moderna. Da Nathan al Sessantotto” alla Galleria d’Arte Moderna di via Crispi.

 

Inoltre sarà aperto al pubblico gratuitamente, dalle ore 8.30 alle 19.15, con l’ultimo ingresso alle 18.15, il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali.

 

Sempre domani si rinnova l’appuntamento con la visita guidata gratuita del Palazzo Senatorio in Campidoglio organizzata da Roma Capitale. Romani e turisti saranno accompagnati nel percorso guidato tra spazi archeologici e istituzionali e nelle storiche sale dell'edificio negli orari dalle 10 alle 13 (ultimo ingresso della mattina) e poi dalle 15 alle 18 (ultimo ingresso del pomeriggio). 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto