Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

La Sindaca Informa

header sindaca informa

Numero 81 - 8 settembre 2018

 

Numero 81 - 8 settembre 2018

 

 

LA SINDACA INFORMA 8 SETTEMBRE 2018

 

 

ROMA PIÙ PULITA CON NUOVA DIFFERENZIATA 

 

Tutti insieme, passo dopo passo, per rendere Roma più pulita. Sono già oltre 93mila i romani serviti dal nuovo modello di differenziata porta a porta con tecnologia RFID. Da questa settimana il servizio è stato avviato anche per i 10mila abitanti di Torre Gaia, nel VI Municipio, mentre gli operatori Ama stanno distribuendo i kit a Vermicino e Casilina (Municipio VI) e nelle zone di Acilia e Madonnetta (Municipio X). Dopo la fase sperimentale nel quartiere ebraico dove abbiamo registrato risultati positivi, stiamo procedendo quindi a ritmi serrati con il programma di estensione della nuova modalità di raccolta, più semplice ed efficace. Il piano operativo di Roma Capitale prevede la sua attivazione in tutta la città. Per questo, nei prossimi mesi, mentre si completerà l’estensione nei municipi VI e X, inizierà la mappatura delle utenze di altri municipi. A differenza di quanto accaduto in passato, il servizio non sarà limitato ad alcuni quartieri, a macchia di leopardo, ma sarà applicato all’intero territorio di ogni municipio. Questo nuovo modo di procedere permetterà di limitare il triste fenomeno della migrazione dei rifiuti dai quartieri dove si fa il porta a porta a quelli limitrofi dove ci sono i cassonetti stradali.

 

AMBIENTE, INSIEME CONTRO L’INCIVILTÀ

 

Grazie alle segnalazioni dei cittadini, stiamo individuando e multando sempre più incivili. Si tratta di una partecipazione attiva al controllo del territorio che si sta intensificando, anche con foto e video, e che si aggiunge al lavoro svolto quotidianamente dalla Polizia Locale e dalle forze dell’ordine per contrastare ogni tipo di reato ambientale. È il caso della video-segnalazione di una cittadina che ha permesso di scoprire e multare una persona che stava scaricando pezzi di mobili davanti ai cassonetti della spazzatura a Vigna Stelluti, nella zona nord della città. L’incivile ha preferito abbandonarli per strada anziché portarli presso un’isola ecologica o chiederne il ritiro gratuito all’Ama che gestisce la raccolta degli ingombranti. Un atto di inciviltà ancora più grave perché si è svolto a poca distanza dall’isola ecologica di Ama in via Battistini del XIV Municipio. Invito tutti i romani a continuare a denunciare tali comportamenti per tenere più pulita Roma.

 

SALOTTO URBANO IN VIA FLAVIO STILICONE

 

In via Flavio Stilicone, nel quartiere Don Bosco, nel VII Municipio, nascerà uno dei primi salotti urbani della Capitale. Sono partiti i lavori di pedonalizzazione dell’area tra via Calpurnio Fiamma e via Ponzio Cominio. Un’operazione di rigenerazione urbana che permetterà di riqualificare completamente questa zona della periferia romana ad alta densità demografica e consegnarla con una nuova veste ai cittadini. Questo tratto di strada era degradato e sembrava un’autorimessa a cielo aperto. Nel quartiere non esisteva nessun’area pedonale e di socializzazione. Per realizzare questo progetto sono stati investiti circa 500mila euro e i lavori saranno divisi in due parti: la prima, partita in questi giorni, riguarda i primi 100 metri. La seconda, invece, riguarderà il secondo tratto di strada. Via Flavio Stilicone avrà quindi una nuova pavimentazione sulla quale verranno messe nuove panchine, tavoli da ping pong in muratura, nuove aiuole, una nuova fontanella e percorsi per non vedenti. In questo modo, recuperiamo luoghi abbandonati e miglioriamo la vivibilità dei quartieri creando nuovi spazi di aggregazione per tutti.

 

INIZIATI LAVORI ROTATORIA VIA CASSIA

 

Sono iniziati i lavori per la nuova rotatoria su via Cassia all'altezza del civico 1280 in zona Giustiniana, in prossimità della stazione FL3 della linea Roma-Viterbo, tra via Maurizio Giglio e via Bassano Romano.  Un’operazione, realizzata con 441mila euro circa di fondi giubilari, che va incontro alle esigenze degli abitanti del quadrante e che migliorerà l'accesso al nodo ferroviario. Verrà realizzata una rotatoria allungata, di diametro esterno pari a 33 metri, finalizzata a risolvere l’attuale intersezione stradale tra via Cassia e la strada di accesso al parcheggio della stazione FS “La Giustiniana”. Sono previsti interventi di rifacimento del tappeto di usura, dei sistemi di raccolta di acque meteoriche, della segnaletica orizzontale e verticale. Il cantiere consterà di quattro fasi, studiate per recare il minor disagio possibile alla viabilità e ai cittadini. La durata prevista è di circa 120 giorni e sarà garantito sempre il passaggio del trasporto pubblico e di quello privato.

 

ATAC, 600 AUTISTI – AGENTI CONTRO L’EVASIONE TARIFFARIA

 

Autobus più sicuri per autisti e passeggeri. Lo scorso maggio con Atac abbiamo chiesto alla Regione Lazio la qualifica ad agente amministrativo per 3.600 conducenti. Da questa settimana, finalmente, è arrivata la nomina dei primi 600 autisti, il passo successivo è l’estensione della qualifica anche agli altri 3mila in modo tale che autisti e personale dell’Atac possano diventare a tutti gli effetti dei veri e propri controllori e multare chi non fa il biglietto. La qualifica ad agente amministrativo, in concreto, rappresenta un efficace strumento dissuasivo per gli atti di violenza fisica o verbale contro i conducenti. Insieme all’azienda dei trasporti abbiamo intrapreso questo percorso per aumentare la sicurezza sui mezzi e dare uno strumento in più a chi tutti i giorni svolge il proprio lavoro per un servizio pubblico. Questo dei patentini è infatti l’ultimo, in ordine temporale, dei tanti interventi che stiamo mettendo in atto per aumentare la sicurezza: come le cabine rinforzate, l’allarme silenzioso collegato direttamente con la centrale operativa e le telecamere a bordo su circa 500 bus. E che si aggiungono al “piano sperimentale” che vogliamo portare avanti sui bus e ai capolinea più pericolosi, grazie al supporto e alla presenza di agenti in borghese sui mezzi.

 

DOMENICA 16 SETTEMBRE TORNA #VIALIBERA

 

Torna domenica 16 settembre 2018, nel giorno di apertura della Settimana europea della Mobilità, la nuova edizione dell’iniziativa #VIALIBERA. Per un’intera giornata saranno chiuse al traffico e interamente dedicate a pedoni e ciclisti diverse strade cittadine: da via Cola di Rienzo a via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, da via XX Settembre a Piazza Venezia e ancora viale Manzoni, via Labicana, via Veneto, via Bissolati, viale Regina Elena, largo Federico Fellini, piazzale Brasile, Villa Borghese. I percorsi si animeranno e arricchiranno di eventi, attività e feste di quartiere. Tante iniziative che hanno il fine di promuovere un nuovo approccio culturale alla mobilità e un nuovo uso della strada, a misura d’uomo e a salvaguardia delle utenze più deboli. Per questo, insieme alla Consulta Cittadina, invitiamo tutti, enti, associazioni e cittadini, non solo a partecipare e a diffondere l’iniziativa, ma anche a proporre eventuali attività sia per la giornata del 16 settembre che per le edizioni successive. Per aderire e proporre attività basta compilare l’apposito modulo e inviare una mail entro le ore 12 del 13 settembre 2018 con la dicitura in oggetto: #VIALIBERA – PROPOSTA DI PARTECIPAZIONE a uno dei seguenti indirizzi: Segreteriacommissione.sport@comune.roma.it per le attività sportive;consulta.sicurezza@agenziamobilita.roma.it per attività artistico-culturali, attività inerenti mobilità dolce e sostenibile e per tutte le altre attività. 

 

OPERAZIONE LEGALITÀ A VILLA DORIA PAMPHILJ 

 

Continua la nostra lotta per restituire i beni di Roma alla legalità. Nei giorni scorsi la Polizia Locale ha effettuato una nuova operazione di sgombero presso la Casina Rossa all’interno di Villa Doria Pamphilj. Lo stabile fa parte di una delle strutture abitative poste sotto sequestro il 14 dicembre del 2017. L’operazione è stata realizzata grazie al lavoro dell'Assessorato alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale e del tavolo di coordinamento del parco di Villa Doria Pamphilj, istituito lo scorso febbraio e presieduto da Marco Andrea Doria, per il rilancio di questo importante gioiello architettonico, storico e ambientale. Questo intervento si aggiunge al grande lavoro di rilancio della più grande villa storica della città, che stiamo portando avanti contro il degrado e a garanzia del decoro e della sicurezza.

 

SPIAGGIA BY NIGHT AD OSTIA 

 

Luci in spiaggia. Grazie alla nuova illuminazione a led, cittadini e turisti possono godere delle spiagge libere di Nuova Ostia a qualsiasi ora. Passo dopo passo, vogliamo dare ai cittadini maggiore sicurezza e nuovi servizi. Abbiamo dato la possibilità ai tanti romani che sono rimasti in città di vivere la stagione balneare senza sosta praticando sport in spiaggia anche dopo il tramonto, fino a tarda sera e senza limiti di orario. Perché i grandi cambiamenti partono dalle piccole cose.

 

PUBBLICATO IL BANDO PER LA VETRINA VIRTUALE DELLE ECCELLENZE DEL “MADE IN ROME”

 

Una vetrina virtuale delle eccellenze capitoline da “aprire” in vista delle prossime festività natalizie. È online da questa settimana l’avviso pubblico per gli operatori dell’e-commerce interessati a fornire uno specifico spazio vetrina su internet per i prodotti d’eccellenza del Made in Rome. Il bando, rivolto ai player di settore caratterizzati da elevato standing internazionale senza oneri economici a carico di Roma Capitale, ha lo scopo di far crescere ancor di più il “brand Roma” garantendo massima visibilità e competitività su scala internazionale alle produzioni di qualità della Capitale: commercio, artigianato, manifattura, alta sartoria e gastronomia locali. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il prossimo 20 settembre e tutte informazioni e la modulistica per la Manifestazione di interesse sono disponibili al seguente pagina istituzionale del Comune di Roma: https://www.comune.roma.it/web/it/bando-concorso.page?contentId=BEC174248

 

AL VIA ANNO EDUCATIVO NIDI 

 

Riparte con alcune novità l’anno educativo dei nidi. Stiamo rafforzando la programmazione per garantire maggiore qualità, stabilendo date e scadenze certe, così da consentire alle famiglie di pianificare e di organizzarsi con margini adeguati. Al centro del nostro lavoro risiede un’attività di monitoraggio permanente, affinché domanda e offerta si incrocino nel modo più efficace possibile. Nello specifico, è stata introdotta la possibilità per i nuclei familiari in cui sia presente una persona con disabilità la facoltà di presentare istanza prioritariamente per un nido convenzionato. Inoltre, a partire dall’anno 2019-20, sarà fissata al 15 febbraio di ogni anno la data di pubblicazione per 30 giorni del bando cittadino di iscrizione ai nidi capitoli, in modo da rendere stabile l'appuntamento, anticipando ulteriormente i tempi e favorendo la programmazione delle famiglie.

 

VIA IL NOME A STRADE INTITOLATE A FIRMATARI MANIFESTO DELLA RAZZA

 

Le leggi razziali sono pagina buia della nostra Storia. Ottant'anni fa fu firmato il primo dei decreti legge con cui il regime fascista negò ai cittadini e alle cittadine italiane di “razza ebraica” i diritti politici e quelli civili. Un’infamia che colpì migliaia di ebrei, molti dei quali romani, e che portò alla deportazione nei campi di concentramento (e all’orrore della Shoah). Le leggi razziali furono precedute dalla firma del Manifesto della Razza, il documento con cui alcuni scienziati e accademici sottoscrissero le presunte basi scientifiche che portarono a queste aberranti scelte. In occasione dell’ottantesimo anniversario della firma delle leggi razziali in Italia, ho voluto scrivere una lettera ai cittadini residenti in due vie della Capitale intitolate a firmatari del “Manifesto della Razza”, via Arturo Donaggio e via Edoardo Zavattari, in cui comunico la decisione di procedere al cambio di denominazione. Un atto forte, necessario. Vogliamo cancellare le ferite di quella vergogna che ha segnato Roma e il Paese intero. Avvieremo con i cittadini interessati e con gli studenti romani un percorso partecipativo che vedrà due importanti appuntamenti in autunno. Nel primo saranno raccontate le storie dei tanti cittadini, bambini e adulti, e degli scienziati che furono vittime del razzismo e di quelle leggi. Tra questi ultimi, insieme ai cittadini, in un processo decisionale condiviso, sceglieremo le due personalità a cui intitolare le vie.

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto