Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

La Sindaca Informa

header sindaca informa

Numero 91 - 17 novembre 2018

 

 

LA SINDACA INFORMA N. 91 (PDF)

 

 

 

VERDE, AL VIA MANUTENZIONE IN TUTTI I MUNICIPI

 

E’ stato aggiudicato definitivamente il bando europeo da 4 milioni di euro per la manutenzione del verde orizzontale. Da lunedì saranno in azione 46 squadre per ridare bellezza e decoro a Roma. 138 operatori, con l’utilizzo di decespugliatori, tosaerba, apparecchi idonei e ad alta efficienza, lavoreranno senza sosta, dalle ville storiche ai più piccoli parchi di quartiere di tutta la città, dal centro alla periferia. Circa 20 aree per Municipio saranno interessate solo nel primo mese. Dopo che Mafia Capitale aveva messo in ginocchio il settore del verde, dopo anni d’inganni, strette di mano e accordi raggiunti sottobanco, finalmente riportiamo la legalità. Indicheremo online tutti i dettagli degli interventi: Municipio, via, metri quadrati, tipologia d’intervento, data, numero di squadre coinvolte. A fare da sentinelle saranno proprio i cittadini, ai quali chiediamo la massima collaborazione, verificando personalmente i risultati raggiunti sulla base della programmazione che mensilmente pubblicheremo sul sito di Roma Capitale.

 

DOPO 70 ANNI NUOVO REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA

 

Dopo oltre 70 anni Roma avrà un nuovo Regolamento di Polizia Urbana. Un “codice della convivenza civile” che contiene le norme che tutti devono rispettare per rendere la città più bella, sicura e accogliente.

Questa settimana abbiamo presentato le nuove regole, approvate dalla Giunta, per contrastare comportamenti che danneggiano i beni pubblici e privati, il decoro, la qualità della vita dei cittadini. Norme che disciplinano la vendita e il consumo di bevande alcoliche in determinate zone della città, sanzionano i bagni nelle fontane storiche, il rovistaggio nei cassonetti, l’affissione di volantini e adesivi su pali della luce e segnali stradali, i writers che deturpano i muri della nostra città, i bivacchi, lo sfruttamento della prostituzione, i cosiddetti centurioni e i “saltafila” che infastidiscono turisti e cittadini nelle aree di pregio del centro storico.

Per chi mette in pratica questi comportamenti potrà essere applicato il “Daspo Urbano”, previsto dalla legge e che consente l’allontanamento del trasgressore per 48 ore dal luogo del fatto. In caso di recidiva il divieto potrà essere aumentato a 60 giorni, su disposizione del Questore. Sono 14 le zone di Roma in cui si potrà applicare il Daspo: dal centro storico a Ostia, da San Lorenzo a Prati.

Dopo l’approvazione definitiva in Assemblea Capitolina, il Regolamento diventerà pienamente operativo e spetterà alla nostra Polizia Locale farlo rispettare. Per questo stiamo rafforzando l’organico degli agenti: entro la fine dell’anno arriveranno 500 nuovi vigili, che si aggiungono ai 400 già assunti nel 2018. L’obiettivo è di arrivare agli 8000 agenti previsti in pianta organica, mentre oggi sono meno di 6000. Sto lavorando anche con il Governo per superare i limiti assunzionali e dotare la Polizia locale delle forze di cui ha bisogno per garantire la sicurezza e il decoro della città.

 

STRADE NUOVE

 

Abbiamo programmato oltre novanta lavori in tutta la città: oltre quaranta sono già conclusi e molti sono in corso. Tanti cantieri necessari per Roma e tutti i suoi cittadini, per avere presto strade nuove, sicure e decorose. Senza buche quindi. Stiamo intervenendo in modo strutturale su alcune vie rimaste in abbandono per troppo tempo. Ad esempio, su Via Nomentana, nella zona nord della città, era necessario procedere a un'opera di manutenzione importante nel tratto compreso tra Val Brembana e Via Generale Roberto Bencivenga. Abbiamo fatto sistemare cavi e condotte dalle società di sottoservizi e poi stiamo intervenendo per il rifacimento dell'intero pacchetto stradale, delle caditoie e dei cigli.

Si sono conclusi anche i lavori su via Cesare Castiglioni, importante nodo di scambio, nella periferia nord della città. Questa strada collega via di Torrevecchia al capolinea Atac della stazione RFI di Monte Mario. L’intervento ha permesso di rifare tutto il manto stradale e con l’occasione abbiamo approfittato per intervenire anche sui marciapiedi.

 

MANUTENZIONE GRANDE VIABILITA’: INTERVENTI SU VIA OSTIENSE 

 

La manutenzione straordinaria della rete stradale della Grande Viabilità prosegue senza sosta. Sono state individuate diverse strade che per prime, visto il grado di ammaloramento, saranno interessate dai lavori. Tra queste si sta procedendo su Via Ostiense, nel tratto compreso tra Piazzale Ostiense e l’intersezione con Via Giulio Rocco. Questa strada, di fondamentale valenza strategica per la viabilità comunale, è interessata ogni giorno da un notevole flusso veicolare e soprattutto dalla presenza di veicoli pesanti. Per comprendere in che stato versava, sono state eseguite dapprima delle indagini sia con carotaggi e sia con prove di carico. I risultati hanno evidenziato la necessità di realizzare dei lavori per ripristinare il livello prestazionale della capacità portante. È quindi prevista una ricostruzione profonda ex novo del corpo stradale e contestualmente agli interventi di asfaltatura saranno pulite le caditoie, rimessi a quota i pozzetti, ed è previsto il rifacimento della segnaletica e di alcuni tratti di marciapiede.

 

CICLABILE NOMENTANA

 

Vanno avanti i lavori della nuova ciclabile Nomentana. Il primo tratto del cantiere era stato ultimato da Porta Pia a Viale Regina Margherita. Adesso si prosegue fino a viale XXI aprile. Si tratta di un’opera molto attesa dai ciclisti e da tutti i cittadini romani. Il piano, rimasto chiuso nel cassetto per oltre 20 anni, sta prendendo forma. La nuova ciclabile si snoderà lungo un percorso di 4 chilometri per unire Porta Pia a Via Valdarno: un significativo passo in avanti per la mobilità sostenibile che comprende attraversamenti pedonali e ciclabili protetti su uno dei principali assi viari della città.

La ciclabile di via Nomentana è un tassello di un piano ciclabili più vasto che stiamo realizzando e che consentirà di mettere in rete ogni segmento, incrementando la sicurezza dei ciclisti. Ciclabili e bike lane da Lungotevere Testaccio a Bocca della Verità, da viale delle Milizie a Lungotevere delle Armi, dal tunnel di Santa Bibiana fino a Stazione Tiburtina, da piazzale Ostiense a via dei Cerchi. Abbiamo avviato i lavori su via Tuscolana, con un completo restyling della sede stradale. È in fase di progettazione, invece, il percorso di via Prenestina. Investimenti importanti, per una nuova infrastruttura a servizio di tutti.

 

PREFERENZIALE VIA EMANUELE FILIBERTO

 

Sulla preferenziale di via Emanuele Filiberto tornano a circolare autobus e tram.  E’ stato infatti completato l’intervento di protezione della corsia con i cordoli in travertino che ora non permettono più l’invasione delle auto o la sosta in doppia fila garantendo collegamenti più sicuri e veloci. Nel frattempo proseguono i lavori ai lati della strada per migliorare la rete semaforica. Prima di quest’operazione per percorrere poche centinaia di metri un autobus poteva impiegare anche una decina di minuti con traffico intenso. Ora grazie alla protezione di questa corsia vogliamo abbattere drasticamente i tempi, per arrivare da viale Manzoni in zona San Giovanni in pochi minuti. Questo si traduce in minor traffico e attese alle fermate, un servizio pubblico davvero efficiente per cittadini e turisti. Risultati visibili per un servizio migliore.

 

IN ARRIVO 600 NUOVI AUTOBUS 

 

Roma avrà 600 nuovi autobus nel prossimo triennio, grazie a risorse già accantonate in Bilancio, esattamente come prevede il piano industriale di Atac. Si tratta di 167 milioni di euro dedicati a rinnovare la flotta Atac. I primi 227 bus saranno su strada entro primo semestre 2019, grazie alla proficua collaborazione con Consip. Ed è soltanto la prima tranche. Roma Capitale, infatti, ha partecipato lo scorso agosto alla gara indetta da Consip per ottenere questi primi mezzi e migliorare il servizio in tempi rapidi. Il rinnovo della flotta è parte essenziale per il risanamento e rilancio dell’azienda di trasporto. In concreto significa migliorare le corse e diminuire le attese alle fermate.

 

RECUPERO MINIBUS ELETTRICI 

 

Saranno rimessi in circolazione 60 minibus elettrici da anni fermi nel deposito Atac a Trastevere. Il primo è entrato in officina e presto tornerà in funzione. Questi autobus, proprio per le loro dimensioni ridotte, erano a disposizione delle vie del Centro storico, un servizio che negli anni si è interrotto e che abbiamo pensato di rilanciare in modo più efficiente e capillare, a vantaggio di tutti. Obiettivo è rimettere questi mezzi in circolazione nel più breve tempo possibile in modo da fornire più collegamenti in zone attualmente poco servite.

 

INFOMOBILITA’, ACCORDO ATAC – MOOVIT

 

E’ attivo da qualche giorno un nuovo filo diretto tra cittadini e servizi di infomobilità, grazie alla collaborazione stretta tra Moovit e Atac Roma. Tramite l’app gratuita di Moovit chiunque lo desideri potrà ricevere dettagli sul percorso delle linee del trasporto pubblico gestite da Atac. L’integrazione tra i due sistemi migliora il servizio offrendo agli utenti un ampio ventaglio d’informazioni su orari d’arrivo di bus e tram, aggiornamenti sulle corse, biglietteria più vicina, fino ai titoli di viaggio più convenienti in base alle necessità del singolo viaggiatore. L’accordo s’inserisce nel quadro più ampio d’iniziative messe in campo da Atac per agevolare l’utilizzo dei mezzi in città, come la dematerializzazione del biglietto, l’acquisto dei ticket tramite smartphone e il pagamento della sosta con carta di credito attraverso nuovi parcometri.

 

10MILA SUPPLENTI PER LE SCUOLE DI ROMA

 

Un esercito di circa 10 mila supplenti sarà a disposizione di tutti gli asili nido e le scuole di Roma. Abbiamo infatti approvato una graduatoria unica di insegnanti ed educatori da assegnare, a tempo determinato, agli istituti che ne facciano richiesta. Diciamo dunque addio alle singole graduatorie per ciascun Municipio della città. Superiamo le disparità tra un territorio e l’altro nel reperimento delle supplenze. Abbiamo a disposizione diverse centinaia di supplenti in più. Diamo alle maestre una maggiore possibilità di lavorare e di accettare incarichi su tutto il territorio comunale. La graduatoria è stata redatta sulla base dei titoli e dell’esperienza professionale di coloro che hanno presentato domanda per il concorso bandito dalla nostra Amministrazione per l’assunzione di personale della scuola. Dall’inizio del nostro mandato abbiamo puntato in maniera decisa sul rafforzamento del personale scolastico, arrivando ad assumere circa 1.300 nuovi insegnanti in poco più di due anni. Abbiamo portato avanti un percorso di stabilizzazione delle maestre e di lotta alla precarietà. Proseguiremo su questa strada per dare opportunità e certezze a chi si occupa dell’educazione e della formazione dei nostri figli, per garantire la qualità di un servizio fondamentale su tutto il territorio della città.

 

ADDIO STRADE INTITOLATE A FIRMATARI MANIFESTO RAZZA

 

Giovedì ho incontrato gli alunni di diverse scuole dell’IX e XIV Municipio al cinema Andromeda. Abbiamo visto insieme una piccola anteprima del documentario “1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani” realizzato da Pietro Suber e prodotto da Dario Coen.

Ad 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali e dalla firma del Manifesto della Razza ho deciso di sostituire l’intitolazione delle due strade che portano i nomi dei firmatari del Manifesto, Arturo Donaggio ed Edoardo Zavattari. Roma non dimentica quella pagina buia della storia dell’umanità. Vorrei che fossero gli studenti e i residenti di quelle due strade a scegliere la nuova denominazione. La commissione toponomastica, presieduta dal vicesindaco e Assessore alla Crescita Culturale Luca Bergamo, ha individuato una rosa di dieci nomi tra cui scegliere, attraverso un percorso partecipato, i due nomi che andranno a sostituire l’attuale intitolazione. Tra i nomi ci sono: Nella Mortara (fisica), Mario Carrara (medico), Pierina Scaramella (botanica), Enrica Calabresi (zoologa), Franco Rasetti (fisico), Emilio Segrè (fisico), Bruno Touschek (fisico), Francesco Ruffini (giurista e politico), Fabio Luzzato (giurista), Giorgio Levi della Vida (storico delle religioni). I primi sette nomi sono scienziati che non hanno sostenuto la teoria delle razze. Prima della fine dell’anno scolastico mi verranno comunicate le scelte degli studenti e provvederemo al cambio di intitolazione.

 

DOMENICHE ECOLOGICHE

 

Tornano le “Domeniche ecologiche” per ridurre l’inquinamento e per sensibilizzare i cittadini sul tema della qualità dell’aria, ad un uso responsabile delle fonti energetiche e per incentivare la mobilità sostenibile. Domani il primo appuntamento: previsto il divieto totale della circolazione ai veicoli dotati di motore endotermico, nella ZTL "Fascia Verde" del PGTU, nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30. Limitazione estesa anche agli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro 6. Viene assicurato, per tutto il periodo di blocco del traffico, il potenziamento del trasporto pubblico locale, con un incremento delle corse di bus, tram e taxi. Le prossime quattro “Domeniche ecologiche” programmate si svolgeranno il 2 dicembre 2018, 13 gennaio 2019, 10 febbraio 2019 e 24 marzo 2019.

 

 

APPUNTAMENTI

 

Roma capitale della cultura. Un fitto calendario di incontri per bambini e adulti, eventi, mostre, attività, spettacoli e concerti in programma sia nel weekend che durante la settimana.

 

NEL WEEKEND L’ARTE SI ANIMA

 

Nuovo fine settimana di eventi all’interno del sistema Musei Civici della città con la manifestazione “Nel weekend l’arte si anima”.

 

Domenica sarà una giornata interamente dedicata alla musica. Si comincia la mattina alle ore 11.30 con il concerto gratuito al Museo Napoleonico del duo composto da Max Ionata e Luca Mannutza: in programma composizioni originali e brani classici tratti dal vasto repertorio jazzistico.

 

La sera l’appuntamento è al Museo di Roma per una nuova apertura straordinaria serale. Dalle 20 alle 23 (ultimo ingresso alle ore 22) il museo di Piazza San Pantaleo apre le sue porte per un evento unico in compagnia della musica popolare di Giovanna Marini con lo spettacolo “È arrivato il sessantotto”. Con il biglietto a un euro o gratuito per i possessori della MIC Card si potrà visitare la collezione del museo, la mostra “Il Sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946 – 1961” e assistere allo spettacolo a cura di Giovanna Marini con il Coro Inni e Canti di lotta diretto da Sandra Cotronei.

 

Gli appuntamenti del fine settimana proseguono con le tante attività culturali nei Musei Civici promossi dall’Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura.

Numerose le attività didattiche, come il doppio appuntamento di sabato con “Storie di scienza a Roma: i luoghi invisibili. I laboratori centrali della sanità nell’area di piazza Vittorio” alla Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea di via Michelangelo Caetani, e alle ore 16 al Museo della Repubblica Romana per parlare di storia ripercorrendo gli eventi salienti dell’ultimo anno della Grande Guerra 1918

 

Al Macro Asilo stasera, alle ore 18, l’economista inglese con la passione per l’arte Donald Thompson tiene la lectio “Irrationalities, nudges and bubbles in the contemporary art market” mentre domani sarà l’architetto e studioso spagnolo Juan José Lahuerta, a capo delle collezioni del Museo Nazionale d'Arte della Catalogna, a presentare la lectio “Il museo vuoto”.

 

Performance e arte alla Galleria d’Arte Moderna di via Francesco Crispi: stasera, dalle 18.30 alle 21.30, “Quadri danzanti per 10 tute di acciaio”, performance di danza dedicata agli operai dell’Ilva di Taranto; domani alle ore 11 per gli incontri “L’opera della domenica” si parla dell’opera di Tato, Sensazioni di volo 1, 2 e 3, del 1929.

 

Per i più piccoli: al Museo di Zoologia sabato laboratorio “Microcosmo: I Piccoli Predatori Del Pianeta” e domenica nuovo appuntamento con Museo-game “la regina dell’Asia”. 

 

Per aggiornamenti @Culturaaroma su Facebook, Twitter e Instagram.

 

 

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto