Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

La Sindaca Informa

sindaca informa new

Numero 97 - 29 dicembre 2018

  

 

LA SINDACA INFORMA N. 97 (PDF)

 

    

APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE

 

Anche quest'anno abbiamo approvato il bilancio di previsione entro la fine dell'anno stanziando, tra l'altro, oltre 1 miliardo e 100 milioni per sistemare strade, scuole, case popolari, parchi e giardini e per opere legate alla mobilità. Sono soldi che abbiamo trovato nel bilancio di Roma Capitale, che prima erano dispersi tra mille rivoli e che abbiamo iniziato a finalizzare per quello che serve davvero alla nostra città.

Siamo ben consapevoli che non sono ancora sufficienti ma è senza dubbio un primo passo di cui andare tutti orgogliosi: maggioranza e opposizione, perché insieme abbiamo costruito il percorso che, pur nella normale diversità di vedute, ci ha portato a raggiungere questo importante obiettivo per la nostra città. Come dobbiamo essere orgogliosi del lavoro fatto in questi anni per aumentare progressivamente le risorse ai municipi: le strutture che si occupano in prima battuta dei territori e dei bisogni dei cittadini. Da 38,5 mln di Euro nel 2016, oggi riusciamo a dare ai nostri territori circa 90 mln di Euro. E così, in questo clima di dialogo, dobbiamo continuare a parlare del futuro della nostra città avendo sempre come obiettivo il rilancio di Roma, il benessere dei cittadini e dei nostri figli. Ci saranno scelte importanti da fare, talvolta impopolari i cui effetti probabilmente non vedremo noi, ma le generazioni future. Ma occorre farle non perché sono popolari, o facili, o portano consenso. Ma perché sono giuste.

 

 

SCHEMA CONVENZIONE ROMA CAPITALE E MIT: 425 MILIONI PER INTERVENTI METRO A E B

 

Nuove risorse per dare nuova linfa al trasporto pubblico locale e alle metropolitane di Roma. Abbiamo approvato in Giunta capitolina lo schema della convenzione tra Roma Capitale e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Si tratta di oltre 425 milioni di euro per la realizzazione degli interventi nel settore dei sistemi di trasporto rapido di massa destinati all’ammodernamento delle metro A e B. Fondi che saranno utilizzati per rinnovare l’infrastruttura delle metro e per mettere in circolazione nuovi treni a servizio della città. Un intervento atteso e necessario per ammodernare le metropolitane di Roma che scontano un gap manutentivo decennale. Oltre 134 milioni di euro sono infatti destinati per la fornitura di 14 treni per le linee A e B. Per gli interventi sulle banchine di galleria, impianti anti-incendio e di adeguamento dell’alimentazione elettrica sono previsti circa 184 milioni di euro, altri 66 milioni di euro per la manutenzione straordinaria del materiale rotabile, 36 milioni di euro per il rinnovo materiale rotabile della tratta Anagnina-Ottaviano e circa 5 milioni di euro per un sistema di controllo del traffico treni e pannelli informatici agli utenti.

 

 

PAY&GO: ACQUISTO BIGLIETTI ATAC ANCHE DAI PARCOMETRI

 

I cittadini e turisti potranno acquistare titoli di viaggio Atac anche attraverso i parcometri distribuiti su tutto il territorio. Un sistema funzionale e facile da usare, uno strumento in più per far pagare a tutti i biglietti sull’autobus. Si passa così a 1.000 parcometri aggiornati, praticamente l'offerta viene raddoppiata arrivando a 2.200 punti vendita dove poter ricaricare le tessere Atac.

Si è conclusa infatti la terza fase dell'aggiornamento dei parcometri che ora, oltre al parcheggio e alle multe, permettono anche di acquistare il biglietto per i mezzi pubblici usando bancomat o carta di credito. Un altro segnale del cambiamento che stiamo portando avanti e che faciliterà notevolmente gli utenti.

Un'innovazione tecnologica al servizio dei cittadini che si inserisce nel percorso di rilancio dell'azienda. Siamo sicuri infatti che le vendite dei biglietti aumenteranno ancora grazie al nuovo sistema. Ricaricare la tessera sui nuovi dispositivi Pay&Go è semplice: basta digitare un tasto e selezionare la voce 'ricarica card Atac' dal menù. Insomma non ci sono più scuse per rimanere senza biglietto.

 

 

ATAC, ABBONAMENTI GRATIS PER OVER 70

 

Anche per il 2019 gli over 70 potranno usufruire gratuitamente del servizio di trasporto pubblico gestito da Atac. La tessera-abbonamento, valida 365 giorni dalla data di rilascio, potrà essere richiesta dall’1 gennaio dai cittadini residenti a Roma che abbiano compiuto 70 anni al momento della presentazione della domanda, e dispongano di un reddito, conteggiato con le modalità di calcolo ISEE, non superiore a 15.000 euro.

 

 

OPERAZIONI PER IL DECORO DEL TEVERE

 

Dall’inizio del nostro mandato siamo impegnati per restituire decoro e vivibilità alle sponde del Tevere. Abbiamo effettuato una serie di operazioni nei pressi dei principali ponti della città, per rimuovere rifiuti, giacigli o insediamenti di senza dimora e allontanare le persone presenti.

Gli agenti del gruppo Pics della Polizia Locale hanno trovato in alcuni casi dei veri e propri accampamenti, con tanto di tende e suppellettili, dove vivevano anche dei grossi cani. Gli interventi, svolti in collaborazione con Ama, hanno riguardato in particolare ponte Mazzini, ponte Garibaldi e ponte Vittorio. Nel corso dell’operazione sono state rimosse   siringhe, bottiglie e sette bici del servizio di bike sharing completamente distrutte, gettate sulla banchina da qualche incivile che non ha rispetto per i beni comuni. I soggetti allontanati dagli insediamenti sono stati affidati alla nostra Sala Operativa Sociale che ha il compito di offrire alternative temporanee ai senza dimora che vivono in strada. Questi interventi di bonifica sul Tevere sono un vantaggio soprattutto per loro. Dormire sulle sponde del fiume li espone a una serie di rischi, soprattutto nella stagione invernale. E non possiamo accettare che ci siano famiglie, magari con anziani e bambini, che vivono in queste condizioni nel cuore della città.

 

 

RIMOZIONE SCRITTE E MANIFESTI ABUSIVI

 

Vogliamo che gli edifici del patrimonio capitolino tornino a splendere. Anche per questo abbiamo creato un ufficio di coordinamento per il Decoro Urbano. Nel frattempo, il Dipartimento SIMU (Lavori Pubblici), con appalti specifici procede alla rimozione di scritte e manifesti abusivi sugli edifici del patrimonio capitolino. Sono stati eseguiti alcuni interventi a Via Tuscolana, sull’edificio del Liceo Darwin, e a Piazza Teofrasto vicino alla via Prenestina. In quest'ultimo posto, le mura appena ripulite sono state imbrattate di nuovo: sono stati necessari ulteriori interventi per ripristinare lo stato dei luoghi. Invito questi "leoni" con la bomboletta in mano sempre pronti a lasciare un loro "tag" a farlo nei luoghi consentiti o nella loro casa e non in posti pubblici, di tutti, pagati con le tasse dei romani. Invitiamo pertanto i cittadini a denunciare tali atti oltraggiosi qualora ne siano testimoni. Nel frattempo continueremo a ripristinare la bellezza di Roma e procederemo presto anche con interventi su via Appia e Via delle Cave.

 

 

PREMIATI I RAGAZZI DEL TEATRO PATOLOGICO

 

Premiati in Campidoglio le ragazze e i ragazzi del Teatro Patologico, una straordinaria forma di teatro che tutto il mondo ci invidia. L’Associazione del Teatro Patologico nasce nel 1992, diretta dal fondatore e ideatore Dario D’Ambrosi. E’ questo l’inizio di un lavoro unico ed universale: quello di trovare un contatto tra il teatro e le gravi malattie mentali. L’intento principale della scuola di Dario D’Ambrosi è quello di stimolare la libertà creativa dei ragazzi senza influenzare didatticamente la loro fantasia e la loro sensibilità, permettendo così ad ognuno di trovare il proprio spazio nel campo teatrale e nei vari ambiti di cui si compone. Dopo anni di lavoro, il 4 dicembre scorso, i ragazzi dell’associazione hanno rappresentato Roma e l’Italia all’ONU, in occasione della giornata Mondiale della Disabilità. E poi ancora a Bruxelles, presso il Parlamento Europeo. Due anni fa, con l’Università di Tor Vergata, è iniziato il primo corso di formazione universitaria di Teatro dell’emozione per persone diversamente abili: un’esperienza unica, uno straordinario strumento di crescita e di inserimento sociale, che consente ai partecipanti di integrarsi nel mondo teatrale e di conseguenza nella società, coniugando il discorso artistico con quello scientifico. Il nostro auspicio è che tutte le Università italiane seguano l’esempio di Roma; dell’Università di Tor Vergata che ha dato il via con il Teatro Patologico ad una iniziativa unica al mondo: un corso di laurea triennale per studenti con disabilità fisica e psichica. Un esempio che sarà seguito in 23 Paesi del mondo, come Canada e Argentina, Grecia e Francia, come Israele che ha già inviato delegati del Governo per osservare da vicino questa straordinaria esperienza.
Sarò sempre al vostro fianco, fiera di essere concittadina del Teatro Patologico.

 

 

‘NATALE 2018: SCUOLE APERTE’

 

E’ in corso il Progetto “Natale 2018 - Scuole Aperte”. Anche durante queste vacanze scolastiche natalizie offriamo ai bambini e ai ragazzi la possibilità di svolgere attività educative di qualità assicurando al contempo un sostegno ai genitori che lavorano. Sono 21 i progetti delle scuole accolti e finanziati, con un notevole incremento rispetto allo scorso anno, che permettono ai ragazzi di frequentare gratuitamente tantissimi corsi e attività: corsi di lingua; laboratori di attività ludico-motorio-espressive; laboratori di teatro e di artigianato; percorsi di invito alla lettura; teatro; fumettistica e musical; attività musicali; informatica. E’ la nostra idea di scuola aperta. Vogliamo rendere ancor di più le scuole punti di riferimento sui territori a favore di famiglie e comunità. Per questo stiamo investendo per una loro apertura durante tutta la giornata e durante tutto l'anno.

 

 

#ROMA5G

 

Le sperimentazioni 5G a Roma sono realtà. A soli 10 mesi dal lancio ufficiale del progetto #Roma5G nella Capitale, realizziamo insieme ai nostri partner il primo use case della sperimentazione. Lo abbiamo presentato alla Terme di Diocleziano con il primo scenario d'uso di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata applicata al settore della cultura e turismo. Un’esperienza immersiva e emozionante alle Terme di Diocleziano che valorizza il passato con le tecnologie del futuro. Grazie alla realtà virtuale infatti il visitatore potrà non solo “incontrare” gli antichi abitanti di Roma ma anche ricevere informazioni puntuali, elaborate sulla base dei dati archeologici disponibili, che lo guideranno nel corso del suo viaggio virtuale e lo aiuteranno nella comprensione dei luoghi visitati. Questo è solo il primo passo per consolidare il ruolo di Roma come laboratorio di innovazione in cui sperimentare soluzioni innovative in grado di migliorare i servizi al cittadino e attrarre investimenti sul territorio. Oltre a ‘cultura e turismo’, il progetto #Roma5G nel corso dei prossimi mesi si arricchirà anche di nuove applicazioni relative alla mobilità urbana e alla sicurezza. Come Amministrazione siamo in prima linea sul fronte dello sviluppo delle nuove infrastrutture tecnologiche per cogliere tutte le opportunità che la rete di quinta generazione offre.

 

 

CULTURA

Roma capitale della cultura. Un fitto calendario di incontri per bambini e adulti, eventi, mostre, attività, spettacoli e concerti in programma sia nel weekend che durante la settimana.

 

NATALE NEI MUSEI IN FESTA

 

Nei Musei Civici continua fino al 6 gennaio il ricco programma di mostre, eventi, spettacoli e attività didattiche promosso dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

 

NEL WEEK-END L’ARTE SI ANIMA 

 

Nel fine settimana del 29 e 30 dicembre la manifestazione “Nel week end l’arte si anima” prevede stasera dalle 20 alle 24 l’apertura straordinaria dei Musei Capitolini, con ingresso ad 1 euro o gratuito con la MIC card, e una serie di concerti a cura della Fondazione Musica per Roma: nell’Esedra del Marco Aurelio le reinterpretazioni di brani di standard jazz, da Duke Ellington a Thelonious Monk, proposte dal New talents Jazz Enseble, nella Sala Pietro da Cortona le performance del New Talents Bossa Duo e New talents Estemporaneo Trio. Infine a Palazzo Nuovo alle 21.30 il Roma Gospel Festival 2018 ai Musei Capitolini con il coro del seminario “Gospel Experience”.

Domenica 30 dicembre alle 11.30 al Museo Carlo Bilotti, concerto ad ingresso gratuito, “Musica al chiaro di luna” con brani di C. Schumann e C. Debussy, a cura di Roma Tre Orchestra.

E sempre domenica ultimo appuntamento con le Mystery Rooms. Al Museo di scultura antica Giovanni Barracco andranno in scena, alle ore 10.30 e alle ore 14, le avventure dal titolo “Le mani sul museo. Concerto avventura per salvare il Museo Barracco”.

 

Programma, informazioni e aggiornamenti www.museiincomuneroma.it  #nataleneimusei

 

 

LA FESTA DI ROMA CAPODANNO 2019

 

Conto alla rovescia per La Festa di Roma - Capodanno 2019.  Una festa cosmica lungo un giorno, E’ infatti dedicata alla Luna, in occasione del cinquantenario del primo sbarco, questa terza edizione de La Festa di Roma. Per un giorno intero, il 31 dicembre 2018 al Circo Massimo, il 1 gennaio 2019 nelle aree pedonalizzate di Piazza dell’Emporio, Giardino degli Aranci, via Petroselli, Lungotevere Aventino, Lungotevere dei Pierleoni e Isola Tiberina, il cuore di Roma si trasforma in un paesaggio da sogno con un ricco programma di spettacoli, performance, istallazioni, musica, proiezioni. Tutto ad ingresso gratuito.

24 ore di eventi e più di 100 performance in un’area dedicata, con un cast internazionale di circa 1000 artisti provenienti da 46 paesi dei 5 continenti del mondo per festeggiare l’arrivo del nuovo anno varcando confini geografici, culturali, sociali. Dallo scenografico spettacolo di Kitonb alle istallazioni Planet Humanoid di Amanda Parer, dalle coreografie sospese della compagnia Danza Verticale – Il Posto e lo spettacolo acrobatico del Grupo Puja! al concerto di Vinicio Capossela, il live di Achille Lauro e i dj set a cura di Dimensione Suono Roma, passando per il video mapping  di Philipp Geist che trasformerà il volto dell’Isola Tiberina, le kermesse de Le Remue Menage e Les commandos percu, fino alle istallazioni site specific 360° Dome di Francois Monçarey, Ephemeral di Quiet Ensemble e Museum of the Moon di Luke Jerram

 

 

Voglio ricordare che per raggiungere l’area del Circo Massimo è consigliabile l’uso della metropolitana con fermata Circo Massimo. La notte di Capodanno saranno aperte fino alle 3.30 (ora delle ultime partenze dal capolinea) le linee metro A-B/B1-C, le ferrovie regionali Roma-Lido e la tratta urbana Flaminio-Montebello. Dalle 3.30 sino alle 8 del mattino entreranno in servizio le linee bus notturne che seguono i percorsi di metro e ferrovie

 

Inoltre per La Festa di Roma Capodanno 2019, il 1° gennaio saranno straordinariamente aperti al pubblico dalle 14 alle 20 - con biglietto d’ingresso ordinario - i Musei Capitolini, i Mercati di Traiano, il Museo dell’Ara Pacis, il Museo di Roma, il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, il Museo Napoleonico, il Museo di Roma in Trastevere e dalle 10 alle 16 l’area archeologica del Circo Massimo. L’ingresso è gratuito per i possessori di MIC Card.

 

 

Una Roma Città Universale che aspetta cittadini, visitatori e turisti per vivere insieme le prime ore del nuovo anno.

 

Appuntamento quindi alle 21 del 31 dicembre al Circo Massimo per l’inizio della Festa con il concerto della Piccola Orchestra di Tor Pignattara.

 

Programma completo su http://www.lafestadiroma.it/

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto