Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

La Sindaca Informa

sindaca informa new

Numero 103 - 9 febbraio 2019

  

 

LA SINDACA INFORMA N. 103 (PDF)

 

 

 

#LOSTADIOSIFA

 

Lo stadio a Tor di Valle si fa. Dopo il parere positivo del Politecnico di Torino, i proponenti, se vorranno, potranno aprire i cantieri entro l'anno. Lo stadio a Tor di Valle è un progetto molto ambizioso attraverso il quale avremo investimenti per la città di circa 1 miliardo di euro: le grandi opere a Roma si fanno quando servono ai cittadini. E si fanno bene. Il progetto porterà lavoro, servizi, potenziamento delle infrastrutture, benessere, ma soprattutto la riqualificazione di un’area oggi assolutamente degradata. Circa 500 mila cittadini ne beneficeranno. Lo stadio, quindi, diventa catalizzatore di interventi già previsti dal PUMS, da quella che abbiamo definito la “cura del ferro”. La linea Roma-Lido, fino ad Ostia, e quella ferroviaria Roma-Fiumicino diventano gli assi portanti della infrastrutturazione su ferro che sarà ulteriormente potenziata. Il taglio alle cubature iniziali del progetto non andrà ad impattare sui servizi. E’ stata mantenuta e confermata quella vocazione di interesse e di beneficio pubblico che sostiene le motivazioni di un’opera così importante. E’ coerente con le linee guida europee, con l’implementazione sempre maggiore di una mobilità alternativa e su ferro e la progressiva limitazione dell’utilizzo dell’auto e dei mezzi privati. Questo è anche il cuore del nostro piano della mobilità sostenibile, costruito insieme ai cittadini.

 

 

ReinvenTIAMO ROMA

 

Nasce ReinvenTIAMO Roma, un piano per la rigenerazione della città. Roma torna a governare il suo territorio con una visione: rigenerare il tessuto urbano partendo dalla riqualificazione degli spazi abbandonati all’interno della città per armonizzarli con il patrimonio edilizio esistente ed evitare ulteriore consumo di suolo. Con regole certe il ruolo dell’amministrazione pubblica torna unico e determinante a vantaggio solo del benessere dei cittadini e del miglioramento della qualità della vita. La Capitale guarda al futuro individuando edifici abbandonati e aree che presto avranno una nuova vita grazie a progetti di alta qualità architettonica, di elevata efficienza energetica, di inclusione sociale e di promozione del patrimonio. Nello specifico sono stati individuati 4 ambiti urbani: Bastogi (Municipio XIII), ex Miralanza (Municipio XI), viale Castrense ex Filanda (Municipio VII), Ama via Crispi (Municipio I). E 10 immobili pubblici: ex edificio scolastico I.T. Hertz (Municipio VII), ex edificio scolastico I.C La Giustiniana (Municipio XV), ex edificio scolastico Leonori (Municipio X), edificio dismesso Verne (Municipio VI), edificio demolito via Montebruno (Municipio XIV), ex edificio scolastico Vertunni (Municipio V), ex edificio scolastico Villari (Municipio IV), ex edificio scolastico L.A. Ripetta (Municipio III), Scuola Parini (Municipio III), ex impianto Acea Oletta (Municipio X).

 

 

ATAC, 2018 ANNO RECORD PER CONTROLLI

 

Il 2018 è stato un anno record per controlli e multe su bus, tram e metro anche grazie all’aumento delle squadre di verificatori Atac. Lo scorso anno oltre 2,8 milioni di passeggeri sono stati controllati, con un aumento del 17% rispetto al 2017 e le sanzioni emesse sono state oltre 170mila. Risorse da reinvestire nel miglioramento e potenziamento del servizio. In media ogni giorno sono stati multati circa 470 passeggeri sprovvisti di biglietto. Il tutto grazie a nuove squadre di controllori messe in campo e all’introduzione del Pos a bordo per il pagamento delle sanzioni. La possibilità di pagare la multa sui mezzi ha fatto aumentare del 39% il pagamento delle sanzioni entro i primi cinque giorni, tradotte in oltre due milioni di euro. Partiamo anche da questo per migliorare il servizio. Pagare il biglietto è dovere di tutti.

 

 

POTENZIATI GLI INTERVENTI DI DISERBO

 

Strade della città più pulite. E soprattutto libere dalle foglie e da quell’erba infestante che cresce lungo i marciapiedi. Sono stati potenziati gli interventi di diserbo in diverse aree della città e in alcune scuole romane. Abbiamo stanziato oltre 13 milioni di euro per questo grande intervento di manutenzione urbana. Purtroppo in questi mesi tutto è stato bloccato da un ricorso di una ditta al TAR del Lazio che però ora ha confermato la correttezza delle procedure. E finalmente la municipalizzata Ama può partire con gli interventi di diserbo finalizzati all’eliminazione della vegetazione infestante lungo strade e marciapiedi. In queste operazioni di pulizia sono impegnate 60 squadre in tutta la città. Gli operatori stanno lavorando al Tufello, all’Alessandrino, a Colle Salario, a Portuense, a Torre Spaccata, a Settebagni, Casetta Mattei e a Castel Giubileo.

 

 

CANTIERI PER NUOVE PREFERENZIALI

 

Continua il nostro lavoro per migliorare il servizio di trasporto pubblico in aree strategiche della città. Abbiamo progettato un ampio pacchetto di preferenziali, un programma che va avanti per accorciare i tempi di percorrenza degli autobus e contrastare la sosta selvaggia. È partito il cantiere per la nuova corsia preferenziale su via delle Terme di Diocleziano, vicino a piazza della Repubblica. Uno spazio riservato ai mezzi pubblici, a due passi dalla stazione Termini, per rendere più fluidi i collegamenti in tutta la zona. Ricordo le preferenziali che abbiamo istituito su via Vittorio Emanuele Orlando e via Emanuele Filiberto, sempre nella stessa zona, per rendere più rapidi i collegamenti con la stazione Termini. Al via anche la realizzazione della corsia preferenziale in via di Valle Melaina, nel tratto da piazzale Jonio a via Monte Cervialto, per rendere più veloce e sicuro il percorso dei bus in un’area strategica del quadrante nord-est di Roma. L’intervento consentirà anche di creare una nuova banchina di fermata e di mettere in sicurezza gli attraversamenti pedonali. Queste preferenziali si aggiungono a quelle già realizzate o messe in sicurezza in altre parti della città, come viale Libia-viale Eritrea, Orazio Pulvillo-Quinto Publicio, via delle Terme di Caracalla. Solo per citarne alcune. Quest’anno, poi, saranno aperti nuovi cantieri tra cui quelli per le preferenziali di via Marmorata, via Portuense e viale Marconi, nella parte sud della città. Interventi che sono anche occasione per riqualificare e migliorare i nostri quartieri, oltre che tempo risparmiato per chi sceglie di spostarsi sui mezzi pubblici.

 

LAVORI SU VIA BARTOLO DA SASSOFERRATO

Sono in fase di realizzazione i lavori di manutenzione straordinaria su via Bartolo da Sassoferrato, nel quadrante ovest della città. Questa è una strada interna di collegamento fra due arterie di grande viabilità e si trova a ridosso della fermata della metropolitana Cornelia. L’intervento serve a garantire la sicurezza dell’intenso traffico veicolare e pedonale. Per questo è stato necessario demolire i marciapiedi preesistenti e installare nuovi cigli, rimettere in quota i tombini e creare un nuovo strato di sottofondo della pavimentazione. I nuovi marciapiedi avranno anche nuove barriere parapedonali. Infine verrà rifatto il manto stradale che era dissestato a causa del passaggio di mezzi pubblici pesanti. L’intervento prevede la realizzazione dello strato di binder e del tappeto di usura. 

 

 

INAUGURATA LA “CASA DELL’ATLETICA ROMANA”

 

Martedì abbiamo inaugurato la “Casa dell’Atletica Romana”. L’impianto Paolo Rosi, da anni in stato di abbandono, è stato riqualificato in queste settimane con lavori per la preparazione del sottofondo, il retopping del manto sportivo e la posa di finiture, restituendo alla cittadinanza uno stadio fruibile e totalmente rinnovato a costo zero per l’Amministrazione. Dopo la bonifica di Campo Testaccio e quella dello Stadio Flaminio, la nostra Amministrazione ha restituito, grazie all’accordo con la Fidal Lazio, un impianto di atletica leggera che consentirà a professionisti e amatori di dedicarsi alle varie discipline dell’atletica. Uno stadio così importante e storico, dove si allenava Mennea, intitolato alla memoria del grande cronista sportivo Rai Paolo Rosi, voce dell’atletica per oltre venti anni e che ha ospitato gli allenamenti delle Olimpiadi del 1960, non poteva restare nello stato in cui versava. Sport come mezzo di aggregazione sociale e culturale: è il cardine dell’attività amministrativa portata avanti dall’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili, Grandi Eventi di Roma Daniele Frongia, dal quale partire per offrire alla cittadinanza nuove opportunità di divertimento e integrazione.

 

 

BANDI DI GARA, PREMIALITA’ PER CHI ASSUME PERSONE SVANTAGGIATE

 

Costruire una comunità inclusiva e solidale, che offra opportunità o nuove occasioni lavorative, è responsabilità di ogni istituzione. L'articolo 2 e l'articolo 27 della Costituzione definiscono infatti l'importanza del reinserimento di tutte quelle persone che si trovino in una condizione di svantaggio sociale. Con questo intento abbiamo voluto prevedere all’interno degli avvisi pubblici o bandi di gara di Roma Capitale una premialità per quelle aziende che, a parità di punteggio, decidano di assumere ex detenuti, ex tossicodipendenti, persone con disabilità o con disagio mentale, persone che per età anagrafica sono tagliate fuori dal mondo del lavoro, donne vittime di violenza o tratta, rifugiati. Una iniziativa che speriamo possa aiutare queste persone a ricominciare a camminare da sole, ad avere un ruolo attivo nella nostra società e a contribuire alla crescita della nostra comunità. Nessuno deve rimanere indietro.

 

 

407 NUOVI VIGILI IN STRADA

 

Hanno preso servizio da giovedì i 407 agenti neoassunti nel Corpo di Polizia di Roma Capitale. I nuovi vigili sono stati dislocati subito nei 15 gruppi municipali con assegnazione prioritaria ai servizi operativi su strada e a presidio del territorio. Questo ci permetterà di rafforzare il nostro impegno nei servizi più delicati e complessi per la città. Abbiamo fortemente voluto questo rafforzamento del Corpo di Polizia Locale per consentire una risposta più efficace e capillare ai bisogni dei cittadini. Ai nuovi agenti auguro buon lavoro e soprattutto auguro di svolgere sempre il loro compito con la dedizione e l’impegno che Roma merita ogni giorno.

 

 

NUOVA LUCE PER LA SINAGOGA DI ROMA

 

Nuova luce per la Sinagoga di Roma. Insieme al Rabbino Capo Riccardo Di Segni, alla Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello e alla Presidente di ACEA Michaela Castelli abbiamo inaugurato il nuovo progetto di illuminazione artistica permanente per il Tempio Maggiore di Roma. È stata utilizzata tecnologia a LED di ultima generazione: complessivamente sono stati installati 44 proiettori di diversa potenza e luminosità, in grado di mettere in risalto i numerosi elementi che caratterizzano la struttura architettonica. Per ACEA si tratta dell’ultimo progetto, in ordine cronologico, della lunga serie di illuminazioni artistiche realizzate nel corso degli ultimi mesi nella città di Roma e area metropolitana come il Palatino, la Piramide Cestia e Porta San Paolo, Piazza del Campidoglio e il Castello di Santa Severa. L’illuminazione artistica della cupola della Sinagoga rientra in un percorso di valorizzazione della nostra Capitale che vuole mettere in evidenza gli spazi storici della città. Così Roma, facendo luce sulla storia, sarà attenta custode non solo della determinazione di un popolo che da sempre tramanda e tutela con forza la propria identità, ma anche delle emozioni che un impatto visivo tanto potente produrrà in cittadini e turisti.

 

 

GIORNO DEL RICORDO

 

Roma Capitale celebra il Giorno del Ricordo con un programma di iniziative fino al 15 febbraio per ricordare tutte le vittime delle Foibe Istriane e dell’Esodo Giuliano-Dalmata. Tanti gli appuntamenti per diffondere la conoscenza delle vicende e delle storie legate all’esodo degli italiani d’Istria e Dalmazia. Il calendario completo su www.comune.roma.it.

 

 

DOMENICHE ECOLOGICHE

 

Domani nuovo appuntamento con le “Domeniche ecologiche”. L’obiettivo è ridurre l’inquinamento e sensibilizzare i cittadini sul tema della qualità dell’aria, ad un uso responsabile delle fonti energetiche e per incentivare la mobilità sostenibile. Nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30 è previsto il divieto totale della circolazione ai veicoli dotati di motore endotermico nella ZTL "Fascia Verde" del PGTU. Limitazione estesa anche agli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro 6.

 

 

CULTURA

 

Roma capitale della cultura. Un fitto calendario di incontri per bambini e adulti, eventi, mostre, attività, spettacoli e concerti in programma sia nel weekend che durante la settimana.

Anche questo fine settimana numerosi gli appuntamenti per romani e turisti di ogni età. Oggi è in programma la visita guidata tattilo-sensoriale “Accarezzando i Bonaparte” al Museo Napoleonico, nell’ambito del progetto di accessibilità “Musei da toccare”. Al Museo dell’Ara Pacis è possibile conoscere “L’Ara com’era” attraverso il progetto multimediale che permette di rivivere le vicende dell’altare monumentale nel corso dei secoli.

 

Domani, alle ore 11, sono in programma le visite guidate: “Arte e libertà. Gli artisti della Scuola Romana” nelle sale dell’ultimo piano del Casino Nobile di Villa Torlonia, i “Mostri e miti” ai Musei Capitolini. Da visitare anche “Balla a Villa Borghese” al Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese.

 

Nel weekend per i più piccoli: i laboratori di Scienza divertente e Museo-Game al Museo Civico di Zoologia.

 

Inoltre, nei giorni di sabato e domenica, chi è in possesso del biglietto della partita Italia - Galles del torneo di Rugby Guinness Sei Nazioni 2019 potrà scoprire gratuitamente le bellezze museali conservate all’interno dei Musei Capitolini, della Centrale Montemartini, dei Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, del Museo dell’Ara Pacis, del Museo di Roma, del Museo di Roma in Trastevere, dei Musei di Villa Torlonia, della Galleria Comunale d’Arte Moderna e del Museo Civico di Zoologia.

 

Per programma ed informazioni www.museiincomuneroma.it

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto