Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

La Sindaca Informa

sindaca informa new

Numero 105 - 23 febbraio 2019

 

 

LA SINDACA INFORMA N. 105 (PDF)

 

 

ATAC, 38 NUOVI BUS

Sono arrivati 38 nuovi autobus che andranno ad aumentare e svecchiare il parco mezzi di Atac con ricadute positive per tutti gli utenti del trasporto pubblico. È la prima tranche dei 108 mezzi presi a noleggio che entro aprile circoleranno in città. Una boccata d’ossigeno per alcune linee strategiche che subiscono interruzioni o disservizi con il risultato di lunghe attese alle fermate. Parte delle nuove vetture è destinata ai collegamenti per il centro ospedaliero pediatrico del Bambino Gesù, al Gianicolo. Le due linee, la 115 e la 870, sono spesso soggette a bruschi tagli, ma grazie ai nuovi bus, torneranno a funzionare con più regolarità. Altri mezzi saranno destinati a linee che servono zone più periferiche come la 700 che raggiunge un altro istituto d’eccellenza, l’Istituto Nazionale Tumori "Regina Elena”, in zona Mostacciano. Vetture che circoleranno anche in altre aree della nostra città come Acilia, Tor Vergata, Casalotti e Magliana. Solo per citarne alcune. Altri traguardi previsti nei prossimi mesi sono: il ripristino dei minibus elettrici nel Centro storico e l’arrivo di 227 nuovi autobus acquistati con gara Consip. Sono risultati importanti del lavoro svolto finora per rinnovare l'azienda del trasporto pubblico della nostra città.

 

Il 7 APRILE LA XXV ACEA MARATONA INTERNAZIONALE DI ROMA

Il 7 aprile 2019 partirà la XXV ACEA Maratona Internazionale di Roma. Sarà una festa dello sport e della città, dedicata ai tanti maratoneti che stanno già rispondendo numerosi. Perché la Maratona di Roma è nel cuore degli sportivi di tutto il mondo. Ringrazio ACEA che rinnova la sua partnership come sponsor principale di questa manifestazione ricca di fascino e storia e che crede, come noi, nei valori sani dello sport e nella sua energia positiva. Un grazie agli organizzatori, alla Federazione Italiana di Atletica Leggera, al Comitato Promotore, all'impegno dell’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Daniele Frongia e del Presidente della Commissione Capitolina Sport Angelo Diario, e ai tanti volontari e agli operatori sanitari che saranno presenti durante la manifestazione. Sarà una giornata aperta anche alle famiglie, agli appassionati, ai gruppi di amici che potranno partecipare alla Stracittadina, il percorso non competitivo di 5 chilometri con traguardo nel Circo Massimo. Una passeggiata nella bellezza di Roma. Potranno iscriversi anche nel nuovo Villaggio della Maratona, l’Acea Marathon Expo, che quest’anno aprirà i battenti dal 4 al 6 aprile, tra stand, momenti di animazione, intrattenimento e incontri, nel RagusaOff, uno dei tre depositi Atac abbandonati e in disuso che abbiamo recuperato per restituirli alla città e farli tornare a essere luoghi di aggregazione.

 

GRAZIE AL MECENATISMO RINASCE AREA SACRA DI LARGO ARGENTINA

Rinasce l’area sacra di Largo Argentina. Questo importantissimo sito archeologico, nel centro di Roma, sarà di nuovo accessibile a romani e turisti grazie a un atto di mecenatismo culturale della Maison Bulgari. Il progetto, reso possibile grazie alla convenzione siglata tra Roma Capitale e Bulgari, prevede una serie di interventi come la realizzazione di passerelle che consentiranno di percorrere l'area in sicurezza, la musealizzazione di uno spazio attualmente adibito alla conservazione dei reperti e la predisposizione di servizi dedicati al pubblico. Una valorizzazione che può beneficiare di un milione di euro messi a disposizione dalla Maison che la città ringrazia per questo nuovo gesto d’amore. L'area, chiusa dal 2005, dovrebbe riaprire al pubblico entro il 2021. Si tratta di un luogo incredibile, tra i più ricchi di storia della nostra città, dove avvenne l’assassinio di Giulio Cesare. Una valorizzazione che punta a offrire a chi vive e a chi visita Roma di avere sempre più accesso ai luoghi culturali della città.

 

IMMOBILE VIA CARLO FELICE

Garantire il rispetto dei diritti umani e la tutela della proprietà privata. Grazie a questa formula è stato condotto il trasferimento di chi viveva in un immobile occupato abusivamente da 15 anni in via Carlo Felice, nel centro di Roma. Lo abbiamo restituito ai legittimi proprietari e nello stesso tempo abbiamo sottratto 62 persone da una situazione che ne metteva fortemente a rischio l'incolumità: infatti il palazzo ha numerose criticità sotto il profilo statico e strutturale. Tutto si è svolto senza problemi e senza criticità. Abbiamo raggiunto quest’obiettivo grazie a un'attenta programmazione e a profonde sinergie istituzionali trovando una soluzione condivisa ed efficace. Dopo aver effettuato il censimento delle fragilità, tutte le persone sono state accolte e verranno supportate nel loro progetto di inclusione. Si tratta di un percorso che affonda le radici nel lavoro faticoso e capillare messo in campo da tutti. Ogni famiglia è stata ascoltata per capirne le esigenze e i bisogni. Abbiamo scritto una pagina senza precedenti nella storia di questa città. Per tutte queste famiglie si apre un nuovo capitolo in cui potranno costruirsi una vita migliore. Lo abbiamo dimostrato con i fatti: un nuovo modello in cui contemperare legalità, sicurezza per tutti e rafforzamento dei diritti umani è possibile.

 

SCOPERTA DISCARICA ABUSIVA A TORREVECCHIA, AL VIA LA BONIFICA

Proseguono i nostri interventi sul territorio per garantire il diritto alla salute dei cittadini e la tutela dell’ambiente. In quest’ottica si inserisce l’operazione che ha portato al sequestro, da parte della Polizia Locale, di un’area di 2.000 metri quadri adibita a discarica abusiva a Torrevecchia, nella zona nord di Roma. Sono stati trovati circa 50 metri cubi di rifiuti nascosti sotto alcuni teli, accatastati e selezionati per diversa tipologia: serramenti in legno, lampade al neon, barattoli di vernici, bombole a gas, materiali plastici, apparecchiature elettriche ed elettroniche, calcinacci, oltre ad una tonnellata di rifiuti ferrosi. Il responsabile dell’area è stato denunciato per i reati connessi alla raccolta, al recupero e allo smaltimento illegale di rifiuti, e sono stati accertati anche degli abusi edilizi. Presto potranno partire le operazioni di bonifica e un’altra intera area verrà restituita alla città.

 

OPERAZIONI DI MANUTENZIONE DEL VERDE CITTADINO

Pulizia e manutenzione del verde pubblico sono una nostra priorità. Anche questa settimana sono stati eseguiti importanti interventi di sfalcio e bonifica in varie zone della città. 60 squadre di tecnici, insieme al nostro Sevizio Giardini, sono continuamente al lavoro per restituire decoro al patrimonio verde di Roma, dal centro alla periferia. Su via della Villa di Livia a Prima Porta le squadre a lavoro hanno effettuato taglio dell’erba, pulizia e rimozione di cespugli infestanti su un’area di circa 3700 metri quadri lungo la via Flaminia, un’arteria importante per la viabilità della città. Operazioni di sfalcio dell’erba sono state eseguite nell’area verde di circa 800 metri quadrati di via Lanfranco Maroi, all’angolo con via delle Vigne, nell’XI Municipio. Al Torrino, in viale Guglielmi, l’intervento di diserbo meccanico ha riguardato il lato destro e sinistro della strada, incluso lo spartitraffico. Su viale Palmiro Togliatti continua lo sfalcio delle erbe infestanti, nel tratto che va da via Tuscolana fino all’incrocio con la via Casilina. Stiamo inoltre liberando dalla vegetazione infestante i marciapiedi intorno a molte scuole romane per restituire a tanti piccoli cittadini e alle loro famiglie luoghi decorosi dove passeggiare. Interventi di diserbo meccanico che in particolare si concentrano sui tratti circostanti i plessi scolastici, come via Fadda, nel VII Municipio, nelle vicinanze della scuola dell’Infanzia di Roma Capitale, Piccole Gemme. Il nostro lavoro per la sicurezza e il decoro delle strade nella nostra città prosegue tutti i giorni grazie ad una programmazione quotidiana degli interventi.

 

ROMA CAPITALE EUROPEA DEGLI ORTI URBANI

Roma capitale europea degli orti urbani. Entra nel vivo la seconda fase del Programma URBACT, già sperimentato con successo da Roma Capitale nell’ambito del “Progetto Sidigmed – Orti Urbani”, attraverso il quale esportiamo all’estero la buona pratica degli orti urbani e proponiamo modelli di rigenerazione e inclusione sociale. Con il progetto RU:URBAN, Roma Capitale si è aggiudicata un finanziamento di 600mila euro da parte della Cooperazione territoriale europea per uno sviluppo urbano sostenibile e integrato, per il trasferimento effettivo delle nostre good practices in contesti diversi. Nel corso della settimana abbiamo ospitato le delegazioni delle città estere partner di questa avventura: Vilnius (Lituania), La Coruña (Spagna), Caen (Francia), Cracovia (Polonia), Loures (Portogallo) e Salonicco (Grecia).

 

VALORIZZAZIONE RIONE TREVI CON ReinveTIAMO ROMA

Nel cuore del Rione Trevi, tra via Crispi e via Zucchelli, c’è un’area di grande interesse storico e archeologico per la sua posizione a poca distanza da Piazza di Spagna. Con ReinvenTIAMO Roma, progetto di rilancio della città che parte dal recupero di edifici e spazi esistenti abbandonati, vogliamo creare in questa area una connessione con le strutture museali già esistenti, un collegamento pedonale tra via Crispi e via Zucchelli e un nuovo spazio pubblico che possa divenire il simbolo di attrattività e di riferimento per i cittadini. Il Rione Trevi, uno dei quattro ambiti coinvolti nel piano di rigenerazione urbana ReinvenTIAMO Roma, è un luogo da valorizzare nel modo giusto partendo proprio dalla sua vocazione culturale e artistica, anche con l'attenzione ai rilevanti reperti archeologici della domus romana. Mettere in campo parte di questo patrimonio e promuovere la creatività collettiva è uno dei nostri obiettivi.

 

VIADOTTO DELLA MAGLIANA

Sono di nuovo aperte entrambe le corsie in direzione Fiumicino del viadotto della Magliana, importante collegamento tra la zona sud-ovest di Roma e l’aeroporto Leonardo Da Vinci. È stato eliminato il restringimento necessario per l’installazione delle barriere di sicurezza stradale. I lavori sono finalmente terminati e abbiamo portato a termine un intervento molto atteso da cittadini e automobilisti. Sono stati sistemati e adeguati alla normativa vigente i guardrail, che erano fortemente danneggiati. Sono stati inoltre ripristinati il manto stradale e la segnaletica. Il ritardo per la riapertura del viadotto è imputabile all’impresa che ha eseguito i lavori, che non ha rispettato il cronoprogramma prefissato e che verrà invitata a pagare le penali previste dal contratto. Il viadotto torna a essere completamente fruibile: così si eviteranno code e inutili attese.

 

MANUTENZIONE E SICUREZZA STRADE

Continuano gli interventi di manutenzione straordinaria sulle strade di San Basilio, nella zona est della città. Dopo via Fiuminata e via Pergola, gli operai lavorano a via Fabriano. Gli interventi riguardano il rifacimento del manto stradale: nuovo tappetino e binder dello spessore di 10 cm a cui si aggiunge il rifacimento della segnaletica e nuovi marciapiedi. Gli interventi, che interessano 1 chilometro di viabilità municipale, sono particolarmente importanti perché queste strade servono due scuole e un centro anziani. Nuova segnaletica stradale anche in Via Cristoforo Sabbadino e Via Pescina Gagliarda, per mettere in sicurezza le principali strade del quartiere Piana del Sole, nel XI Municipio di Roma. Piccoli interventi che però erano attesi dai cittadini del quartiere.

 

MESSA IN SICUREZZA DEI PERCORSI CASA-SCUOLA

Garantire più sicurezza all’ingresso delle nostre scuole: siamo a lavoro per realizzare nuovi attraversamenti pedonali e marciapiedi davanti al plesso scolastico di via Giuseppe Medail in zona Lunghezza, nella periferia est della città. Un intervento che andrà a beneficio di chi frequenta quest’istituto. L’operazione fa parte del pacchetto di cantieri pensati per 14 scuole periferiche della nostra città che comprendono il rifacimento di banchine del trasporto pubblico locale, strisce pedonali, nuova segnaletica e impianti semaforici. Un programma d’interventi che vuole soddisfare le richieste di cittadini e comitati di quartiere per migliorare la vivibilità e il decoro delle aree più periferiche della nostra città.

 

CICLABILE NOMENTANA, APERTO IL TERZO TRATTO

I lavori sulla ciclabile Nomentana continuano: il terzo tratto del percorso, fino a via Nibby, è ora aperto al pubblico, a disposizione dei cittadini. L’obiettivo è arrivare a via Valdarno per completare un tracciato di circa 4 chilometri, da Porta Pia al quartiere di Montesacro, nella parte nord-est della città. Grazie ai primi lavori è stato possibile realizzare opere di riqualificazione che valorizzano tutto il percorso: quello della Nomentana è infatti un progetto che renderà più fruibile la strada anche ai pedoni. Non solo una ciclabile quindi, ma un’opera ciclo-pedonale dal centro alle zone più periferiche, che rientra in un piano più ampio per dotare la Capitale di nuovi spazi dedicati alla mobilità dolce e sostenibile, dando un nuovo volto a interi quartieri della nostra città.

 

PROGETTO PISTA CICLABILE VATICANO-ASSISI

Un itinerario ciclabile dalla Basilica di San Pietro alla Basilica di San Francesco d'Assisi. Abbiamo aderito, con una deliberazione di Giunta, al bando regionale per la promozione del territorio con l’obiettivo di creare un unico percorso che unisca la nostra città ad Assisi. Una ciclovia di 250 chilometri che, grazie ad un accordo di collaborazione inter-istituzionale, si sviluppa lungo i corsi d'acqua umbri e laziali, attraverso i Comuni, le riserve naturali e i siti archeologici che lo rendono unico al mondo. Un’opportunità per estendere la rete di piste ciclabili che stiamo già realizzando per la nostra città. Per questo in adesione al bando, oltre alla ciclovia Vaticano-Assisi, presentiamo altri tre progetti per ampliare la mappa pensata per Roma: il prolungamento della pista ciclopedonale Monte Ciocci da via Vincenzo Chiarugi (S. Maria della Pietà) a via Giovanni Marinotti (Stazione S. Filippo Neri), Viadotto dei Presidenti e quello Vitinia Tor de Cenci-Riserva Decima Malafede.

 

EZIO BOSSO CITTADINO ONORARIO DI ROMA

Il maestro Ezio Bosso sarà cittadino onorario di Roma Capitale. Ho firmato l'ordinanza di conferimento della cittadinanza onoraria al compositore e direttore d'orchestra, in riconoscimento dell’eccellenza artistica, quale ambasciatore della cultura musicale italiana nel mondo e per il suo alto impegno morale, civile e al servizio di valori universalmente riconosciuti. La decisione è stata approvata all’unanimità dall’Assemblea Capitolina.

 

APPUNTAMENTI

Roma capitale della cultura. Un fitto calendario di incontri per bambini e adulti: eventi, mostre, attività, spettacoli e concerti in programma sia nel weekend che durante la settimana.

 

Anche questo fine settimana tornano le visite guidate tattilo-sensoriali condotte da personale specializzato per il progetto “Musei da toccare”: questo sabato, 23 febbraio, al Museo di Casal de' Pazzi percorso sensoriale “Il Pleistocene da toccare”, domenica 24 mattina, dalle 10 alle 12.30, in programma “Esplorazioni tattili all’Ara Pacis” al Museo dell'Ara Pacis.

 

Numerosi gli appuntamenti: nel pomeriggio di sabato, visita guidata alle 17 “Incursioni cinematografiche” alla Casa Museo Alberto Moravia per approfondire il significativo legame di Moravia con il cinema, domenica, alle ore 11, visita didattica alla Centrale Montemartini per famiglie con ragazzi dagli 11 anni e sempre domenica, alle ore 11.30, visita guidata alla mostra “Il mito rivisitato” alla Casina delle Civette di Villa Torlonia.

 

Per “Archeologia in Comune”: in programma sabato 23 febbraio una passeggiata ai Fori Imperiali, dal Foro di Traiano al Foro di Cesare e, domenica 24, la visita al Parco degli Acquedotti e Villa delle Vignacce.

 

Per i più piccoli, nel pomeriggio di sabato “Scienza divertente. Vita sotto il mare”, al Museo Civico di Zoologia, mentre domenica, sempre nel pomeriggio, visita didattica “Zoologi sulle tracce di...”.

Voglio ricordare inoltre che questo weekend chi acquista il biglietto della partita Italia - Irlanda del torneo di Rugby Guinness Sei Nazioni 2019 potrà scoprire gratuitamente insieme a un accompagnatore le bellezze museali dei Musei Civici di Roma Capitale. Ingresso gratuito ai Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Roma, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia, Galleria d’Arte Moderna e Museo Civico di Zoologia.

 

Programma e aggiornamenti 060608 e museiincomuneroma.it

 

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto