Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

La Sindaca Informa

sindaca informa new

Numero 106 - 2 marzo 2019

 

LA SINDACA INFORMA N. 106 (PDF)

 

 

LA SINDACA INFORMA 2 MARZO 2019 

 

 

BASTA ROGHI TOSSICI: ESERCITO A PRESIDIO CAMPI ROM

Trentanove militari della Brigata Sassari affiancheranno gli agenti della Polizia di Roma Capitale per controllare alcune aree della periferia della città e mettere fine ai roghi tossici. I roghi tossici sono incendi appiccati, spesso in alcuni campi rom, per smaltire rifiuti o recuperare materie prime, come il rame, per poi rivenderle sul mercato clandestino. Dietro questo fenomeno si nascondono criminalità e traffici illegali. Due anni fa avevo fatto richiesta al Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica presso la Prefettura per coinvolgere i militari impegnati nell’operazione “Strade Sicure” per presidiare queste aree e mettere fine ai roghi tossici. La richiesta è stata accolta: 39 uomini sotto il comando della Brigata Sassari saranno insieme ai nostri agenti per controllare e monitorare alcuni campi rom. È una risposta ai cittadini in termini di legalità e sicurezza. Grazie a questa operazione i residenti vicino ai campi rom non saranno più costretti a sopportare i fumi sprigionati dai roghi accesi da questi delinquenti. Si tratta di un risultato raggiunto grazie all’aiuto di tutte le istituzioni coinvolte.

  

NUOVA VITA PER IL METROPOLITAN

Al via, dopo 10 anni, il progetto di riqualificazione dell’ex cinema Metropolitan in via del Corso. In un dialogo virtuoso tra pubblico e privato riqualifichiamo uno spazio nel cuore della città, nel Rione Campo Marzio. Questo intervento ci permette di raggiungere obiettivi importanti: da una parte strappiamo dal degrado un luogo centrale che diventerà un nuovo punto di aggregazione per cittadini e turisti, e dall’altra puntiamo a investire negli spazi culturali grazie alla rinascita di due cinema pubblici storici per il territorio: Apollo e Airone. I 7 milioni di euro di oneri di urbanizzazione saranno infatti investiti nella ristrutturazione di due sale cinematografiche comunali storiche di particolare valore artistico-architettonico: il cinema Apollo nel Municipio I e il cinema Airone nel VII Municipio. La ristrutturazione dell’ex Metropolitan prevede nello specifico su una superficie complessiva di circa 2.000 mq, una sala cinematografica (circa 320 mq), uno spazio destinato ad uso commerciale (circa 1.800 mq), una parte destinata ad uffici (circa 51 mq). Sarà garantito l’uso gratuito per un periodo di 20 anni per l’Amministrazione della sala cinematografica per attività culturali.

 

+ BUS X ROMA: IN ARRIVO OLTRE 200 AUTISTI PER ATAC

L’azienda del trasporto pubblico di Roma potrà contare su nuova forza lavoro: oltre 200 autisti entreranno in Atac. A partire da giugno amplieremo il bacino di assunzioni in contemporanea con l’arrivo della nuova flotta. In concreto vuol dire: nuove opportunità di lavoro, più autobus e personale qualificato e un servizio capillare per i cittadini. La selezione sarà affidata a una società esterna individuata tramite gara pubblica. Un taglio netto con quanto accadeva in passato, nel periodo buio di Parentopoli. Dopo cinque anni l’Atac torna ad assumere e lo fa nel solco della trasparenza. Stiamo portando avanti il percorso di rinnovamento dell’azienda con risultati concreti: solo pochi giorni fa sono arrivati 38 bus a noleggio ai quali se ne aggiungeranno altri 70, entro aprile torneranno in strada i primi minibus elettrici ed entro l’estate vedremo in circolazione altri 227 bus, acquistati tramite piattaforma Consip. La strada è tracciata, obiettivo è dare alla città un servizio di trasporto pubblico efficiente e funzionale.

 

#FABBRICAROMA 2030|2050

Un luogo di confronto aperto a tutte le forze produttive e alle parti sociali, per promuovere una nuova visione di Roma nei prossimi decenni. Questo è #FabbricaRoma 2030|2050, l’iniziativa lanciata insieme al Presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito e grazie alla quale nascerà la “Consulta per lo Sviluppo di Roma”. Roma si candida così a diventare un laboratorio di partecipazione attiva e costruttiva. Raccoglieremo e condivideremo le migliori idee per lo sviluppo: riqualificazione urbana, semplificazione amministrativa, smart city e sviluppo del 5G, mobilità sostenibile, fino a turismo e commercio, green economy ed economia circolare. Questi sono i cinque settori su cui lavoreranno altrettanti laboratori tematici, con il compito di elaborare proposte e incentivare il coinvolgimento dei cittadini. Potranno aderirvi enti di ricerca e università, ordini professionali, società partecipate, associazioni di categoria e di consumatori, comitati cittadini rappresentativi dei territori. I coordinatori dei laboratori tematici faranno parte anche del Comitato tecnico-scientifico composto da sindaco, presidente dell’Assemblea Capitolina, un consigliere di maggioranza e un consigliere di opposizione, il presidente dell’Agenzia per la qualità dei servizi pubblici locali. Avrà il compito di analizzare lo stato di avanzamento delle iniziative in materia di sviluppo e innovazione e organizzerà il “Forum annuale di Roma Capitale”: un incontro internazionale di dibattito e confronto con la partecipazione delle capitali europee e mondiali. L’obiettivo è diffondere la conoscenza dello stato di attuazione di piani, programmi e progetti promossi dell’Amministrazione e una visione condivisa della città nei prossimi decenni.

 

NUOVA VIABILITÀ NELL'AREA SDO DI PIETRALATA

Si sbloccano le opere legate a un programma urbanistico destinato a riqualificare la periferia est di Roma. Si tratta del Sistema direzionale orientale (Sdo) di Pietralata, un’area a ridosso della via Tiburtina oggetto, da oltre 15 anni, di un progetto di sviluppo infrastrutturale. Giovedì abbiamo inaugurato uno dei primi importanti interventi nell’ambito dello Sdo che va a definire una nuova viabilità per l’area: è stato aperto il prolungamento di via Morello, un tratto di strada di nuova costruzione che rende possibile il collegamento con via Achille Tedeschi, via Meda e via delle Cave di Pietralata. Ringrazio la Presidente del IV Municipio, Roberta Della Casa, che ha lavorato intensamente per favorire il completamento dell’opera, in stretta collaborazione con i tecnici dell’Assessorato capitolino alle Infrastrutture e con il Provveditorato interregionale per le opere pubbliche per il Lazio, l'Abruzzo e la Sardegna che ha gestito l’appalto per conto del Campidoglio. Ora però non bisogna fermarsi. L’obiettivo è continuare per vedere al più presto realizzate le altre opere previste e rendere finalmente accessibili molte aree di questa zona strategica della città.

 

RESTYLING PER PIAZZA FLAVIO BIONDO

Restyling per piazza Flavio Biondo, davanti alla stazione Trastevere: un rinnovamento completo per renderla finalmente un nodo di scambio più sicuro, accessibile e moderno. Tutta l’area cambierà volto grazie a un’importante opera di riqualificazione che abbiamo progettato pensando alle esigenze di cittadini e turisti. Una riorganizzazione completa degli spazi: nuove aree verdi, banchine bus e tram, stalli per taxi e car sharing. Quello che oggi è un parcheggio a cielo aperto lascerà il posto a un’area ordinata e funzionale. Il pacchetto d’interventi comprende anche l’abbattimento di barriere architettoniche, nuova illuminazione, percorsi pedonali per raggiungere la ferrovia in sicurezza e punti di ricarica per i veicoli elettrici. Vogliamo fornire un servizio completo agli utenti del trasporto pubblico grazie anche al recupero e alla valorizzazione di spazi abbandonati e poco sfruttati. La riqualificazione del piazzale è un altro progetto che va in questa direzione.

 

PIAZZA PERIN DEL VAGA DIVERRA’ UN NUOVO SALOTTO URBANO

Sono iniziati i lavori in Piazza Perin del Vaga, un’area storica del quartiere Flaminio che diverrà in pochi mesi un “salotto urbano” a disposizione di residenti e turisti. La zona sarà pedonalizzata e completamente riqualificata grazie a un intervento che abbiamo portato avanti con la collaborazione del Municipio. La piazza diventerà una accogliente area pedonale con la parte centrale che sarà rialzata a livello dei marciapiedi e interamente lastricata. Il progetto realizzato da Roma Servizi per la Mobilità prevede anche interventi per la sicurezza degli attraversamenti pedonali, l’installazione di una rastrelliera per le biciclette, nuovi scivoli per le persone con disabilità e percorsi per ipovedenti.  

 

NUOVE BANCHINE BUS IN VIA TUSCOLANA

Nuove banchine per scendere e salire dal bus in tutta sicurezza, dotate di elementi di protezione parapedonali, scivoli per persone con disabilità e percorsi per ipovedenti. Ne abbiamo completate altre quattro in via Tuscolana, tre in direzione Cinecittà e una in direzione centro. Le nuove pedane bus si aggiungono alle sette che abbiamo già completamente rinnovato in questa importante arteria nella zona sud di Roma. Lavori resi possibili dal cantiere della ciclabile Tuscolana che collegherà cinque fermate della metro A, ricucendo parti strategiche della zona. L’obiettivo è promuovere la ciclabilità e allo stesso tempo tutelare gli utenti del trasporto pubblico, attraverso opere di riqualificazione che restituiscono spazi ai cittadini.

 

CONTINUANO INTERVENTI DI DISERBO

Continuano gli interventi di diserbo effettuati dai nostri operatori. Ogni giorno una sessantina di squadre è al lavoro per lo spazzamento delle foglie e il diserbo meccanico delle erbe infestanti dalle vie e dai marciapiedi. In viale Guglielmo Marconi, nella zona sud della città, l’operazione di diserbo meccanico ha interessato i marciapiedi laterali che sono stati liberati dalle erbe infestanti nel tratto che va da via Cristoforo Colombo a ponte Marconi. Operazione di pulizia durata più giorni alla Romanina in via Biagio Petrocelli, grande arteria nel VII Municipio. Da Monte Sacro alla Pisana, dal Salario alla Prenestina, la stessa operazione viene svolta in tante altre zone di Roma. Per questo grande intervento di cura e pulizia urbana abbiamo stanziato oltre 13 milioni di euro. Vogliamo che strade e marciapiedi, soprattutto nelle vicinanze delle scuole, siano puliti e decorosi affinché i romani piccoli e grandi possano percorrerle in sicurezza.  

 

ReinvenTIAMO Roma NELL’AREA OSTIENSE MARCONI

ReinvenTIAMO Roma arriverà anche nell'area Ostiense Marconi. Tra la riva destra del Tevere e il Teatro India si estende l'ambito urbano Miralanza, nell'XI Municipio. Grazie al piano di rigenerazione urbana che punta a recuperare immobili e luoghi abbandonati per migliorare servizi e qualità della vita dei cittadini, quest’area sarà protagonista di una nuova e innovativa struttura urbana di servizio al quartiere Marconi. In particolare, si punterà alla ridefinizione degli spazi aperti ricucendo azioni separate a partire da Parco Papareschi, oltre a una valorizzazione delle rive e delle aree del Tevere. È finalmente l'occasione di mettere a sistema un luogo che negli anni ha visto programmi che però non sono mai poi stati realmente realizzati in un contesto di archeologia industriale che ha visto il teatro come primo e unico tassello. L'obiettivo è valorizzare e fornire spazi e servizi di interesse pubblico che rendano quest'area di grande significato identitario, un centro di rilevanza urbana anche rispetto alle richieste di cittadini e comitati. Ogni progetto di ReinvenTIAMO dovrà contribuire concretamente alla città attraverso l'uso di nuove tecnologie come le energie rinnovabili o le nuove pratiche utili all’economia circolare. Una nuova visione di città che mette al centro la sua comunità.

 

VALORIZZAZIONE DEI MUSEI CIVICI

Grazie alle piccole donazioni in denaro, che dal 2016 i visitatori possono effettuare attraverso appositi raccoglitori situati negli 8 Musei Civici gratuiti (Museo Napoleonico, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo delle Mura, Museo di Casal de' Pazzi, Villa di Massenzio, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina), sono stati realizzati dall’Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza capitolina ai beni culturali in collaborazione con Zètema Progetto Cultura i primi interventi di valorizzazione del patrimonio museale di Roma Capitale e sono in partenza i nuovi progetti. È il risultato della generosità di cittadini e turisti che hanno aderito con entusiasmo all’idea di contribuire alla valorizzazione del museo visitato, con una crescente partecipazione che è testimoniata da un notevole aumento delle somme donate. Se nel 2016 si è arrivati alla cifra di circa 30.000 euro raccolti, nel 2017 le donazioni hanno raggiunto i 50.000 euro, mentre nel 2018 la somma ottenuta è stata di circa 55.000 euro.

 

APPUNTAMENTI

Roma capitale della cultura. Un fitto calendario di incontri per bambini e adulti, eventi, mostre, attività, spettacoli e concerti in programma sia nel weekend che durante la settimana.

 

Si festeggia il Carnevale al Museo di Zoologia: sabato 2 marzo per i bimbi tra i 5 e gli 8 anni “Animali in maschera” con l'esplorazione del museo e la realizzazione di una speciale maschera animale. In serata torna “Una Notte da Paura” con la partecipazione straordinaria del Dott. Stellarium e del planetario mobile: l’esperienza indimenticabile di trascorrere un’intera notte all’interno del museo. Domenica 3 marzo alle 10.30 “Museo in costume”, per bambini dai 3 ai 4 anni con i genitori e nel pomeriggio "ScienzOfficina" con “I trucchi dello zoologo”.  È Carnevale anche al Museo delle Mura dove sono in programma visite guidate in LIS, Lingua Italiana dei Segni, condotte dai volontari del Servizio Civile del progetto "Patrimonio silenzioso".

 

Per la prima domenica del mese, il 3 marzo 2019, ingresso gratuito nei Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana, un’iniziativa promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Oltre alle collezioni permanenti dei Musei, è possibile visitare gratuitamente le tante mostre in corso: ai Musei Capitolini “La Roma dei Re. Il racconto dell’archeologia” e “I Papi dei Concili dell’era moderna. Arte, Storia, Religiosità e Cultura”, alla Galleria d’Arte Moderna di via Francesco Crispi “Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione”, al Casino dei Principi di Villa Torlonia “Discreto continuo - Alberto Bardi. Dipinti 1964/1984” e alla Casina delle Civette, sempre all’interno di Villa Torlonia, “Il mito rivisitato. Le maschere arcaiche della Basilicata”, al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco la mostra sull’archeologo e mercante d’arte Ludwig Pollak. Domenica sarà inoltre aperto al pubblico gratuitamente il percorso di visita nell’area dei Fori Imperiali dalle ore 8.30 alle 17, con l’ultimo ingresso alle 16.

 

Sempre domenica torna l’apertura straordinaria di Palazzo Senatorio in Campidoglio organizzata da Roma Capitale. Porte aperte e visita gratuita per romani e turisti che saranno accompagnati in un percorso guidato tra spazi archeologici e istituzionali e nelle storiche sale dell'edificio negli orari dalle 10 alle 13 (ultimo ingresso della mattina) e poi dalle 15 alle 18 (ultimo ingresso del pomeriggio).

 

Per informazioni www.museiincomuneroma.it

 

 

 

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto