Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

La Sindaca Informa

sindaca informa new

Numero 110 - 1 giugno 2019

 


LA SINDACA INFORMA N.110 (PDF)

 

LA SINDACA INFORMA 1 GIUGNO 2019 

 

 

IL VERDE DI ROMA SI RIFÀ IL LOOK: 12 MILIONI PER PARCHI, GIARDINI E VILLE STORICHE

 

Il verde di Roma si rifà il look. Abbiamo stanziato 12 milioni di euro per il recupero delle ville storiche della nostra città. Una somma importante impegnata per 20 parchi cittadini, che dimostra l’attenzione dell’amministrazione per il nostro patrimonio “verde”. Questi nuovi investimenti rappresentano una vera e propria “rivoluzione” in ambito ambientale: un cambio di paradigma che si basa sul recupero dei fondi in modo trasparente, su progetti fatti a regola d’arte e su gare bandite in tempi regolari.

I primi lavori stanno partendo a Villa Fiorelli. Poi inizieranno gradualmente nelle altre aree verdi. Ecco l’elenco delle ville e parchi che avranno  un restyling: Parco Nemorense, Parco Collina della Pace, Parco dell’Acqua e del Vino, Villa Borghese e Giardino del lago, Parco Piazza Balsamo Crivelli, Giardino del Monte Oppio, Aree verdi limitrofe al Colosseo, Parco Alessandro Conti, Parco di Salone, Parco Labaro - Colli d’oro, Villa Flora, Villa Doria Pamphilj, Villa Sciarra, Giardino di Viale Carlo Felice, Giardini di Largo Mola di Bari, Piazza Carlo Forlanini, Giardino dei Servi di Giustizia della Romanina, Eroi di Cefalonia, Viale Washington e Viale Fiorello La Guardia.

 

 

OPERAZIONE LEGALITA’ A BASTOGI

 

Un’”operazione legalità” per restituire ai cittadini il quartiere di Bastogi. Giovedì mattina circa 500 agenti della Polizia Locale di Roma Capitale sono intervenuti per ripristinare le regole, il decoro, la tutela dei diritti e la sicurezza dei cittadini a Bastogi.

Su oltre 400 appartamenti controllati, circa la metà - ad una prima verifica - appare occupata da inquilini non regolari. Si tratta di alloggi popolari, destinati a chi ha bisogno di una casa e che invece vengono occupati abusivamente, in alcuni casi gestiti da famiglie criminali in modo illegale. Sono cinque le persone di nazionalità straniera fermate per l'identificazione. Sono state anche trovate circa 70 automobili rubate o senza documenti in regola. Individuate decine di allacci o distacchi abusivi ai danni della rete elettrica.

A Roma non possono esistere zone franche. Con questa operazione vogliamo individuare chi ha diritto a vivere in quel complesso e chi invece vive abusivamente sulle spalle della collettività, contrastando i fenomeni criminali gestiti da alcuni clan malavitosi. Lo dobbiamo ai cittadini onesti che vivono a Bastogi, alla tutela dei loro diritti, alla loro voglia di un cambiamento. Per questo abbiamo inserito l’area tra quelle previste nel progetto di rigenerazione urbana “ReinvenTIAMO Roma”, con l’obiettivo di riqualificarla attraverso profondi interventi urbanistici. Una riqualificazione e una rinascita di questa periferia a ovest di Roma, che i residenti attendono da tempo.

 

 

UNA NUOVA RETE DI BUS NOTTURNI 

 

Una nuova rete di bus notturni in tutta la città. Più linee e nuove connessioni a servizio delle periferie: il 3 giugno parte una piccola rivoluzione nel trasporto pubblico di superficie. Le linee notturne rappresentano un servizio importante che abbiamo ampliato e potenziato per raggiungere tutte le zone di Roma, dal centro ai quartieri più periferici. Parliamo di una nuova rete che sarà avviata in due fasi. A partire dal 3 giugno ben 15 linee portanti prolungheranno il loro orario dalle 23,30 alle 2. Dal 10 giugno, invece, 13 linee notturne saranno modificate e potenziate, mentre tre nuove linee – la N74, la N075 e la N543 – porteranno il servizio in zone che ne erano prive come Ponte di Nona, sempre nel Municipio VI, Fonte Laurentina e il quartiere di Tor Sapienza. Il tutto per garantire collegamenti capillari ed efficienti tra le 23.30 e le 5 del mattino. Così come nel fine settimana saranno disponibili più collegamenti notturni con le stazioni metro.

 

 

 

RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA DI SANTA MARIA DELL’OLIVO

 

Sono iniziati i lavori per la riqualificazione di piazza di Santa Maria dell’Olivo, nella periferia est della città. L’obiettivo è quello di creare uno spazio di aggregazione per i cittadini.

Attualmente la piazza risulta divisa in due aree: una destinata ad un parcheggio e l’altra al verde pubblico. La prima fase dei lavori prevede di riunire queste due aree inglobando la strada che le divide, eliminare la vecchia pavimentazione e creare uno spazio verde con nuove piantumazioni e uno spazio attrezzato con giochi dei bambini.

Nella seconda fase dei lavori, invece, si interverrà sulla viabilità. L’eliminazione del tratto carrabile della piazza, infatti, implica la sola inversione della direzione di marcia di via Santa dell’Olivo. Per tutelare la sicurezza stradale verrà creato un marciapiede sul lato destro di via Rubella che consentirà di raggiungere più agevolmente gli edifici scolastici della zona. Grazie a questi lavori verranno sistemati anche i marciapiedi più rovinati e verranno riordinati gli spazi destinati alla sosta dei veicoli.

In questo modo restituiamo ai cittadini una piazza e aumentiamo la sicurezza della viabilità della zona e dei pedoni.

 

 

UN NUOVO CENTRO ANTIVIOLENZA NEL V MUNICIPIO

 

Vicini alle donne della nostra città. Concretamente. Un nuovo Centro Antiviolenza sorgerà nel V Municipio in un bene confiscato alla criminalità organizzata, appena preso in consegna.

È il secondo bene confiscato che sarà destinato a questa finalità, dopo quello preso in consegna nel mese di aprile nel XIII Municipio. Andranno ad aggiungersi ai cinque centri già in funzione sul territorio.

Continuiamo così a portare avanti l’impegno preso con le donne di dotare ogni municipio di un centro antiviolenza, rafforzando in tutta la città attività e servizi a loro sostegno e tutela.

Rappresenta certamente un valore aggiunto il fatto che alcuni degli immobili confiscati alla malavita torneranno a rivivere per contrastare violenza e soprusi. Altri beni confiscati stanno per arrivare per essere convertiti alle esigenze della città.

 

 

 

RESTYLING CICLABILE VIA DI TERME DI CARACALLA

 

Abbiamo appena terminato il restyling completo della ciclabile di via di Terme di Caracalla. Una stupenda pista in pieno centro città che consente a cittadini e turisti di pedalare in tutta sicurezza tra le meraviglie della Città Eterna. Il Dipartimento Sviluppo e Manutenzione Urbana ha effettuato una serie di interventi per rifare la pavimentazione della pista. In occasione di questi lavori è stato eseguito un intervento di pulizia che ha consentito di ristendere una colorazione rossa antiscivolo e ripristinare la segnaletica.

 

 

AMIANTO, INIZIATA LA BONIFICA NELL’EX CINEMA APOLLO

 

È iniziata la bonifica dell’amianto nell’ex cinema Apollo di Roma, lo storico edificio nel quartiere multietnico dell’Esquilino a due passi dalla stazione Termini.

Si tratta della prima fase dei lavori. I benefici dell’intervento saranno visibili fin da subito: l’amianto presente sul tetto dell’edificio verrà incapsulato ed eliminato. Una volta messa in sicurezza la parte esterna, si passerà all’interno dell’edificio dove saranno sigillate porte e finestre in modo da impedire qualunque fuoriuscita all’esterno di materiali contaminati e nocivi per la salute. Poi si procederà ai lavori di impermeabilizzazione dei muri che presentano intonaco ammalorato.

Tutto ciò consentirà la riapertura ai cittadini di parte del marciapiede di via Giolitti, che era stato chiuso nel tratto che costeggia i binari del tram.

 

 

FORI: RITROVATA TESTA DI STATUA DI ETA’ IMPERIALE

 

Roma sorprende e ci regala emozioni ogni giorno. Durante gli scavi in via Alessandrina, nell’area dei Fori, gli archeologi hanno ritrovato una testa di una statua in marmo bianco di età imperiale. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe si tratti della raffigurazione del dio Dioniso. Nei prossimi giorni si procederà alle operazioni di restauro.

Ringrazio ancora gli archeologi della Sovrintendenza capitolina e il Ministero della Cultura dello Stato dell’Azerbaijan che ha donato un milione di euro per avviare gli scavi in via Alessandrina.

 

 

NUOVI CESTINI IN FERRO IN CENTRO

 

Finalmente nel centro di Roma metteremo nuovi cestini in ferro per sostituire quelle orribili buste di plastica trasparenti che spesso si rompono lasciando cadere a terra i rifiuti.

Insieme alla Soprintendenza di Stato stiamo ultimando il progetto di un prototipo nel rispetto della normativa anti-terrorismo. Anni fa, dopo l’innalzamento dei livelli di sicurezza antiterrorismo, in Italia i vecchi raccoglitori sono stati sostituiti con buste di plastica totalmente trasparenti. Una volta approvato da tutti, il nuovo modello sostituirà gli attuali che non piacciono a cittadini e turisti in modo da coniugare sicurezza, decoro e praticità.

Oltre a questo, sempre insieme alla Soprintendenza, stiamo studiando anche cestini per le deiezioni canine e piccoli posacenere per le sigarette che aiuteranno tutti a tenere più pulita la nostra città!

 

 

 

TEATRO DELL’OPERA, APPUNTAMENTI GRATUITI NEI MUNICIPI

 

La cultura è un bene di tutti, per tutti. E deve arrivare ovunque, dal centro alle periferie della nostra città. Questo è lo spirito con il quale Roma Capitale ha pensato a un accordo tra il Teatro dell’Opera e il Teatro di Roma-Teatri in Comune: dieci incontri gratuiti fino alla fine di giugno organizzati su tutto il territorio cittadino.

Gli appuntamenti - Opera a Teatro, Festa della Musica e OperaCamion - ospiteranno nei teatri comunali e nelle piazze della città le varie formazioni del Teatro dell'Opera: il Coro, la Youth Orchestra, la Cantoria, la Scuola di Canto Corale e il progetto “Fabbrica” - Young Artist Program. Opera a Teatro propone brani vocali: il primo evento ha avuto luogo il 16 maggio, a Tor Bella Monaca, il secondo al Lido di Ostia e il prossimo sarà a Villa Torlonia il 13 giugno.

Per la Festa della Musica, venerdì 21 giugno a piazzale del Teatro dell’Opera, l’appuntamento sarà doppio: prima si esibirà la Scuola di Canto Corale e più tardi andrà in scena la Tosca, il capolavoro di Giacomo Puccini che iniziò il suo cammino di successo proprio all’Opera di Roma nel gennaio del 1900. La stessa data del 21 giugno vede anche la prima tappa nel II Municipio di OperaCamion, l’idea originale che da ormai quattro anni porta la lirica in giro per la città. L’avventura di Figaro (Il barbiere di Siviglia) continuerà così fino al 30 giugno passando per il VII, l’VIII, il XII e il XIII Municipio.

 

 

APPUNTAMENTI

 

Domani, 2 giugno 2019, Festa della Repubblica Italiana e prima domenica del mese, ingresso gratuito nei Musei Civici per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana. Grazie all’iniziativa promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali è possibile visitare gratuitamente, oltre alle collezioni permanenti dei Musei, le tante mostre in corso a esclusione delle due mostre al Museo di Roma a Palazzo Braschi dal titolo “Roma nella camera oscura e Fotografi a Roma” e della mostra “Claudio Imperatore” al Museo dell’Ara Pacis.

Proprio domenica è l’ultimo giorno per visitare due mostre che si concludono, “La Roma dei Re. Il racconto dell’archeologia” ai Musei Capitolini e “Péter Korniss: Transizione” al Museo di Roma in Trastevere. 

Inoltre anche in questo primo weekend di giugno tanti gli eventi e gli appuntamenti in programma dedicati all’arte e alla cultura.  Proseguono tutte le sere sia le visite multisensoriali “L’Ara com’era” al Museo dell’Ara Pacis che lo straordinario progetto Viaggi nell’antica Roma al Foro di Cesare e al Foro di Augusto fino al nuovissimo Circo Maximo Experience, per rivivere la storia del Circo Massimo attraverso la realtà aumentata e virtuale. Sabato visite tattili-sensoriali ai Musei Capitolini, al Casino Nobile e ai Musei di Villa Torlonia. Domenica visite guidate al Museo di Roma, alla Galleria d'Arte Moderna, al Museo di Roma in Trastevere e ai Musei di Villa Torlonia. Sempre domenica, alle 11, musica dal vivo con i Concerti del Portico nella Casina delle Civette a Villa Torlonia.

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto