Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

La Sindaca Informa

sindaca informa new

Numero 127 - 28 settembre 2019

 

LA SINDACA INFORMA 28 SETTEMBRE 2019 - PDF

 

 

LA SINDACA INFORMA 28 SETTEMBRE 2019 

 

 

FUORI LA MAFIA DA ROMA

La sentenza della Corte di Assise contro il clan Spada ha riconosciuto che sul litorale di Roma c’è la mafia. Si può parlare di mafia a Roma. Ringrazio la magistratura che ha fatto un lavoro estremamente complesso, duro. Ringrazio le forze dell’ordine e soprattutto tutti quei cittadini che continuano a credere nelle istituzioni, che vanno avanti, che combattono l’illegalità, che ci mettono la faccia e che denunciano. In qualità di Sindaca ho voluto essere presente al momento della pronuncia della sentenza, per rappresentare il Comune di Roma e la vicinanza a tutti quei cittadini che ogni giorno compiono azioni per contrastare l’illegalità, il crimine o come in questo caso la mafia. Noi ci siamo, le istituzioni unite possono vincere. Dobbiamo restituire fiducia a tutti quei cittadini onesti che sono la maggioranza e che per troppo tempo hanno avuto paura.

 

IN GIUNTA ENTRANO NUOVI ASSESSORI

Abbiamo avviato una nuova fase politica che rafforzerà il lavoro della Giunta di Roma per la città. Dopo aver ristrutturato le fondamenta della macchina amministrativa, benché resti ancora molto da fare, imprimiamo un’accelerata decisiva per portare a compimento il programma politico sulla base del quale i cittadini ci hanno eletto. Questa settimana ho deciso di rinnovare alcuni assessorati chiave per la città: la delega alle Infrastrutture passa da Margherita Gatta a Linda Meleo che a sua volta lascia l’Assessorato alla Città in Movimento dove ho invece nominato Pietro Calabrese; Veronica Mammì sarà la nuova Assessora a Persona, Scuola e Comunità solidale, subentrando a Laura Baldassarre; la delega a Patrimonio e Politiche Abitative va a Valentina Vivarelli che prende il posto di Rosalba Castiglione. Flavia Marzano, infine, lascia l’Assessorato a Comunicazione-Semplificazione-Pari Opportunità.

 

#STRADENUOVE, 1 MILIONE DI MQ RIFATTI IN DUE ANNI

Entro la fine di quest’anno arriveremo a oltre 1 milione di metri quadri di manto stradale completamente rinnovato, l’equivalente di 150 campi da calcio messi in fila uno dietro l’altro. È l’esatta dimensione della superficie di strade oggetto di lavori nel 2018 e nel 2019 nell’ambito dell’operazione #StradeNuove. Parliamo di 380.215,35 metri quadri rifatti nel 2018, 420.165,08 metri quadri nel 2019. Altri 253.599 metri quadri previsti entro la fine dell’anno. Nell’ultimo anno avremo il 43,5% in più di vie riasfaltate rispetto al 2018. Insomma, numeri importanti che testimoniano il nostro impegno per restituire a cittadini, automobilisti e motociclisti e ciclisti strade sicure e decorose. Finalmente #StradeNuove nel segno della trasparenza e della legalità.

 

PROSEGUE RISANAMENTO ATAC

Procede il percorso di risanamento di Atac. L’azienda ha chiuso in positivo il bilancio di esercizio 2018, approvato dalla Giunta capitolina e dall’Assemblea dei soci dell’azienda. L’utile registrato è di circa 840 mila euro. È un risultato importante che testimonia la validità del piano industriale della società e del percorso del concordato scelto per risanarla e migliorare il servizio offerto agli utenti. Decidendo di mantenere Atac in mano pubblica ci siamo assunti una grande responsabilità. Lo abbiamo fatto con coraggio e determinazione. Ora stiamo raccogliendo i primi frutti di questo percorso. Con i conti in ordine sono finalmente partiti gli investimenti e gli acquisti. Nuovi bus per ammodernare la flotta e rafforzare i collegamenti con le periferie, nuove assunzioni di personale, lavori di manutenzione infrastrutturale delle linee metro. La strada è tracciata, andiamo avanti.

 

#ROMADECIDE PER IL DECORO URBANO

Con il Bilancio Partecipativo 2019 Roma Capitale dà voce ai cittadini favorendo la partecipazione alle scelte che riguardano il territorio. Dal 12 al 21 ottobre è prevista la fase conclusiva di #RomaDecide: la votazione finale online sul sito istituzionale consentirà, infatti, ai romani residenti e ai city users di scegliere quali opere saranno realizzate dall'Amministrazione con un investimento di 20 milioni di euro tra quelle presentate nei mesi scorsi da cittadini e Municipi sulle quali, attualmente, un apposito Tavolo di valutazione è al lavoro per l'esame tecnico-finanziario di fattibilità. Sono 191 i progetti giunti al tavolo di valutazione su un totale di 938 idee progettuali pubblicate sul sito di Roma Capitale che hanno raccolto complessivamente circa 159mila preferenze e hanno visto la partecipazione di quasi 24mila cittadini tra coloro che hanno presentato proposte ed espresso il proprio consenso. Circa 40 le opere presentate dai Municipi. All'esito del voto conclusivo online saranno stilate 15 graduatorie, una per ogni ambito municipale, e un’ulteriore graduatoria di carattere intermunicipale.

 

 

CITTA’ ACCESSIBILE PER TUTTI CON “OPERE NUOVE”

Vogliamo abbattere le barriere architettoniche per le persone con disabilità e costruire una città accessibile a tutti. Per questo stiamo sperimentando un progetto pilota nel IX municipio che si chiama ‘Opere nuove’ che consentirà alle persone con disabilità di muoversi in completa autonomia. “Opere Nuove”, realizzato dal Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (Simu), è unico nel suo genere perché supera la logica del singolo scivolo o rampa in corrispondenza degli attraversamenti e sui marciapiedi. È un percorso di 1 km circa, dall’incrocio di viale America con viale Beethoven fino a Piazza Don Luigi Sturzo da un lato, e dalla fermata metro di Eur Fermi fino al Ministero dello Sviluppo Economico, dall’altro. Una visione nuova di mobilità autonoma per tutti i cittadini, corredata dall’inserimento di percorsi per ipovedenti e non vedenti. I lavori sono già iniziati e l’obiettivo è replicare presto il progetto Opere Nuove in altre zone della città.

 

CON GOOGLE MAPS GLI ORARI DEI BUS

Sapere a che ora arriverà precisamente l’autobus ad una fermata con un semplice click o usando il proprio smartphone. A Roma ora è possibile avere informazioni in tempo reale sugli orari dei bus. Abbiamo attivato un servizio grazie alla collaborazione tra Google e l’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità che fornisce i suoi open data per dare agli utenti del trasporto pubblico le informazioni più utili. Basta usare Google Maps. Il funzionamento è semplice: zoomare sulla mappa di Google e puntare con il dito una fermata (i quadratini azzurri con il simbolo degli autobus in bianco) e si otterranno gli orari di arrivo effettivi, oltre che eventuali avvisi su deviazioni, manifestazioni o cantieri.

 

SCUOLE PLASTIC FREE

Tra poco 15 scuole dell’infanzia saranno protagoniste di un progetto sperimentale di un anno con cui vogliamo educare i bambini a fare a meno della plastica. Dopo la prima fase di sperimentazione, tutte le scuole dell’infanzia della città saranno coinvolte. La strategia europea è quella di vietare la commercializzazione di posate, piatti, cannucce, bastoncini cotonati e altri oggetti in plastica di comune utilizzo, e di condurre gli Stati membri a ridurre il consumo di contenitori per alimenti e tazze in plastica. Ringrazio la commissione scuola di Roma capitale e Teresa Maria Zotta, Consigliera Capitolina e Vice Sindaco della Città Metropolitana, per il lavoro svolto: grazie alla delibera approvata in assemblea capitolina si sono individuate delle buone prassi per eliminare la plastica nelle scuole. Prendiamo sul serio il rispetto dell’ambiente e l’educazione dei nostri bambini. Roma deve essere sempre più una città “plastic free”.

 

MILLE ORTI PER MILLE GIARDINI SCOLASTICI

Il primo prototipo di orto scolastico modulare è stato montato al Semenzaio di San Sisto. E’ un esempio delle strutture che saranno realizzate grazie a “Mille orti per mille giardini scolastici”, un progetto educativo innovativo realizzato dall’Assessorato alle Politiche del verde dal Dipartimento Tutela Ambientale. Grazie a questa iniziativa, Roma Capitale mette gratuitamente a disposizione delle scuole romane che ne faranno richiesta le attrezzature per creare orti didattici e diffondere le pratiche dell’orticoltura urbana e dello sviluppo sostenibile attraverso il contatto diretto degli studenti con la natura. Alle numerose adesioni già pervenute se ne potranno aggiungere altre poiché non è prevista una scadenza per partecipare al progetto.

 

“UN INCONTRO, UNA STORIA”

Un concorso per invitare studenti e cittadini a raccogliere e raccontare le storie di migranti nella città di Roma, mediante un testo scritto o un video originale. È la bellissima iniziativa della Caritas presentata in Campidoglio dal titolo “Un incontro, una storia”. È un bando aperto a tutti e che può aiutare a intraprendere il percorso dell'accoglienza. Roma è una città enorme che deve sviluppare un nuovo senso di comunità e ricucire le distanze tra centro e periferie, soprattutto con chi vive ai margini. L’augurio è che i giovani sappiano accogliere questa sfida. Negli ultimi tempi i pregiudizi sono stati molto cavalcati per individuare un nemico a prescindere. Per troppi mesi siamo stati vittime di una narrazione che ha raccontato i migranti esclusivamente come nemici. Bisogna smontare questa narrazione con la conoscenza, abbattendo le paure attraverso il racconto delle loro storie. La partecipazione è gratuita e gli elaborati dovranno essere inviati entro il 20 gennaio 2020. Tutte le informazioni sul bando si trovano sul sito www.caritasroma.it

 

A ROMA IL PRIX ITALIA 2019

Questa settimana Roma ha ospitato nuovamente dopo 26 anni il Prix Italia, il grande evento internazionale promosso dalla Rai dedicato al mondo della radio, della televisione e del web. Un’occasione di confronto tra chi produce i programmi migliori, chi decide di mandarli in onda, tra gli addetti ai lavori della cultura, dell’informazione, della comunicazione, dell’intrattenimento, del cinema. Abbiamo messo a disposizione di questa rete di operatori e professionisti gli spazi dei Mercati di Traiano, di Casa del Cinema e del Palazzo delle Esposizioni, mettendo la nostra città e le sue bellezze al centro della scena internazionale. L’edizione 2019 è stata caratterizzata da una tematica a cui teniamo particolarmente: “Celebrating Cultural Diversity in a global media world”. La diversità culturale è la sfida contemporanea con cui tutti dobbiamo confrontarci. In tale contesto, ho partecipato alla presentazione della serata evento dell'8 ottobre su Rai2 per la prima visione di 'Bangla', la commedia etnica dell'italiano di seconda generazione Phaim Bhuiyan, che racconta la sua vita come romano di origine bengalese che vive a Torpignattara. Una bella storia di integrazione ambientata in un quartiere di Roma nel quale la società multietnica è già una realtà. La nostra Amministrazione sta lavorando sulla valorizzazione del multiculturalismo, senza che questo significhi rinunciare alla propria identità.

 

APPUNTAMENTI

Proseguono gli appuntamenti con il teatro internazionale del Romaeuropa Festival 2019: al Teatro Argentina con l’attrice premio Oscar Isabelle Adjani tra arti performative e cinema; musica elettronica e contemporanea all’Auditorium Parco della Musica; arti visive al Mattatoio.

Esperienze immersive e multimediali al Circo Massimo (www.circomaximoexperience.it); ai Fori di Augusto e di Cesare con ‘Viaggi nell’antica Roma’ (www.viaggioneifori.it); al Museo dell’Ara Pacis (www.arapacis.it). Con il ticket FORUM PASS Alla scoperta dei Fori si può accedere al percorso unificato dell’area archeologica Foro Romano-Palatino e Fori Imperiali (www.sovraintendenzaroma.it).

Si conclude il 30 settembre la 42ª edizione dell’Estate Romana che tra concerti, performance, spettacoli teatrali, cinema, esplorazioni, libri, incontri e laboratori, ha animato l’intera città in questi mesi estivi. Il programma completo su estateromana.comune.roma.it e su Facebook, Twitter e Instagram su @culturaaroma.

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto