Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

La Sindaca Informa

sindaca informa new

Numero 117 - 20 luglio 2019

 

 

 

LA SINDACA INFORMA 117 (PDF)

 

 

 

227 NUOVI BUS PER LE STRADE DELLA CAPITALE

 

Entrano a far parte della flotta di Atac 227 nuovi autobus. L’Assemblea capitolina ha approvato la delibera necessaria al passaggio formale di questi mezzi ad Atac. Un altro passo in avanti verso il risanamento di quest’azienda. In concreto significa partire con le immatricolazioni dei mezzi per metterli su strada proprio a iniziare dalle aree meno servite come le periferie. Una risposta diretta e tangibile, nuova linfa al trasporto pubblico della nostra città.

 

 

NESSUNO DEVE RIMANERE INDIETRO

 

La legalità senza il rispetto dei diritti umani non è possibile, né auspicabile. In occasione di ogni sgombero deciso dalla Prefettura, il Comune si occupa dell’accoglienza dei più fragili. Cardinal Capranica è l’ultimo in ordine di tempo, dopo via Carlo Felice, l’ex Penicillina, via Raffaele Costi e l’ex Baobab. Finora sono più di 600 le persone accolte dai centri indicati dalla Sala Operativa Sociale di Roma Capitale. Ho visitato una delle strutture che abbiamo messo a disposizione per accogliere le persone che vivevano nell’edificio di via Cardinal Capranica. Ho incontrato alcuni dei 57 ospiti, tra cui 22 bambini, ai quali stiamo garantendo supporto e assistenza. Le famiglie non sono state separate e tutti hanno un tetto sotto al quale stare. Tutte le persone in condizioni di fragilità che hanno accettato le proposte di accoglienza hanno trovato strutture in cui essere assistite. Adesso con loro inizia un percorso personalizzato di inclusione per trovare una sistemazione definitiva. Iniziano i colloqui specifici con la Sala operativa sociale, i suoi assistenti e l’Inps, per portare tutti a conoscenza delle misure a cui hanno diritto: dal reddito di cittadinanza al buono casa o al contributo all’affitto. A settembre ripartirà l’anno scolastico e, dove possibile, vogliamo che i bambini continuino a frequentare la scuola dove già erano iscritti. Proseguiamo un lavoro già iniziato da tempo, per assicurare alle persone e alle famiglie un progetto di inclusione e la possibilità di esercitare tutti i loro diritti.

 

 

RIVITALIZZARE LE PERIFERIE

 

Rivitalizzare le periferie. Restituire loro la legalità che meritano. Lo si fa anche andando a punire chi fa dell'illegalità un modo di vivere, a scapito di tutti gli altri cittadini onesti che vivono in periferia e, spesso con difficoltà, si battono per mantenere dignità e legalità. Che ad esempio vivono negli alloggi popolari avendone pieno diritto. La maxi-operazione di Polizia locale e Carabinieri nelle case popolari di Tor Bella Monaca si inserisce in un progetto più ampio di riqualificazione delle zone periferiche della città. Penso al corridoio della mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta che ha riportato i filobus in periferia dopo 10 anni di attesa. Al rifacimento del manto stradale di vie che collegano il centro con zone più lontane. Alle tante iniziative per riqualificare strade, edifici, aree verdi e metterle a disposizione dei cittadini onesti. Non ci può essere spazio per chi non lo è, per chi delinque, per chi elude le regole, per chi occupa senza titolo un alloggio destinato a chi ne ha necessità. Andare a verificare chi occupa abusivamente le case popolari non è punitivo, è doveroso. I frutti di queste operazioni potranno goderli quanti sono in attesa di un alloggio. E chi non ne ha titolo deve fare un passo indietro. Lo dovranno fare quei 20 occupanti abusivi scoperti e denunciati a  Tor Bella Monaca, su 75 nuclei familiari controllati. Non è una percentuale di poco conto. Vivere in periferia non vuol dire vivere ai margini. Non ai margini della legalità. Non ai margini della vitalità della città. Non ai margini della centralità dei servizi. Vivere in periferia è vivere a Roma

 

 

PIGNETO VIVO, INSIEME PER LA LEGALITA’

 

In Campidoglio ho premiato il gruppo “Pigneto Vivo” che insieme alle forze dell’ordine ha portato avanti un progetto virtuoso di partecipazione attiva dei cittadini. Tra marzo del 2016 e maggio 2018 diversi residenti del Pigneto si sono messi in gioco per riappropriarsi del quartiere, per restituirlo davvero a chi lo abita, contrastando lo spaccio di droghe. Hanno creato insieme alle forze dell’ordine una semplice chat su WhatsApp per segnalare in tempo reale quanto accadeva per le strade. Questo ha permesso l’intervento tempestivo di Polizia e Carabinieri contro lo spaccio e altre situazioni di illegalità. Vogliamo che il loro modello di cittadinanza attiva, che parte dal basso, diventi un esempio per altri quartieri. Qui non si tratta di ronde o di cittadini sceriffi, ma di consentire alle persone di vivere serenamente il proprio quartiere. Per questo vogliamo promuovere quest’esperienza in altre realtà, come ad esempio Esquilino e San Lorenzo.

 

 

76° ANNIVERSARIO DELLE INCURSIONI AEREE SU SAN LORENZO

 

Al Parco dei Caduti nel cuore di San Lorenzo, la commemorazione dei bombardamenti che il 19 luglio del 1943 colpirono la città. Qui un monumento ricorda le vittime innocenti delle bombe sganciate 76 anni fa. Una profonda ferita nel cuore di Roma.

E’ un dovere per le Istituzioni ricordare. E’ un dovere ricordare per riaffermare i valori della democrazia e della libertà per i quali si sono sacrificati i nostri nonni e i nostri padri.

 

 

CORRIDIO EUR LURENTINA – TOR PAGNOTTA: OSPEDALI PIU’ VICINI

 

Aprire al pubblico nuove infrastrutture vuol dire anche riorganizzare la rete dei trasporti per agevolare le persone negli spostamenti di tutti i giorni. Lo stiamo facendo nel quadrante sud, dove da più di una settimana è in esercizio il nuovo Corridoio della Mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta. Due delle linee che circolano sul corridoio permettono di raggiungere in poco tempo poli ospedalieri importanti, come il Sant’Eugenio e il Policlinico universitario Campus Biomedico. La 72, partendo dalla stazione Metro B Laurentina, passa per il Campus Biomedico, per poi arrivare a Trigoria. La 73, da piazzale dell’Agricoltura, fa tappa al Sant’Eugenio e alla fermata metro Eur Palasport per poi raggiungere Trigoria. Un servizio in più per i quartieri vicini e per la città, per aiutare sia i lavoratori che i pazienti a raggiungere in modo più semplice le strutture ospedaliere anche con i mezzi pubblici.

 

 

#STRADENUOVE

 

Nel Municipio XI è stato rifatto l’asfalto nel tratto di via Portuense compreso tra il numero civico 882 e il Grande Raccordo Anulare. Su via della Pisana i marciapiedi sono stati puliti e bonificati dalla folta vegetazione. Anche via Collatina entra a far parte di #StradeNuove, con il completamento della manutenzione straordinaria su una delle principali arterie del VI Municipio. Un intervento accurato che è iniziato da via Achille Vertunni fino a via dell’Acqua Vergine. Anche in via del Fontanile di Carcaricola, nel quadrante sud-est, in un’area complessiva di 8.500 mq, tra la rotatoria di via Enrico Ferri e via della Sorbona, sono stati realizzati interventi di manutenzione straordinaria. Riqualificati i marciapiedi davanti alla facoltà di Scienze Matematiche Fisiche Naturali di Tor Vergata su via della Ricerca scientifica. E’ stato ampliato anche il sistema fognario con l’aggiunta di quattro caditoie. E’ stato bonificato il verde pubblico, eliminate le erbacce e realizzato un piccolo marciapiede per i pedoni. Lungo viale Jonio, nel quadrante nord-est, inoltre, lavori per migliorare lo smaltimento della pioggia nelle fognature. E’ stato anche messo in sicurezza l’attraversamento pedonale   all’angolo con via Monte Rocchetta, un tratto pericoloso, ora restituito ai cittadini. Su via Salaria sono stati puliti i canali di scolo laterali e bonificati tombini e caditoie.

 

 

#ROMADECIDE PER IL DECORO URBANO

 

Per la prima volta a Roma stiamo sperimentando un bilancio partecipativo che coinvolge l'intera città e i suoi Municipi. Attraverso #RomaDecide, dal 10 giugno al 15 luglio, sono arrivate tantissime proposte su come investire 20 milioni di euro per il decoro urbano, per migliorare i quartieri e la città con diverse tipologie di intervento, opere che verranno inserite nel Bilancio del Comune.

.. Sul sito istituzionale di Roma Capitale sono state pubblicate oltre 900 proposte. Fino a domani è possibile sostenerle esprimendo un like: quelle che otterranno più consensi passeranno alle fasi successive del processo partecipativo fino alla votazione finale online di ottobre. Obiettivo dell'amministrazione è quello di dare valore alle proposte dei cittadini per realizzare opere più vicine alle esigenze dei territori. Le decisioni migliori sono quelle che prendiamo insieme.

 

 

RIAPRE IL PASSAGGIO PUBBLICO DEL TEATRO DI MARCELLO

 

Roma torna a investire realmente sul proprio immenso patrimonio storico e culturale. E’ di nuovo aperto il percorso pedonale che dal Teatro Marcello conduce al Portico d'Ottavia, uno dei luoghi più suggestivi della nostra città. Un intervento che consente di percorrere millenni di storia in pochi metri. Abbiamo realizzato un sentiero più agevole, più vicino ai fornici del Teatro, con una pavimentazione più sicura e stabile. Il patrimonio culturale cittadino deve essere accessibile e per questo il nuovo percorso è gratuito e adatto a tutti: carrozzine per disabili, persone con mobilità ridotta e passeggini.

 

 

AL PORTO DI OSTIA IL CESTINO MANGIA PLASTICA

 

Al porto turistico di Ostia è arrivato il cestino mangia plastica per ripulire le acque portuali. E’ un progetto portato in Italia da LifeGate, nell'ambito del LifeGate PlasticLess e sponsorizzato da doValue. Questa innovativa tecnologia di raccolta dei rifiuti galleggianti, ideata da due australiani, può funzionare 24 ore al giorno ed è in grado di catturare dalla superficie dell’acqua circa 1,5 chilogrammi di detriti al giorno, ovvero oltre mezza tonnellata di rifiuti all’anno. Una soluzione creativa e funzionale per combattere l’inquinamento marino da plastica.

 

 

DA OTTOBRE CERTIFICATI SENZA PRENOTAZIONE

 

A partire da ottobre non sarà più necessario avvalersi del sistema Tupassi per il rilascio a sportello, su richiesta degli interessati, di certificazioni a vista, di atti sostitutivi, di atti notori, di attestati di soggiorno e per la presentazione di richieste di estratti degli atti di stato civile. Sarà, invece, sufficiente richiedere i certificati compilando un apposito modulo ed esibendo un documento di riconoscimento. Per i cittadini sarà inoltre possibile ottenere i certificati anagrafici on line, gratuitamente. In questo modo puntiamo a rendere più veloci e snelle le procedure degli sportelli che saranno ulteriormente potenziati con l’arrivo di nuovo personale.

 

 

APPUNTAMENTI

 

Prosegue la programmazione estiva del Teatro dell’Opera presso le Terme di Caracalla. Tra gli eventi extra, questo fine settimana, sabato 20 e domenica 21, appuntamento con Mark Knopfler e la sua Band di dieci elementi che presenta il Down the Road Wherever Tour 2019. Dopo la prima di venerdì 19, martedì 23 sempre a Caracalla è in programma  la seconda rappresentazione de La traviata di Giuseppe Verdi. Info su www.operaroma.it

 

Con il nuovo ticket FORUM PASS. Alla scoperta dei Fori si può accedere al percorso unificato dell’area archeologica dal Foro Romano ai Fori Imperiali. Cinque gli ingressi disponibili per l’area archeologica unificata: largo Corrado Ricci, via Sacra in prossimità dell’arco di Tito, via di San Gregorio, via del Tulliano di fronte al carcere Mamertino, piazza della Madonna di Loreto, vicino alla Colonna Traiana. L’orario di apertura al pubblico va dalle 8.30 alle 19.15 (ultimo ingresso alle 18.15). Per informazioni www.sovraintendenzaroma.it

 

Proseguono tutta la settimana gli appuntamenti dell’Estate Romana. Fino al 30 settembre, cinema, musica, teatro, arte, libri e passeggiate in ogni Municipio della città. Il programma, in continuo aggiornamento, si trova su estateromana.comune.roma.it   e su Facebook, Twitter e Instagram su @culturaaroma.

 

 

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto