Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

Rifiuti, 120 tonnellate raccolte nei Municipi dispari

Tematica: Ambiente - Gestione dei rifiuti

19 febbraio 2018

 

Oltre 120 tonnellate di rifiuti ingombranti sono state raccolte durante l’ultimo appuntamento, nella terza domenica di febbraio, della campagna Il tuo quartiere non è una discarica.  All’appello del decoro e del rispetto dell’ambiente i Municipi dispari, nei quali Ama ha messo a disposizione dei romani complessivamente 27 postazioni, 19 ecostazioni (postazioni mobili allestite per l’occasione), e 8 centri di raccolta aziendali per conferire sia i tradizionali materiali ingombranti come mobili, sedie, letti, divani, scaffalature e materassi, sia le apparecchiature elettriche e elettroniche, i Raee, ovvero computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori e apparecchiature simili. Aperti comunque anche i cinque centri di raccolta situati nei Municipi pari con il consueto orario domenicale.

Il prossimo appuntamento con Il tuo quartiere non è una discarica è previsto domenica 18 marzo, e stavolta, naturalmente, è il turno dei Municipi pari.

 

Ma ogni giorno è possibile disfarsi regolarmente e nel rispetto dell’ambiente dei rifiuti ingombranti, elettrici ed elettronici, e di tutto quello che non può essere gettato nei cassonetti in strada. Basta recarsi nei centri di raccolta aperti tutti i giorni, oppure servirsi del servizio di ritiro a domicilio attivo dal lunedì al sabato. 

Un servizio che nel 2017 ha raggiunto quasi 51 mila richieste. Secondo i dati forniti da Ama in una nota, sono sono stati infatti 50.720 i ritiri assicurati lo scorso anno, grazie ai quali i cittadini hanno potuto disfarsi correttamente di mobili e apparecchiature ingombranti a costo zero e senza spostarsi da casa. Il servizio Riciclacasa ha permesso di raccogliere 3.775 tonnellate di materiali: in particolare oltre 2.400 tonnellate di ingombranti come poltrone, divani, materassi, 700 tonnellate di legno, 450 tonnellate di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche come televisori, lavatrici, frigoriferi, computer e condizionatori, 160 di metalli, come per esempio scaffalature e reti. Il picco di richieste si è registrato nei mesi di settembre e ottobre con oltre cinquemila ritiri a domicilio.

 

Si tratta di un servizio gratuito per le utenze domestiche per il ritiro al piano strada (cortile, androne, portone, garage accessibile) di oggetti fino a due metri cubi di volume. Ma è possibile anche il ritiro a domicilio a pagamento con tariffa agevolata e per chi desideri il prelievo al piano abitazione. 

Le richieste possono essere effettuate attraverso ChiamaRoma 060606 oppure compilando l’apposito modulo di richiesta nella sezione Servizi on-line del sito di Ama.

Tutte le informazioni sul corretto conferimento dei materiali ingombranti e speciali sono disponibili sul sito dell'azienda o al numero verde 800867035.

 

RED

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto