Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

Italia Doc, tra ritratti d'autore e analisi di fenomeni

Tematica: Cultura

9 marzo 2018

 

La Casa del Cinema di Villa Borghese ospita fino al 17 aprile la dodicesima edizione della rassegna ItaliaDoc. Il consueto appuntamento con il documentario d’autore, curato da Maurizio Di Rienzo, propone un interessante serie di ritratti individuali dedicati a personalità della cultura oltre a focus su eventi, fenomeni e riti sociali della realtà odierna.

 

Si avrà l’opportunità di conoscere da vicino personaggi decisivi per la storia dell’arte e del cinema come Julian Schnabel, Giuseppe Bertolucci, Sandra Milo e Marco Ferreri, si ripercorrerà l’intensa carriera musicale del compianto Pino Daniele o si affronteranno temi delicati come la malattia nel racconto del giornalista Toni De Marchi. E ancora si conoscerà da vicino il percorso controverso dell’architetto di regime Piero Portaluppi e si analizzeranno importanti fenomeni sociali come la crescita e l’affermazione dell’automobile all’interno delle varie epoche storiche, l’impatto avuto dal terremoto sulle popolazioni dell’Umbria e la preparazione della stagione estiva sulla spiaggia di Mondello, tra riti abitudinari e lotte di classe.

 

Giovedì 8 marzo la rassegna ha ospitato Salvatrice Elena Greco in arte Sandra Milo, prima della presentazione del documentario a lei dedicato Salvatrice – Sandra Milo si racconta di Giorgia Wurth. L’occasione è stata di quelle speciali: la consegna da parte del SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani del Nastro d’Argento 2018 – Premio Speciale assegnato all’attrice, musa felliniana, per la sua partecipazione come protagonista del documentario.

Sandra Milo ha ricevuto il premio dalle mani della Presidente del SNGCI Laura Delli Colli e ha salutato il pubblico della sala Deluxe insieme al curatore della rassegna Maurizio Di Rienzo. A seguire, la proiezione dell’intenso ritratto della Wurth che ripercorre insieme alla stessa Milo le tappe di un’intera carriera mostrando al pubblico le particolarità caratteriali di una donna versatile, ironica e saggia ancor prima di essere diva.

 

I film selezionati quest’anno verranno proiettati ogni martedì e giovedì (con l’eccezione de La cena di Toni che sarà in programma mercoledì 11 aprile) e replicati nelle successive domeniche. Nell’arco di un mese si potranno conoscere 8 documentari che verranno integrati da altri 2 film previsti nella giornata evento di giovedì 15 marzo. In questa occasione, infatti, ItaliaDoc proporrà, in collaborazione con SNGCI, i due film premiati con il Nastro d’Argento durante la serata ufficiale dello scorso 1 marzo:  Pino Daniele. Il tempo resterà di Giorgio Verdelli e La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell’Olio (alla presenza dei due registi prima delle rispettive proiezioni).

 

Il programma completo della rassegna

 

CASA DEL CINEMA

Spazio culturale di Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale

Gestione Zètema Progetto Cultura

Direzione Giorgio Gosetti

in collaborazione con Rai; Rai Cinema 01 distribution

INDIRIZZO Largo Marcello Mastroianni, 1

INFO tel. 060608 www.casadelcinema.it www.060608.it

INGRESSO GRATUITO fino a esaurimento posti

 

GP

 

 

Torna all'inizio del cotenuto