Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

Aggiornamenti dal Campidoglio

Tematica: Ambiente - Mobilità  e Trasporti - Sport

9 giugno 2018

 

 

 

A TOR MARANCIA IL PIU’ GRANDE PARCO DI ROMA TORNA AI CITTADINI

 

È stato aperto, dopo oltre dieci anni, il primo accesso pubblico del Parco di Tor Marancia nell’VIII Municipio, che diventerà il più grande parco di Roma, con i suoi circa 200 ettari. Giovedì è stata inaugurata la prima parte del Parco: dall’ingresso di viale Londra si accede a 35mila metri quadri circa di verde pubblico, tra aree giochi, panchine, viali, zone di sosta con sedute ombreggiate da pergole e piccoli campi sportivi, grazie a un progetto di recupero e valorizzazione ambientale dell’area inserita all’interno del Parco regionale dell’Appia Antica. Viene così restituita ai cittadini una prima, importante area di un polmone verde che, nel suo insieme, diventerà il più grande della Capitale. Un nuovo spazio verde che nasce grazie all’acquisizione, da parte dell’Amministrazione, dei terreni facenti parte del comprensorio Tor Marancia, attraverso il meccanismo delle compensazioni urbanistiche.

 

 

RIQUALIFICAZIONE PARCO TALENTI: 25 ETTARI DI VERDE, AREE GIOCHI E UN CENTRO ANZIANI

 

Inaugurati mercoledì la nuova area riqualificata all'interno del Parco Talenti e il Centro anziani di via Gerolamo Rovetta, nel III Municipio. Venticinque ettari di verde pubblico che, dopo 17 anni, tornano a disposizione dei cittadini romani. Un intervento eseguito grazie alla convenzione urbanistica tra Roma Capitale e Imprese Mezzaroma S.p.A. che ha previsto la realizzazione di opere pubbliche primarie e secondarie tra cui l’area attrezzata e del Centro anziani, oltre al completamento delle opere del comprensorio “Parco Talenti”, come onere aggiuntivo a carico della parte privata. Una riqualificazione che prevede area giochi, pista di pattinaggio per i più piccoli, ponti e percorsi che si inseriscono perfettamente nel sistema botanico, un giardino “cinque sensi” per gli amanti del verde e il rifacimento totale della viabilità completa di segnaletica, interconnessioni e rotatorie, che permetterà una più fluida mobilità nel quartiere. A ottobre sarà, inoltre, inaugurato un centro polifunzionale e, entro dicembre, sarà aperto l'intero parco.

 

 

AL VIA RIQUALIFICAZIONE AREA EX PARCHEGGIO VIALE LEONARDO DA VINCI

 

Riaperto alla viabilità Viale Leonardo da Vinci nel tratto che per anni è stato occupato da un cantiere per la costruzione di un parcheggio interrato e mai realizzato. Nel frattempo, è stato avviato un percorso partecipato con i cittadini e i comitati di quartiere del Municipio VIII per la riqualificazione della zona. Un piano che prevede nuove aree pedonali, stalli di sosta, una zona verde, una pista ciclabile, l’ampliamento dei marciapiedi e nuova segnaletica orizzontale, nel tratto tra via Giovannipoli a Largo Leonardo da Vinci. L’obiettivo, attraverso la riorganizzazione degli spazi, è quello di garantire livelli più alti di fruibilità, vivibilità e sicurezza, restituendo l’area ai cittadini. Il progetto, proposto da Roma Servizi per la Mobilità e dal Dipartimento Mobilità e Trasporti, prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile che si potrà riconnettere con l’itinerario in progettazione lungo via Giustiniano Imperatore.

 

 

INSTALLAZIONE RASTRELLIERE PER BICI VICINO METRO, SCUOLE E UFFICI

 

Dal 20 giugno iniziano i lavori per il posizionamento di oltre 400 rastrelliere, circa 2mila posti bici distribuiti fra siti interni ed esterni in tutti i Municipi di Roma. Le rastrelliere saranno installate presso nodi di scambio, stazioni, scuole, uffici pubblici, università e biblioteche. In particolare, per favorire l’intermodalità degli utenti del trasporto pubblico locale, le rastrelliere saranno posizionate vicino alle stazioni metro, solo per citarne alcune, di Vittorio Emanuele, San Giovanni, Repubblica, Cipro, Lepanto, Spagna, Castro Pretorio, Policlinico, Monti Tiburtini, Giardinetti, Arco di Travertino, Cinecittà. Le operazioni di installazione e verifica dureranno fino a settembre e i primi interventi riguarderanno istituti scolastici e uffici pubblici comunali.

 

 

#VIALIBERA: DOMANI PARTE SPERIMENTAZIONE

 

Domani parte la sperimentazione di #ViaLibera. La prima domenica dell’iniziativa in cui i cittadini avranno a disposizione, dalle ore 10 alle 19, strade e spazi liberi da auto, traffico e smog. Un’unica rete ciclopedonale con iniziative itineranti, spettacoli e attività culturali che attraverserà tutta Roma, dal centro alla periferia, con strade off-limits ad auto e scooter. Il percorso interesserà più strade: da via Cola di Rienzo a via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, da via XX Settembre a piazza Venezia e, ancora, viale Manzoni, via Labicana, via Veneto, viale Regina Elena (sul sito https://romamobilita.it/it/ informazioni dettagliate della chiusura delle strade e modifiche al percorso delle linee di trasporto pubblico). Numerosi gli eventi itineranti che animeranno il percorso, dal trekking urbano, a passeggiate organizzate e pedalate di gruppo oltre ad attività culturali, spettacoli ed esibizioni musicali. Il programma è in continuo aggiornamento ed è visibile sul sito di Roma Servizi per la Mobilità con l’elenco delle vie interessate e le corrispondenti manifestazioni ed eventi (https://romamobilita.it/it/progetti/mobilita-sostenibile/10giugno-parte-vialibera).

 

 

CURA DEL VERDE PUBBLICO

 

Partite le operazioni di sfalcio delle grandi aree verdi della città effettuate grazie all’accordo siglato la scorsa settimana tra Campidoglio e Coldiretti. I trattori delle aziende agricole hanno iniziato a lavorare dal quartiere Laurentino. L’iniziativa rientra nell’ambito di un protocollo d’intesa finalizzato ad avviare tutta l’attività di sfalcio delle aree verdi della città all’interno di un rapporto più ampio che vuole recuperare la funzione agricola dell’agro romano. Coldiretti, nello specifico, garantirà supporto nella manutenzione del verde pubblico con i trattori delle sue aziende agricole.

L’intervento si unisce ad altri progetti come quello della fienagione urbana, dell’impiego di volontari selezionati tra i richiedenti asilo ospiti dei centri di accoglienza della Croce Rossa e della collaborazione con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria per l’impiego dei detenuti provenienti dalla casa circondariale di Rebibbia. I detenuti-volontari, formati presso la scuola di giardinaggio di Roma Capitale, sono impegnati 5 giorni a settimana sotto il coordinamento del personale del Servizio Giardini e la vigilanza degli agenti di Polizia Penitenziaria. Dopo aver lavorato in parchi e ville di vari Municipi, mercoledì hanno iniziato a tagliare l’erba al Gianicolo.

 

 

CASA DEL POPOLO TORNA AI CITTADINI

 

Dopo molti anni di attesa, la Casa del Popolo di Valle Aurelia, nel Municipio XIV, torna nella disponibilità di Roma Capitale e dei cittadini della zona ovest della città. Il Comune avvierà i lavori di ristrutturazione dello stabile che è un luogo simbolo del quartiere: qui è custodita la lapide che rappresenta i caduti di Valle Aurelia.

 

 

SEGUITE 131 DONNE NEL PRIMO BIMESTRE DI ATTIVITA’ DEI 3 NUOVI CENTRI ANTIVIOLENZA

 

Aperti lo scorso 12 marzo i tre Centri Antiviolenza di via Sisenna nel Municipio VI, via Fortifiocca nel Municipio VII e via di Grotta Perfetta nel Municipio VIII che hanno seguito complessivamente 131 casi di donne durante il primo bimestre di attività. Nello specifico del Centro “Casale Rosa” in via di Grottaperfetta 610, è stato garantito sostegno a 41 donne vittime di violenza di genere nelle sue articolazioni (maltrattamenti fisici, vessazioni psicologiche, stalking, violenza economica). Delle 41 donne, il 71% circa è di nazionalità italiana, il 27% di origine straniera, mentre il 90% circa appartiene a una fascia di età compresa tra i 26 e i 45 anni. Nello stesso periodo, gli altri due Centri Antiviolenza hanno iniziato a seguire altri 90 casi: 46 presso il Centro antiviolenza in via Sisenna e 44 in via Fortifiocca. Nei Centri Antiviolenza vengono assicurati h24 ascolto e assistenza telefonica e, nella sede aperta cinque giorni a settimana, i servizi di ascolto, accoglienza, assistenza psicologica, assistenza legale, supporto ad eventuali figli/e minori, orientamento al lavoro, orientamento all’autonomia abitativa. Tutte le strutture sono collegate alla rete nazionale del numero 1522.

 

 

AL VIA PROCEDURE PER FORMARE 2 GRADUATORIE DI SUPPLENTI IN ASILI NIDO E SCUOLE D’INFANZIA

 

La Giunta Capitolina ha dato incarico al Dipartimento Organizzazione e Risorse Umane di indire, entro il mese di giugno, due procedure selettive con bando pubblico per formare due graduatorie di supplenti negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia. La selezione avverrà sulla base di titoli professionali e di servizio e prove tecnico-pratiche, nel pieno rispetto di quanto previsto per i concorsi pubblici. Il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici definirà, nel dettaglio, le modalità e i criteri di gestione delle graduatorie, anche a seguito del confronto con le organizzazioni sindacali. Prevista la possibilità per chi, allo stato attuale, abbia svolto attività di supplenza senza tuttavia essere in possesso del titolo di studio abilitante all'esercizio della professione. Tramite la nuova Scuola di Formazione di Roma Capitale sarà, infatti, possibile stipulare intese con le università pubbliche e private affinché vengano attivati percorsi per l’abilitazione delle educatrici e delle insegnanti.

 

 

PRESENTATO HYPER CLOUD DATA CENTER DI ARUBA

 

E’ stato presentato in settimana il progetto del Hyper Cloud Data Center che Aruba ha deciso di realizzare a Roma. Saranno investiti 300 milioni di euro in cinque anni e nasceranno 200 nuovi posti di lavoro. Roma diventa laboratorio per l’imprenditoria del futuro, con progetti che prevedono l’utilizzo delle più avanzate tecnologie in termini di realizzazione e gestione delle strutture, garantendo i più alti standard mondiali in termini di rispetto dell’ambiente e di sviluppo partecipato. In tale ottica, il progetto di Aruba prevede l’uso di energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili e nel rispetto dei massimi criteri di resilienza e qualità infrastrutturale.

 

 

SCUOLE D’ARTE E DEI MESTIERI DI ROMA CAPITALE

 

Promossi dalle quattro storiche Scuole d’Arte e dei Mestieri di Roma Capitale diversi appuntamenti per presentare le attività e l’offerta didattica 2018-2019. Fino a ieri è stato possibile visitare i laboratori, occasione che ha permesso di fornire informazioni sui nuovi corsi e sulle modalità di iscrizione. Nei prossimi giorni, invece, sono in programma delle esposizioni presso le scuole di formazione con i lavori realizzati dagli allievi durante l’anno. Si apre il 12 giugno (ore 16) con la mostra presso la Scuola Scienza e Tecnica. Poi sarà la volta della Scuola Ettore Rolli (14 giugno, ore 18). Ed ancora, Scuola Arti Ornamentali (20 giugno, ore 16) e Scuola Nicola Zabaglia (21 giugno, ore 16). Le Scuole d’Arte e dei Mestieri introducono alle professioni dell’artigianato, della manifattura artistica, dell’erboristeria, fucine di talenti e luoghi di trasmissione dei saperi antichi.

 

 

IL 21 GIUGNO TORNA LA FESTA DELLA MUSICA A ROMA

 

Giovedì 21 giugno, dalle 16 alle 24, torna la Festa della Musica a Roma. Una giornata di festa in cui tutti potranno suonare nelle strade, nelle piazze, nei cortili e nei giardini della città. Una festa di suoni, di tutti e per tutti, in cui amatori e professionisti, bande, gruppi, dj e cori sono invitati a scegliere il proprio repertorio e a fare musica in tutti i luoghi della città, dal centro alla periferia, anche in quelli più sconosciuti e inaspettati, per festeggiare, cantando e suonando, il solstizio d’estate. Partecipare alla Festa della Musica 2018 è semplice: basta iscriversi online entro le ore 23.59 del 19 giugno, leggendo le regole e compilando il modulo di adesione, sul sito www.festadellamusicaroma.it per entrare nel programma ufficiale della festa.

 

 

ESTATE ROMANA, I PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

Entra nel vivo l’Estate Romana con tanti eventi in programma nei prossimi giorni. Tra cinema, musica jazz e classica, percorsi urbani che attraversano la città riscoprendo alcune delle storie e dei personaggi che l’hanno resa grande, ma anche arte contemporanea e performance teatrali. Per gli amanti del cinema, prendono il via due delle più importanti arene estive della capitale. Fino al 10 giugno la 22° edizione de Le vie del Cinema da Cannes a Roma e in Regione porta nei cinema i migliori film visti a maggio sulla Croisette. In settimana parte anche L’isola del Cinema presenta l’Isola di Roma: l’Isola Tiberina ospiterà, fino al 2 settembre, la XXIV edizione di una manifestazione ricca di rassegne cinematografiche, eventi culturali, mostre e musica. Nel jazz club di Village Celimontana ad ingresso libero grandi musicisti italiani ed internazionali si esibiscono ogni giorno dal vivo. Al via anche due manifestazioni itineranti che portano i partecipanti alla scoperta di percorsi inusuali: le Visite guidate teatralizzate e i Librotrekking urbani nei parchi di Roma.

Tutti gli appuntamenti sono costantemente aggiornati sul sito www.estateromana.comune.roma.it, mentre sui social si può seguire l’attività del nuovo account Cultura Roma su Facebook, Twitter e Instagram.

 

AGGIORNAMENTI DAI MUNICIPI

 

MUNICIPIO XIII

Inaugurato lo scorso 31 maggio un nuovo parco giochi a Collina delle Muse, nel XIII Municipio. L’area verde attrezzata, sita in via Carlo Urbani, frutto di un’opera a scomputo nell’ambito della Convenzione Boccea Print, a seguito di una manifestazione di interesse è stata data in custodia, a titolo volontario e gratuito, ad un comitato di zona che si è impegnato a garantire l’integrità e la pulizia dell’area. Il nuovo parco giochi diventa così un nuovo punto di incontro e di svago per le famiglie ed i ragazzi della zona.

Si è conclusa ieri la rassegna teatrale “Ileana Ghione” delle scuole del Municipio XIII, giunta quest’anno alla XV edizione. La Rassegna, partita il 25 maggio, si è svolta al teatro Ghione ed ha visto la partecipazione di quattordici istituti scolastici. Le rappresentazioni sono state il frutto dell’attività dei laboratori teatrali dell’anno scolastico. Sono stati portati in scena sia testi inediti, scritti da alunni ed insegnanti, che testi classici liberamente adattati per l’evento, come il Cyranò di E. Rostand dall’Istituto Paritario S. Apollinare, La Tempesta di Shakespeare dall’Istituto di Istruzione Superiore di via di Nazareth e il Sogno di una notte di mezza estate dall’IC di via Cornelia 73.

 

 

Torna all'inizio del cotenuto